Nota informativa per impugnare la scheda di valutazione comprensiva dell’insegnamento della religione cattolica

- Legittimati a proporre ricorso: i genitori degli alunni

- Dati dei ricorrenti

  1. Padre: Nome e cognome …………………………………………………
  2. Luogo e data di nascita ………………………………………….

  3. madre: Nome e cognome………………………………………………….

Luogo e data di nascita………………………………………….

- Nome del/la figlio/a …………………………………………………………….

- luogo e data di nascita del figlio: ____________________________________________

- codice fiscale dei genitori: _______________________________________________

- Comune di residenza: ____________________________________________________

- Via __________________________________ CAP _____________ PROV. ________

- Tel. ______________________________________ fax _________________________

- e-mail ________________________________________________________________

- Data di ricevimento della scheda: _________________________________________

Il ricorso deve essere notificato entro 60 giorni dalla data in cui si è ricevuto la scheda di valutazione.

Documentazione

1) copia della scheda

2) delibera del collegio dei docenti (si può depositare successivamente); è però necessario sapere la data in cui il collegio dei docenti.

Informazioni

La spesa è limitata alle sole spese vive (e trattandosi vertenza dal valore indeterminato sarà di circa € 400,00); l’attività legale è svolta gratuitamente.

Si deve però precisare che in caso di rigetto del ricorso, il TAR può condannare alle spese di giudizio a favore dell’Amministrazione.

Si deve precisare anche che purtroppo i tempi per la decisione sono lunghi.

Per la firma del mandato bisogna prendere accordi a mezzo telefono (055/577840).