ARTIFICIALI & Co

 

 

 

 

Simil Flipper affondante
in legno di abete

Testo di Franco Scasseddu alias Rifran Genn. 2009
foto dell’autore e Cobra59,  progetti e disegni e foto: Slim Ads

 

 

Dopo gli incitamenti di Sergio alias Kabeda non potevo dire di no.
Ho cominciato a lavorare alla riproduzione del Flipper, ormai fuori produzione da anni, è forse passato un anno da che slimD ads mi ha mandato foto e progetto: 

Per poter ricostruire il mitico Flipper che mi ha regalato le mie migliori catture sia come peso che come divertimento due bass da 1850 g e 1650g. 

Il modello galleggiante che avevo io pesava 4 g x 6cm e il modello affondante 7g x 6 cm, questo che ho realizzato è nella versione affondante, prossimamente proverò a realizzarlo in versione galleggiante.

Davide (SlimD) ha già provato a farli in resina con stampo in silicone (link artificiali in resina 1 parte ; link artificiali in resina 2 parte) e vanno bene, io provo con diverse essenze di legno per verificare il massimo rapporto peso galleggiabilità e vediamo se sarà gradito ai pesci

In questa foto effettuata da Claudio (Cobra59)si vede il flipper originale in “spaccato” per poter vedere la posizione della piombatura

Ho ritagliato la sagoma del flipper in legno tenero per fare in fretta poi proverò con legno migliore.

dopo il ritaglio effettuato con seghetto da traforo ho praticato lo scavo longitudinale per inserire armatura e piombatura

Dopo aver incollato con attak l'armatura ho immerso nell'impregnate all’acqua per poter provare la piombatura per un corretto assetto in acqua, poi ho rifinito e ritoccato la forma, anche se il prototipo non esce uguale all'originale non mi interessa.

Infatti la forma non è perfettamente uguale, come mi capitava per i coltelli, anche avendo le capacità per riprodurre un modello identico a un altro mi scappa la mano e interpreto le curve in base all'ispirazione del momento.

Circa 1,7g in totale lasciando un terzo circa di coda libera o poco meno(segnato in grigio nella foto.)

Non è uscito proprio uguale al flipper originale ma mi piace.


Prima dell'epossidica

Ho preferito costruire il modello affondante per poterlo lanciare un po' più lontano.

dopo l’epossidica 

e dopo due strati è ultimata

Ora ultimato con 2 strati di epox e ancorette un pochino grandi, nuove avevo solo quelle, pesa 9,5 g.

CITAZIONE Cobra59

il flipper originale ha un nuoto impressionante per vibrazione ,difficile riprodurlo ,ci si arriva vicino ma e davvero unico

 

Alla prova pratica al lago in quasi totale assenza di vento affonda bene e abbastanza rapidamente e quando si inizia il recupero impazzisce letteralmente in uno scodinzolio abbastanza frenetico e va molto bene.  Ha un movimento più largo, se così si può definire, dei minicrank di Emanuele, li ho provati a confronto.

Solamente funziona al contrario affonda e al recupero risale fino a una trentina di cm dalla superficie.
Ma ho scoperto un altra cosa!! penso si comporti in modo simile al nuovo minnow filibustiere di Emanuele, ha un affondamento orizzontale con un lieve dondolio laterale.si mantiene un pochino sotto la superficie.

Fermando il recupero si immerge subito e basta un colpo di polso per farlo risalire con belle vibrazioni.

Il Flipper originale che avevo era galleggiante, quindi non so se la versione affondante aveva lo stesso movimento, e mi pare che scodinzolasse un po' di meno.

Si lancia molto bene, il rapporto lunghezza peso, 6cm per 9,5 g e la paletta abbastanza piccola, gli fa raggiungere discrete distanze.

Con un po' di studio si può anche trovare la giusta piombatura e la giusta posizione per realizzare il tipo galleggiante in balsa.

 

Ciao e buona p...ermanenza qui

Franco Scassedu (rifran)

 

 

 

 

.

 

 

 

 

 

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |