ARTIFICIALI & Co

 

 

 

 

Fai da te: Minnow per trote e cavedani, facile facile.

Testo e foto Manuel Pinzon (Navar)  Febb.06

Ciao a tutti!!!

Mi occupo ora del mio amore principale e quindi dell’acqua veloce… quindi se avete voglia di seguirmi vi faccio vedere come creare in pochissimo tempo un minnow affondante per trote e cavedani.

Partiamo coi materiali:

Legno “pesante”. In questo caso ho usato il tiglio, va bene anche il ramino. Spessore mm 15 x15

Filo acciaio 0.80 mm

Carta vetro da 80 e 120

Pinza a becchi tondi e trancino

Minitrapano Dremel o simile con fresette.

Morsa da banco

Seghetto a ferro

Filo di piombo da 3 mm

Lexan 2 mm

Colla cianoacrilica (Attak, Super Bostik o similari)

Stucco per marmisti o in alternativa stucco per legno entrambi bicomponenti (pasta + catalizzatore a parte)

Bombolette colori acrilici

Vetrificatore parquet, kk1 o similari

Dunque… io considero il minnow da 5 cm insostituibile per la pesca alla trota e cavedano. Anche il minnow da 7 cm regala molte catture ma ho visto (almeno per le mie esperienze) che spesso le nostre prede prediligono spesso il piccolo. Teniamo conto che io pesco principalmente in corsi d’acqua di piccola/media portata, con corrente moderata e spesso faccio le mie catture a vista magari puntando il branco di cavedani tentando di scatenare la competizione alimentare. E’ bellissimo vederli mentre in 3-4 si litigano un pescetto finto!!! Ok, mi sto dilungando.

Dunque da un listello di tiglio ho ricavato con un cutter questo piccolo grezzo:

State stretti verso il ventre, diciamo che visto da davanti (guardandolo “in muso”) deve ricordare la forma di un Rapala CD da 5 cm quindi lievemente tondeggiante sulla schiena, a “V” man mano che si va verso la pancia.

Parto con la carta abrasiva da 80, sistemo tutti gli spigoli, li arrotondo per bene e dopo 10 minuti scarsi ottengo questo:

Lo mettiamo in morsa e pratichiamo con il seghetto una incisione su tutta la sua lunghezza e deve essere profonda almeno fino alla metà e ovviante perfettamente al centro del minnow.

Col filo d’acciaio e con l’ausilio delle pinze a becchi tondi creiamo l’armatura interna. L’armatura utilizzata è di questo tipo (Loris ti rubacchio una foto J )

Prima di posizionarla, col seghetto (o con un cutter ma occhio alle dita!!!) pratichiamo l’incisione per la paletta. La facciamo piuttosto vicina alla punta del minnow e inclinata di circa 45°.

Poi prendiamo il trapano, punta da 3 mm e poco prima dello scanso paletta creiamo la sede per il piombo. Tagliamo 1 cm di filo di piombo.

Fatto questo si posiziona il tutto fissandolo bene con l’Attak e qui di nuovo occhio alle dita… soprattutto coi mini minnows l’attak vi fa tornare a casa col le dita incollate, purtroppo ne so qualcosa J !!!

Nella foto seguente vedete il tutto come si deve, assemblato e pronto per la stuccatura.

Bene… direi che è il momento di stuccare tutto… quindi procediamo. Riempiamo bene tutto e aspettiamo una ventina di minuti che asciughi.

Abbiate pazienza che quasi ci siamo!!!

Nel frattempo per non restare con le mani in mano prepariamo la paletta, piccola e se avete la possibilità con la classica concavità per accentuare il movimento della nostra creatura. Il lexan da 2 mm si taglia molto bene anche con le forbici da carta.

Ne ricaviamo un rettangolino.

Adesso vediamo come si può creare a freddo la concavità. Vi serve un tondino di ferro/alluminio/metallo qualsiasi (questo è ricavato da una vecchia stampante per etichette che avevo in sede), una chiave da 9 mm e una morsa da banco. Ecco qui… le foto parlano meglio di me.

Stingete bene, 2/3 giri ed otterrete una bella conchetta. Fatto questo ritagliate a piacere ed ecco qui tutto pronto per il colpo finale: carteggiamo lo stucco in più dal minnow con la carta da 80, rifiniamo con quella da 120 ed ecco il risultato:

La paletta la applicherei (con attak) dopo la colorazione, se invece non potete resistere almeno proteggetela con dello nastro adesivo di carta.

Per la colorazione ovviamente valgono le solite regole: dare sfogo alla fantasia.

Per il cavedano in particolare ho scelto colori forti come l’arancio e il giallo…non mi hanno mai deluso, non lo faranno nemmeno questa volta spero!

 

Ho inoltre applicato sui fianchi della carta stagnola per alimenti. Schiena e pancia sono colorati con acrilici in bomboletta, gli occhi 3d sono un regalo di un mio “maestro”.

Lo tuffiamo nel vetrificatore e una volta asciugato… beh magari lo completiamo così.. con un bellissimo amo singolo senza ardiglione!!!!

Il moschettone è li per comodità… Ultimamente sacrifico un po’ la mia pazienza e faccio il nodo diretto, il movimento ne guadagna parecchio!!!

 

Signori io ho terminato, come ultima cosa vi dico solo che dotare il nostro “prodotto” di un amo singolo privo di ardiglione è cosa buona e giusta!!! C&R sempre!!!

Un saluto a tutti, con affetto, Manuel – Navar AdS

www.spinning.forumcommunity.net

 

E buona p…permanenza sul nostro sito!!!!

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites   Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |