CANADIAN PEOPLE

PROF.DR JOHNKENNET GALBRAITH

ONORE DEL CANADA

per il grande ECONOMISTA

Washington, 30 apr. (Adnkronos/Ign)

 

Nato il 15 ottobre 1908 a Iona Station, nell'Ontario (Canada), Galbraith divenne cittadino statunitense nel 1937

E' morto Galbraith, principe degli economistiAveva 97 anni. Fu consigliere economico dei presidenti Usa Roosevelt e Kennedy
Tra gli autori più letti delle scienze economiche, ha sottolineato le disfunzioni del capitalismo americano. Gloriosa la sua carriera accademica costellata da 45 lauree ad honorem
Washington, 30 apr. (Adnkronos/Ign) - E' morto all'età di 97 anni John Kenneth Galbraith, il celeberrimo economista liberal che ha sottolineato le disfunzioni del capitalismo americano. Lo studioso si è spento all'ospedale Mount Auburn di Cambridge (Massachusetts), vicino a Boston. La notizia è stata annunciata dal figlio, John Alan Galbraith, il quale ha precisato che il decesso è stato provocato da cause naturali. Era professore emerito di economia all'Università di Harvard, dove ha insegnato dal 1948 al 1975. Nel corso del XX secolo, è stato un teorico dell'economia di primissimo piano, che ha ripreso e sviluppato in maniera originale la lezione dell'economista inglese John Maynard Keynes. Ha compiuto studi sull'economia capitalistica avanzata, sottolineandone le disfunzioni causate dalla formazione delle ''tecnostrutture'', apparati tecnici che di fatto detengono un enorme potere discrezionale, e ponendo il problema di un orientamento statale della produzione verso la soddisfazione dei bisogni individuali e collettivi. Al tempo stesso Galbraith è stato un influente consigliere economico dei presidenti democratici americani Franklin D. Roosevelt, John Fitzgerald Kennedy e Bill Clinton, e anche ambasciatore in India durante l'amministrazione Kennedy.

E' stato presidente della American Economic Association e membro di numerose accademie statunitensi, insignito di più di quarantacinque lauree ad honorem da parte di università di tutto il mondo.

Galbraith è considerato uno degli autori più letti nella storia delle scienze economiche, con all'attivo 33 libri, tra cui il bestseller 'La società opulenta' (1958). Secondo il 'New York Times', proprio questo saggio costrinse l'establishment e il mondo accademico americano a riesaminare i suoi valori di fondo, sostenendo come gli Stati Uniti fossero diventati una nazione ricca di merci e consumi ma povera nel campo dei servizi sociali.

All'attività di docente e di ricercatore, Galbraith ha sempre affiancato una partecipazione attiva alla vita politica del partito democratico. Inoltre, è stato fra i primi oppositori all'intervento militare nel Vietnam. E proprio a causa dell'escalation bellica in Vietnam, Galbraith ruppe con il presidente Lyndon Johnson, per il quale tuttavia aveva collaborato alla stesura del programma di 'Grande società'. La sua vasta bibliografia comprende testi che sono passati ormai alla storia dell'economia: 'Il capitalismo americano' (1952), 'Teoria sul controllo dei prezzi' (1952), 'Il grande crollo' (1955), 'Economia e benessere' (1959), 'Il progresso economico in prospettiva' (1963), 'Il nuovo stato industriale' (1967), 'Anatomia del potere' (1984), 'Storia dell'economia' (1984).

Del 2004 il suo ultimo libro, 'The Economics of Innocent Fraud', tradotto nello stesso anno in italiano da Rizzoli con il titolo 'L'economia della truffa' dove l'economista descrive le disfunzioni del sistema economico statunitense, sfociate nei recenti crack finanziari.

 

PACE E SERENITA' E CONDOGLIANZE AL FIGLIO JOHN E A TUTTI I SUOI CARI

LUTTO IN TUTTO IL MONDO ECONOMICO FINANZIARIO E UNIVERSITARIO

HA COLLABORATO CON FINANZIERI DELLA PRIMA REPUBBLICA ITALIANA

E STATO CONSULENTE DELLA FAMOSA "CHASE MANHATAN BANK DI NY"IL MISTERO DELLA FINE DEL SUO IMPERO ECONOMICO DI UNA DELLE PIU'IMPORTANTI BANCHE MONDIALI DOPO IL CROLLO DELLE TORRI DOVE AVEVA L'HEAD OFFICE WORLDWIDE

L'AMICO E MAESTRO PROF. DR. GALBRAITH E' STATO UN GRANDE SCRITTORE DI SAGGISTICA PROPOSITIVA NEL CAMPO DELL'ECONOMIA ED HA SCRITTO OLTRE 33 LIBRI E SAGGI ACCADEMICI UNIVERSITARI. LA SUA OPERA MAGNA E' 'La società opulenta' (1958) ED HO RIMARCATO LA VERITA' ASSOLUTA CHE SOLAMENTE IN UNA SOCIETA' PIU' GIUSTA..FORSE QUELLA COMUNISTA?DOVE I VALORI SOCIALI SONO AL PRIMO POSTO.

MENTRE NEGLI U.S.A.HA RIMARCATO PIU' VOLTE ANCHE NELLE AULE UNIVERSITARIE CHE IL CONSUMISMO E LA SOCIETA' OPULENTA SENZA SERVIZI SOCIALI E' DESTINATA A PERIRE A CONSUMARSI ED ANDARE ALLA DECADENZA COME L'ANTICO ROMANO IMPERO E LE GRANDI POTENZE OPULENTE DEL PASSATO.IO AFFERMO CHE SOLO IL COMUNISMO E' LA SOLUZIONE AL PROBLEMA SOCIALE,PERCHE' E' PIU' VICINO AL POPOLO E TUTTO IL MONDO SE VORRA' SALVARSI DALLE GUERRE E AMARE LA PACE DOVRA' CAMBIARE DALLA TROPPO OPULENZA SENZA SERVIZI SOCIALI E SAPIAMO CHE NEGLI U.S.A. E' TUTTO A PAGAMENTO E INUOVI POVERI TUTTI I GIORNI AUMENTANO A DISMISURA E SI VEDONO AI MARGINI DI TUTTE LE STRADE NEI LORO LETTI DI CARTONE.IL COMUNISMO AVVANZA IN TUTTO IL MONDO..ED ANCHE CHI HA VOLUTO CONOSCERE E PROVARE LA DEMOCRAZIA LA QUALE HA SOLO DEMAGOGIA IN PARTICOLAR MODO QUANDO UN PRES. DEL CONSIGLIO TIPO IL PRES. BERLUSCONI DICE E AFFERMA CHE PER LUI BISOGNA DARE TUTTI I SERVIZI SOCIALI AI PRIVATI E NEL SENSO LATO CON LIBERAL DEMOCRAZIA SIGNIFICA PER LUI E IL SUO ENTOURAGE CHE IL FINE GIUSTICA I MEZZI (MACHIAVELLANDO)E QUINDI NON SI POSSONO CONTROLLARE I PREZZI MA LASCIARE IL MERCATO LIBERO....ABBIAMO VISTO I RISULTATI CARO PRESIDENTE LA BANCAROTTA PIU' COMPLETA PER LA CLASSE MEDIO BASSA E AUMENTO DEL BENESSERE NELLA CLASSE SUPER MEDIO ALTA...E' QUESTA LA DEMOCRAZIA FINANZIARIA ED ECONOMICA?I POLITICI DEVONO AVERE VICINO ECONOMISTI CON UN PENSIERO FILOSOFICO DELLA VERA ECONOMIA PENSANDO AI MISEREVOLI A COLORO CHE LAVORANO NEI MESTIERI PIU' UMILI CON IL PREXCARIATO O DISOCCUPATI E STENTANO A VIVERE IN UNA SOCIETA' NON GIUSTA.ECCO PERCHE' RITORNERA' UN VERO E FORTE COMUNISMO BASATO NON SULL'OPULENZA DI POCHI MA BENESSERE PER TUTTI. UN GRAZIE PER CHI HA LETTO QUESTE POCHE PAROLE CHE NON SIANO STATE GETTATE AL VENTO SCIVETEMI UN VOSTRO PENSIERO MI FARETE COSA MOLTO GRADITA CARI FRATELLI E SORELLE CI MERITIAMO UNA SOCIETA' PIU' GIUSTA?VOLERE E' POTERE IL PENSIERO POSITIVO CREA.IL SOTTOSCRITTO DOCENTE DELLA MESMER UNIVERSITY AVEVAMO PREVISTO DELLA CADUTA DEL GOVERNO BERLUSCONI E PENSIAMO CHE UN BUON PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PER LA NOSTRA ITALIA SARA' IL PRES. D'ALEMA PER LA SUA VERA DEMOCRAZIA SOCIAL COMUNISTA E AMANTE DELL'ITALIA POTRA' SOLLEVARCI E PORTARCI A UN BENESSERE ECONOMICO PER TUTTI.UN FORTISSIMO EURO IN UNA FORTISSIMA EUROPA.

"CON UN PENSIERO INSIEME A NOI TUTTI GUARDIAMO ALL'ORIZZONTE QUANDO SORGE L'ASTRO SEME DI VITA (IL SOLE)E PENSIAMO CHE SI ALZI SEMPRE PIU' IN ALTO IN MANIERA CHE CI ILLUMINI TUTTI MONDIALMENTE PARLANDO AL DI FUORI DI ESSERE EBREO CRISTIANO O MUSSULMANO O INDI- BUDDISTA.IDDIO E' PER TUTTI E' IN OGNI COSA CHE CI CIRCONDA..AMIAMO LA MADRE TERRA PERCHE ' E' ESSA CHE CI DA' LA VITA OGNI GIORNO.STIMULIAMO IL PENSIERO DI RICERCA CON LE CELLULE STAMINALI DA OVOCITA PERCHE' E' PROSSIMA LA GRANDE POSSIBILITA' DI EVITARE MORTI E TRAPIANTI MA RIGENERAZIONE DI TUTTI GLI ORGANI AMMALATI..INVESTIAMO NELLA RICERCA..IL SOTTOSCRITTO HA APERTO UNA FONDAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AUTO FINANZIATA PER IL BENE DI TUTTI NOI CON AMORE E PASSIONE DELLA RICERCA. CON FATTI E NON PAROLE.

IN FEDE PROF.DR. ANTONIO INTERDONATO

ECONOMISTA-FILOSOFO-PSICOLOGIA DEI POPOLI E LIBERAL-SOCIAL COMUNISTA CAV.DELLA REPUBBLICA ITALIANA

IO SONO UNO STATALISTA.CONVINTO ALLA MATTEI-PER ESEMPIO PER L'ENERGIA E LUI ERA UN DEMOCRISTIANO DI SINISTRA E LO HANNO ASSASSINATO!!!!ALLA GIULIO CESARE!!!!DAI NEMICI MI GUARDO IO E DAGLI AMICI(FALSI) MI GUARDI IDDIO.IN QUANTO SOLO LO STATO PUO'FARE L'INTERESSE DI TUTTI PER I SERVIZI SOCIALI..SIATE CONTRO TUTTI GLI OPINIONISTI FALSI CHE MENTISCONO SAPENDO DI MENTIRE CHE NON CONOSCONO L'ECONOMIA E PARLANO SOLAMENTE CON LE SOLITE PAROLE IN POLITICHESE CON PAROLE E PAROLE SULLA PRIVATIZZAZIONE NECESSARIA LIBERA CONCORRENZA ABBIAMO VISTI I RISULTATI PESSIMI E IN PIU' DICONO IL NORD BLA BLA BLA E IL SUD?MA CHI SONO QUESTI MESCHINI ESSERI?DOBBIAMO CACCIARLI DAL POTERE IN QUANTO E' IL POPOLO SOLAMENTE SOVRANO!!!!IN UN'ITALIA UNITA!!!PER LE PROSSIME POLITICHE AMMINISTRATIVE VOTEREMO CHI CI DARA' GARANZIA DI CAPACITA'MERITORIA NEL SAPERE GESTIRE GLI ENORMI CAPITALI DELLA FINANZIARIA E OVUNQUE A ROMA LASCIATE L'ATTUALE SINDACO IL QUALE E' MOLTO SENSIBILE AI PROBLEMI SOCIALI NON CAMBIATELO CON UN UOMO DI DESTRA.CON UN UOMO PRO' (OGM) VIOLENZA DELLA NATURA E DELLA NOSTRA SALUTE.COSI IN TUTTE LE CITTA' VOTATE CENTRO SINISTRA!!!GRAZIE!!!!SORELLE E FRATELLI E CHE IL SIGNORE VI BENEDICA TUTTI.