Tutorial di montaggio di un Kit Xeno HID su fari lenticolari Turbulence

Download guida in PDF: Guida per installazione Kit Xeno su Anabbaglianti

Attenzione, tale modifica non è legale e l'auto va utilizzata in spazi privati.

Infatti è necessario informare chi legge che tale modifica può essere eseguita solamente disponendo l'auto di un idoneo kit lavafari e di un regolatore automatico di altezza del fascio luminoso.

Inoltre la colorazione (espressa in gradi Kelvin) non deve superare la colorazione "bianca" e quindi non essere tendente al blu.

Le motivazioni, per non cercare o enunciare lunghi e noiosi articoli legislativi è sintetizzata in:

1) il fascio luminoso è estremamente potente e un'altezza eccessiva può arrecar fastidio e/o danno a chi incrociate.

2) Il lavavetri è importante là dove il freddo fa formare del ghiaccio sulle parabole: le normali alogene, scaldano molto e tengono il vetro idoneo all'uso... le xeno non scaldano e il vetro può ghiacciare impedendo il corretto fascio che, invece, verrebbe diffuso anche in angolazioni errate arrecando danno alle auto incrociate.

In caso di controllo si rischia un'ammenda di oltre 300 euro, il ritiro del libretto di circolazione e revisione immediata straordinaria in motorizzazione.

Questo tutorial può esservi utile per capire la facilità di esecuzione del montaggio di un Kit Xeno, in questo caso di 6000k di intensità.

Il fascio luminoso risulta estremamente aumentato, circa 3 volte superiore, che nelle normali parabole, può essere non inferiore a 2 volte tanto.

Un esempio:

Le mie vecchie alogene.

Il kit montato su una Seat Leon a 3 metri dalla mia auto.

Le alogene della mia auto sembravano quasi spente.

 

Ecco a voi tutte le fasi di lavorazione.

Le foto sono ridimensionate, salvandole si possono vedere ad una risoluzione migliore.

Ecco come si presentava la scatola al suo arrivo.

Tutto il kit montato
La lampada xeno è formata da una protezione in vetro esterna ed un bulbo interno.

Per assurdo, se si rompe il vetro esterno questa continuerà a funzionare.

Rispetto alle alogene non si bruciano se si toccano sul vetro con le dita, cmq è meglio non farlo per evitar problemi.

Due foto del faro originale Destro (lato cinghie)

Cliccate per ingrandire.

Due foto del faro originale sinistro (lato Batteria)

Cliccate per ingrandire.

Munitevi di un trapano e di alcune tazze.

Io consiglio la tazza di 22mm.

Attenzione alle mani!

Cliccate per ingrandire.

Dovete praticare un foro di 22 (meglio se avete una tazza di 23mm).

Con un Cutter dovete togliere le sbavature e circa 1mm di materiale aggiuntivo dai bordi...

Prendete una lima tonda o quadrata e affondate come in foto.

Può esser necessario affondare nella stessa misura dalla parte opposta.

Infatti occorrerà fare tali asoline per far passare il connettore che andrà alla Ballast (centralina elettronica).
Il kit ha un gommino che servirà per isolare il faro dall'esterno... si dovrà far forza per farlo passare.
Il lavoro è finito. Si notino i cavetti con i fastom con i fili rosso e nero.

Questi fast andranno inseriti nel connettore che adesso alimenta la vostra H7 Alogena.

Infatti l'alimentazione dell'alogena andrà ad alimentare, dopo, la centralina dello xeno.

Questa assorbirà 35W anzichè 55W.

Entrambi i kit sono stati montati.

Tempo totale per prepararli: 15 minuti circa comprese le foto.

Cliccare per ingrandire.

Il montaggio è semplice, tuttavia occorre far scorrere i cavi nel gommino.

Il posto a nostra disposizione all'interno è veramente poco.

Alla fine, in 5 minuti, si riesce a chiudere tutto.

Attenzione alla polarità dei cavi rosso e nero.

ROSSO->MARRONE e NERO->BIANCO.

Se scambierete la polarità... non si accenderà, ma la centralina elettronica è cmq protetta contro le inversioni e basterà invertire nuovamente i cavi.

Per ripristinare la vecchia lampada sarà sufficiente togliere il gommino e lampada xeno, e reinserire il vecchio connettore su una normalissima H7.

Ovviamente occorrerà mettere un adesivo o tappo sul foro praticato.

Cliccare per ingrandire.

Il montaggio è semplice, tuttavia occorre anche qui far scorrere i cavi nel gommino.

Un consiglio: TOGLIETE LA BATTERIA!

Io non l'ho fatto e ho... Imprecato per un bel pò a causa dell'esiguo spazio.

Togliendo la batteria potrete alloggiare meglio anche la Ballast.

Cliccare per ingrandire.

Fine montaggio.

La ballast l'ho legata provvisoriamente al tubo del serbatoio dell'acqua dei tergicristalli.

Non è il posto più indicato e dietro di lui c'è un pò di spazio da usare... con calma eseguirò il lavoro.

Cliccare per ingrandire.

Fine montaggio.

La ballast l'ho legata provvisoriamente alla scocca.

Di lato alla batteria c'è un posto meraviglioso che sembra chiedere l'installazione della ballast.

Appena ho del tempo smonto e riposiziono.

   
   

 

Presto farò anche una foto nella stessa posizione delle prime foto per far vedere la differenza di visuale.

Saluti e buon lavoro.