ARTIFICIALI & Co

 

 

 

 

Lippus Easy Spinnerbait

Testo e foto : Filippo Fuligni (Lippus) Maggio 2007

 

 

L'idea per la costruzione di questo spinnerbait mi è venuta leggendo un articolo di Gianni Burani, in effetti è praticamente il suo metodo costruttivo, con la differenza che io il martello non lo uso, causa suo sequestro immediato da parte della consorte con uso dello stesso sulle mie parti più delicate, in quanto disturberei tutti i condomini!. Quindi causa di forza maggiore gli unici strumenti che uso per  la costruzione di spinnerbait sono pinze, tronchesi e morsa.

 

Materiale necessario:

-         Filo di acciaio da 1mm

-         Piombo ad oliva (con foro di almeno 1mm) da 5 a 10 gr

-         1 Girella piccola

-         1 o 2 palette Willow 4-5 o Colorado 3-4-5.

-         1 Amo dritto 3/0 o 4/0 a gambo lungo con occhiello

-         Alcune perline metalliche

-         1 Cavalierino

-         1 skirt o gonnellino.

 

Come vedete nessuno dei sopracitati materiali è autocostruito, questo perchè non ne sono capace :-),  comunque almeno il gonnellino è facilmente realizzabile, ma sinceramente non avevo ne tempo ne voglia di cercare i materiali necessari.

 

La realizzazione è abbastanza semplice, si parte tagliando un pezzo di filo di acciaio di circa 25cm (meglio abbondare!!), che si inserisce nell'occhiello dell'amo partendo dalla parte che guarda la punta, si fanno alcune spire sul gambo e si fissa il tutto con alcune goccie di attack.

Prendere adesso l'oliva di piombo si infila nel filo di piombo facendo attenzione che la parte più stretta sia quella più vicina all'amo.

Adesso è la fase più delicata, anche se è banale, cioè, utilizzando la morsa, schiacciare il piombo in modo da appiattirlo facendo attenzione che la parte schiacciata sia perfettamente in asse con la linea dell'amo, questo perchè un errore comporta un nuoto “traverso” dello spinnerbait. Anche se non dovrebbe essere necessario, fermo comunque il tutto con una goccia di attack.

Non resta che fare gli abbellimenti, in genere io dipingo il corpo con una vernice spray grigio glitterata in modo da imitare il corpo di un pesciolino, aggiungendo una spruzzata di nero sul dorso e un bel paio di occhietti 3d .

A questo punto il nostro spinnerbait è quasi finito, occorre piegare il filo di acciaio per dargli la classi ca forma a forcella, possiamo inserire 1 o 2 palette a seconda dei nostri gusti e/o esigenze, qua sotto potete vedere alcuni esempi (come potete vedere a me piacciono con paletta doppia :-) ).

Lo spinnerbait è finito, manca soltanto lo skirt sull'amo (l'occhiello dell'amo stesso fa da fermo per lo skirt), personalmente uso skirt acquistati, ma per chi volesse costruirsi pure questi, ottimi sono gli elastici fermapacchi per le auto o le cuffie per la piscina tagliuzzati a striscioline.

 

La procedura è più difficile descriverla che farla, per farne uno occorrono meno di 5 minuti, ma nonostante la velocità con cui si realizzano, in acqua si muovono veramente bene!!

 

Spero vi piacciano, come piacciono ai bass ;-).

 

Buona p...................ermanenza sul sito.

 

Filippo Fuligni

lippusXXX@inwind.it (Togliere le XXX)

 

PS: I bass sembrano gradire ………………………..

 

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |