Istruzioni per costruire un Teatro dei Burattini Professionale


Questa Ŕ la descrizione sintetica di uno dei Teatrini di Burattini costruiti da Mario Magonio
per rappresentazioni in scuole, abitazioni, giardini
E' una struttura trasportabile e relativamente leggera che contiene l'essenziale per la rappresentazione
di uno spettacolo di burattini
.

   

SCHEMA DI MASSIMA FRONTALE E BOCCASCENA

   
   

   
   

SPIEGAZIONI PER IL FRONTALE

   
    1 - Con dei listelli da 75x20 mm costruire i Telai A - B - C dalle dimensioni di 1800x500 mm cadauno    
    2 - Assemblarli tra loro con delle cerniere in ottone da 1,80 mt. cadauna in modo da potere chiudere i telai come un doppio libro    
    3 - Costruire i due pannelli E - F da 500x3000 mm. Tamburare la parte superiore con un foglio di legno compensato da 1300x500 mm e pitturarlo a piacere e decorarlo con due maschere o rosoni.    
    4 - Collegare i pannelli E - F ai telai A - B - C con 4 cerniere a perno sfilabile per completare il montaggio    
    5 - Irrigidire la base con un listello da 2500 mm mediante una serie di bulloni passanti con rondelle e dado a galletto    
    6 - Bloccare il telaio con un listello da 2500 mm alla altezza di 1,80 mt. ed attrezzarlo con ganci ad occhielo per appendere i burattini necessari per la rappresentazione    
    7 - Bloccare la struttura in alto con un listello da 2500 mm. mediante fori passanti e bulloni inserire il puntale decorato (nei casi che l'altezza del locale lo consenta) o  una striscia di compensato di circa 1500x150 mm    
    8 - Fissare con squadrette una tavola da 1500x200 mm che sarÓ la base del boccascena dove posare eventuali arredi di scena.    
   

Accessori da applicare dopo che la struttura Ŕ stata fissata al retro del teatro e debitamente fissata a terra

   
    9 - Fissare i binari per far scorrere i due teli del sipario sul boccascena ed applicare una mantovana di finitura    
    10 - Fissare due faretti esterni sul telaio A e C per illuminare i burattini in primo piano    
    11 - Coprire con un telo (1800x3000 mm) arricciato morbidamente il frontale sotto il boccascena    
    12 - Traversa per lampade di illuminazione    
         
   

Attenzione - Per Teatri destinati a rappresentazioni in appartamenti limitare l'altezza massima a 2,80 metri
.

   
         
         
   

SCHEMA DI MASSIMA RETRO

   
   

   
   

SPIEGAZIONI PER IL RETRO

   
    1 - Con dei listelli da 75x20 mm costruire i Telai dalle dimensioni di 3000x500 mm cadauno    
    2 - Con listelli da 2500 mm collegare i due telai tra loro come da schema con bulloni passanti e dadi a galletto come per il frontale    
    3 - Predisporre squadrette angolari di ferro sui bulloni alle estremita per fissaggio delle sei traverse laterali    
         
   

ASSEMBLAGGIO e COLLEGAMENTI LATERALI

   
   

   
    1 - Mediante 6 traverse laterali fissare fronte e retro sulle squadrette di ferro predisposte al montaggio in entrambi i telai    
    2 - Sistemare rinforzo diagonale su entrambi i lati - Rinforzare con Squadrette di ferro avvitate gli incroci della struttura per garantirne al massimo la stabilitÓ ed indeformabilitÓ    
    3 - Ancorare la struttura al terreno mediante tiranti o picchetti - Dove non possibile zavorrare con due taniche d'acqua    
    (Attenzione vento o piccoli spettatori agitati possono far ribaltare la struttura - Si raccomanda controllarne la stabilitÓ con cura)    
    4 - Montare gli accessori di scena    
         
   

La struttura smontata pu˛ essere trasportata sul portabagagli di una comune automobile sovrapponendo ai pannelli tutte le traverse e le scenografie in legacci. Burattini e attrezzi di scena dovranno essere contenuti in casse o comuni valigie

   
         
   

SCENOGRAFIE

   
    1 - In posizione mediana rispetto alla profonditÓ del teatro predisporre a ds. e sn. del boccascena due quinte di compensato di circa    
    1200x400 mm. per permettere che l'entrata in scena dei burattini sia naturale. Le quinte saranno decorate sui due lati in argomento con la scenografia della commedia (alberi se lo sfondo Ŕ un bosco) oppure una quinta neutra per tutte le ambientazioni.
Le quinte possono anche essere di tela fissate al listello predisposto per l'impianto elettrico di illuminazione scena. 
   
         
    2 - Per preparare una scenografia senza affidarsi a scenografi o ad un pittore si pu˛ ricorrere al seguente metodo.
Tagliare un lenzuolo e bordarlo cucendo a macchina i 4 lati. Fissarlo con delle puntine o chiodi da tappezziere a due bastoni tondi di  circa due metri. Con un proiettore o una lanterna magica proiettare sul telo lo sfondo da realizzare preso da una foto o una cartolina.
Con un pennarello nero seguire le linee dei contorni per una corretta prospettiva e fare una bozza del disegno. Colorare a piacere con pitture, tempere o colori per stoffa con colori definiti e righe evidenti. Dopo alcune prove alla distanza di 6 - 8 metri avrete un insieme di scenario apprezzabile.
Le scene dei due/tre atti della commedia saranno fissate con tiranti di spago agli occhielli predisposti sulla terza traversa in alto e man mano ammainate con il procedere della rappresentazione.

3 - Illuminazione: Predisponete come descritto in precedenza due faretti esterni al boccascena per i burattini in primo piano. Per la luce ambiente sulla traversa fissate 5 portalampade equidistanti con relativi interruttori:
Disponete: Due luci bianche da 100W per la illuminazione luce giorno - 1 Luce Rossa da 60W per effetti ambientali - 1 Luce blu da 60W per la notte e una lampada da 40W con pulsante a bottone per lampi di luce.

4 - Sorgente sonora con registrate le tracce delle varie musiche predisposte per la commedia (una volta era un registratore a nastro oggi magari un cd masterizzato.

Questo Ŕ tutto... il resto sarÓ immaginato dalla fantasia dei vostri piccoli spettatori.... perchŔ il teatro dei burattini non Ŕ la televisione tecnologica.  Vi capiterÓ sovente di sentire i bambini descrivere la commedia con entusiasmo convinti di aver visto cose o effetti che nella vostra baracca di burattini non sono mai esistite!

Buon divertimento a tutti!

NOTA
Attenzione le musiche e le commedie rappresentate in pubblico sono sempre soggette al pagamento dei diritti d'autore. Non osservare questa legge porta talvolta alla sospensione della rappresentazione e al pagamento di multe salate.
Concordate sempre con la locale SIAE il pagamento di un piccolo contributo forfettario per le musiche depositando la rinuncia ai diritti della commedia quando la stessa Ŕ stata scritta da voi o vi Ŕ stata ceduta a titolo gratuito da terzi autori

 

   
         
         

Torna all'Atrio del Teatro  Arrowds.gif (1080 byte)