ARTIFICIALI & Co

 

 

 

 

 

Minnow shad in balsa 
(tenace e resistente)


(Testo e foto di Antonio Malaspina alias "minnowspecial" Giugno 2009)

Premetto che con questo tutorial,non voglio fare termini di paragone col lavoro di altri costruttori,è solo un mezzo per raccontarvi come interpreto il miocostruire a seconda delle esigenze di pesca! Prendetelo per buono! Io ne sono soddisfatto! Spero presto anche voi!

 Cominciamo a preparare un listello di balsa,con l'aiuto di due dime, prepariamo la sagoma, pratichiamo il taglio della pala, il taglio centrale, lo scavo per la piombatura!(concavo);

Dopo aver inserito 21 gr di piombo,a listelli,coprendo il tutto con l'ultimo per lasciare il baricentro basso,stucchiamo e levighiamo l'esca;

Dimenticavo! L'armatura sarà passante! Io uso acciaio marino da 1,5mm ;

Ora pensiamo alla paletta! Mettiamo in squadra un rettangolino di lexan da 6cm per 3, tagliamo le parti eccedenti,e con un dado piatto,uno conico,una vite di misura,un buon mazzuolo, realizziamo l'incavo nella pala e pieghiamo in linea! Poi con la parte piatta di un disco da taglio del dremel,sagomiamo!!!

Dopo aver fatto il taglio centrale sull'attacco della pala, sempre col disco da taglio del dremel, con una piccola punta, pratichiamo due fori paralleli per l'ingresso delle zanche create, inseriamo la pala, incolliamo con collante per plastiche-legno, ricaviamo un triangolino di balsa che bloccherà al centro e metterà in asse la pala rispetto alla testa del minnow!

A questo punto dobbiamo rifinire l'esca, dargli una forma e prepararla all'impermeabilizzazione con resina epossidica. Io uso la ocean epoxicristal, miscelo 14 gr +7,4 di indurente e lascio catalizzare fino al punto di gel(1 ora). Quindi rivesto l'artificiale "per caduta": si versa la resina sul pesce spruzzato preventivamente di colla spray che farà da "agrappante".  La resina si automodellerà sulla forma dell'esca che  sarà piegata e ripiegata durante questa fase !(stesso procedimento da fare per la resinatura filale a ricoprire)

Ora abbiamo ottenuto il primo risultato:la robustezza. Abbiamo anche un supporto in resina dietro la pala, merito dell'esatto posizionamento del nastro di carta!non ci resta che applicare la "foglia d'argento"(colla spray);

Finiamo la livrea ,montiamo gli occhi olografici, scriviamo il peso;

Ed ecco il nostro shad pronto!

 

buon lavoro

Antonio

---------------------------------------------

Approfondimenti su questo articolo nel forum di autocostruzione

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |