ARTIFICIALI & Co

 

 

 

 

“Fai da Te” – due piccoli wtd, ma non tanto piccoli...

 Testo e foto di Roberto Garufi alias Roby Black (Ago/06)

Cari amici oggi vi propongo la costruzione di due WTD,molto interessanti sia per la pesca in mare che in acque interne.L’idea parte sempre dalla solita tavoletta di compensato marino ,di seguito vi elenco l’occorrente che serve per questa realizzazione:

-Compensato marino da 1,5 cm di spessore

-Filo di acciaio da 1 mm

-Stucco per marmista

-Resina e microsfere di resina

-Carta vetrata di grana 80 , 120 e 1200

 

Gli strumenti che ci occorro sono i soliti di sempre:

-Pinze a becchi tondi

-Minitrapano

-Sega da traforo

-Aerografo

e tanta ,ma tanta buona volontà……….

 

Dopo aver tagliato con il seghetto da traforo le forme realizzate,con l’ausilio di una serie di curvilinea da disegno tecnico, procedo ad esaminare le forme  ed a scegliere il pezzo che mi è sembrato più idoneo alla mia realizzazione,cosi ho scelto una da 9 e una 7 cm

 

Poi sono passato a praticare la fenditura dove alloggiare l’armatura, e con il minitrapano con una fresa sferica o praticato nella parte della coda l’alloggiamento per il peso ,chiudendo il tutto con lo stucco per marmista

 

Dopo aver carteggiato ,da prima con la carta a grana 80,e poi per finire con la carta da 120 ho immerso il pesce nel solito composto  di resina poliestere e microsfere di resina

Ad asciugatura completa della resina,ho nuovamente carteggiato il tutto con la carta 1200 ed acqua,poi sono passato alla colorazione della livrea con l’aerografo e successive mani di lucido per finitura

Questo e quello che è venuto fuori spero che vi piacciano

 

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites   Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |