PERUGIA '60-'70 (LE BAND)

 

 

LE BAND
IL GRUPPO
STORIA                        REPERTORIO 

 

PERUGIA '60:

Formazioni 1

Formazioni 2

Formazioni 3

Formazioni 4

LYRICS1             LYRICS2                 LYRICS3                LYRICS4             LYRICS5                     
SPECIALS
COVER

LINKS

I FAVOLOSI '60
PERUGIA BANDS
NEWS         
                      GALLERY

 

 

 

 


 

 pietratest.jpg (95193 byte)

i new

Band tra le più quotate composta dal noto Maurizio Bigio, voce  e  chitarra solista, Sergio  Damiani tastiere, Corrado Peronelli chitarra ritmica, Giuseppe Fortuni "Pinuccio" al basso e il mitico Alberto Coscia alla batteria e  Francesco Longarini al sax . Rimarrà per sempre nella storia del rock, cittadino e non solo, la loro performance al Teatro Turreno dove mandarono in delirio il pubblico con un pezzo a ritmo scatenato dei Rolls 33: "Principessa", cover del brano originale di Wilson Pickett "The land of 1000 dances". Bigio ha poi lasciato il gruppo per collaborare coi più noti musicisti internazionali.

 

 

pietratest.jpg (95193 byte)

angeli blu

La formazione composta da Carlo Ricci, chitarra solista ed accompagnamento, Giuseppe Pelli alle tastiere, Claudio Paltracca al basso e Stefano Mezzanotte alla batteria. Il loro nome fu scelto riprendendo quello di una band di formazione precedente  a Perugia di cui al momento non abbiamo informazioni e che comunque stiamo ricercando.

 

pietratest.jpg (95193 byte)

elite

Il gruppo particolarmente affiatato e di qualità era composto da Tony Salvo voce, Franco Prevignano alla chitarra solista, Palmiro Macellari alla chitarra ritmica, Paolo Nebbiai al basso, Cesare Bragetti alle tastiere, e Angelino Casoli alla batteria. La buona qualità del loro sound armonioso era particolarmente intrigante con passaggi dal blues soft all'hard rock decisamente riusciti. A loro anche il merito di aver aiutato all'epoca altre band minori che spuntavano in quel periodo, in particolare di aver adottato e svezzato "I Ragazzi di Pietra". Un affettuoso saluto a Cesare che ci ha purtroppo lasciato troppo presto.

 

 

pietratest.jpg (95193 byte)

matra '67 

La formazione era composta da Enzo Marini alla chitarra solista, Marino Roila alla chitarra accompagnamento, Enrico Di Cintio (ex Ragazzi di Pietra) al basso e Patrizio Roila alla batteria (poi batterista degli "Spettri"). Indimenticabile la loro esibizione al veglione di fine anno (parliamo del 1967) insieme ai "Ragazzi di Pietra" in quel di Branca.