Antichi Mestieri in Miniatura a cura della Dott.ssa  Calisti Francesca 

 

 

Presentazione

L'idea della riproduzione in miniatura delle ambientazioni tipiche delle antiche botteghe e delle scene di vita quotidiana nasce dall'esigenza di rendere il Museo itinerante e quindi facilmente trasportabile nelle numerose manifestazioni a cui è chiamato a partecipare.

Le problematiche logistiche dovute alle dimensioni, al peso e al valore delle antiche attrezzature esposte nel Museo scoraggiavano ogni iniziativa di trasferimento. Tutto questo ha fatto scaturire l'esigenza di riprodurle in miniatura e rendere così possibile la loro esposizione nelle varie mostre temporanee.

A questo ambizioso progetto hanno collaborato anziani artigiani e validi artisti locali che, mettendo a frutto le proprie competenze, hanno reso possibile la riambientazione di attività che normalmente svolgevano nel passato arricchendo il Museo di originalità e di fascino. 

 

 

Per coinvolgere maggiormente il visitatore, molte scene riprodotte sono animate quali, ad esempio, l'Antica Ramiera funzionate ad acqua, il Mulino, il boscaiolo che taglia la legna, la moglie del pastore che prepara il formaggio e molti altri.

Di notevole pregio è la fedele riproduzione della Chiesa di San Bartolomeo di Villa Popolo, una piccola frazione del Comune di Torricella Sicura, dove, oltre agli arredi nell'interno della Chiesa e alla splendida copertura in legno decorato, sono state animate le campane.

Visitando l'esposizione ci soffermiamo ad osservare alcuni dettagli che catturano la nostra attenzione quali l'anziana signora che lava i panni con il sapone di soda nell'antico lavatoio oppure l'oste intento ad attingere il vino dalle botti di rovere o la cucina  dove una nonna sforna il 

 

pane dal forno a legna... Inoltre osserviamo il contadino che nei campi è intento a lavorare spingendo l'aratro trainato dai buoi, il recinto e la capanna del pastore che accudisce il suo gregge, la tipica carbonaia ancora fumante, il frantoio, il telaio, il cestaio, la tipica stalla...

Ci colpisce la minuziosità della riproduzione di attrezzi agricoli quali zappe, coltelli, falce, accette, vanghe, bidenti e tanto altro ancora...

Non vogliamo dilungarci nella descrizione per evitare di annoiare e quindi invitiamo tutti a venirci a trovare.

Questa esperienza è di insegnamento ai giovani per conoscere meglio le abitudini e le attività del mondo passato e per i più anziani un'occasione per rituffarsi per qualche istante nei loro ricordi.

vedi foto

 

Dott.ssa Calisti Francesca