11a Giornata

Buccinigo - A.S.Bulgorello 1-1 (1-1)

Formazione

1) Moro V.

2) Giudici L. (De Marchi C.)

3) Pisacane P.

4) Garbagnati M. (Garbagnati A.)

5) Mercuri A.

6) Campone A. 

7) Coccioli M. (Campone R.)

 

A disposizione

8) Pavone S.

 

Gol

Coccioli M.

 

Ammoniti

Pisacane P. (gioco falloso)

 

Espulsi

nessuno

 

Tempo

Soleggiato

 

Temperatura

Migliore in campo A.S.B.

Pisacane Piero

Premiamo Pisacane per la prestazione calcistica, ma non per le parole (a suo intendere d'amicizia) che dispensa ai compagni. Trova come avversario un torello al suo pari, e con la grinta che non gli manca mai, lo tiene a bada. Con un cerotto sulla bocca sarebbe da esempio per i compagni per determinazione e volontà.

La cronaca:

Secondo pareggio esterno stagionale per il Bulgorello capolista che compie così un mezzo passo falso contro un Buccinigo che staziona nelle zone basse della classifica. La partita si è conclusa sul risultato di 1 a 1 e questo è significativo di come abbia giocato l’A.S.B. La gara si è dimostrata subito più ostica del previsto con i locali molto combattivi  e gli arancioni che trovano difficoltà ad impostare il gioco come di solito accade. Pochissime sono state le vere occasioni da rete mentre si è lottato molto in mezzo al campo. Dopo un paio di tentativi dalla distanza il Bulgorello passa in vantaggio grazie ad un’azione manovrata finalizzata da Coccioli con un tiro a fil di palo dal limite. Questo è il momento migliore dell ‘A.S.B. che preme l’area avversaria ma non riesce a trovare sbocchi per concretizzare le azioni. L’opportunità migliore capita sui piedi di Garbagnati Marco che però si vede negare il gol dal difensore avversario che gli si sdraia letteralmente davanti. I locali ripartono con rapidi contropiede ma nella maggior parte dei casi vengono fermati dalla difesa ben piazzata con Pisacane e Giudici  a  guardia del febbricitante Moro. I locali però sono più in palla rispetto agli arancioni e grazie ad una sfortunata deviazione di Campone Alesssandro su di una punizione altrimenti  innocua  trovano il gol del pareggio. Il Bulgorello appare un po’ nervoso e stenta a trovare la via del gol. A 2 minuti dalla fine del primo tempo arriva un altro segnale che la giornata non è proprio delle migliori con Garbagnati Marco costretto ad uscire a causa di un intervento “assassino“ da parte del terzino avversario. Al suo posto entra il fratello Andrea che però viene costretto molto spesso sulla difensiva dal giocatore di fascia avversario senza cosi riuscire a dare la spinta in avanti che di solito attua. Il secondo tempo prosegue con lo stesso copione del primo fino agli ultimi 10-12 minuti quando il Bulgorello cerca il forcing finale anche grazie all’ingresso di Campone Roberto ma crea solo diverse mischie e sciupa un paio di buone occasioni prima con Mercuri Alessandro e poi proprio con Campone Roberto. I locali giocano quasi esclusivamente sulle ripartenze veloci e su di un tiro scaturito da queste Moro deve ringraziare qualche santo in Paradiso che ha mandato la palla prima su un palo poi attraversando tutta la porta sull’altro palo ed infine fuori. La partita finisce praticamente qui visto che nessuna delle due squadre riesce a trovare il jolly per far sua la gara.

Scarsa la presenza di pubblico locale infreddolito dal clima gelido, il solo Franco a tenere alto il nome della tifoseria bulgorellese.

La prossima partita si preannuncia molto difficile,  contro l’Arredi SPD secondo in classifica SIAMO CONVINTI che vedremo un Bulgorello diverso da quello di Erba quanto meno come grinta e voglia di vincere.

dedasso productions