1. Un chilo di arista di maiale

  2. Una mela golden

  3. Prugne secche snocciolate

  4. Olio, burro, aglio

  5. Aromi

  6. Sale, pepe

  7. Marsala secco, vino bianco, latte

 

Fare nella carne due buchi paralleli con un coltello  ben affilato. Inserire in uno delle prugne secche snocciolate e nell'altro pezzi  (non troppo piccoli, altrimenti si disfano nella cottura) di mela golden. Legare bene la carne, possibilmente con la rete elastica.

 Rosolare in un tegame da forno, a fuoco vivo, con metÓ olio e metÓ burro e due spicchi d'aglio. Aggiungere una bustina di gran aromi per arrosto oppure rosmarino, salvia e prezzemolo. Aggiustare di sale e pepe (ricordando che la bustina di aromi contiene giÓ sale, quindi in questo caso mettere poco sale. Aggiungere mezzo bicchiere di marsala Florio secco e fare sfumare. Infine unire un po' di vino bianco e del latte. Infornare per circa un'ora a 220 gradi, bagnando di tanto in tanto la carne col fondo di cottura.

Lasciare raffreddare la carne ed affettarla con un coltello molto affilato disponendola in un piatto da portata. Ciascuna  fetta dovrÓ risultare con due occhiolini, quello chiaro della mela e quello scuro della prugna. Al momento di servire, riscaldare la salsina e d irrorare la carne.