ARTIFICIALI & Co

 

 

 

 

Fai da te - zigrinatore per l'effetto squame

 Testo e foto di Roberto Binario alias Robin (Set./06)

Quello che vado a presentare oggi, è uno strumentino che vi potrà tornare molto utile nel ricreare l’effetto squame sul corpo dei nostri beneamati artificiali.

La maggior parte degli autocostruttori con me compreso, hanno utilizzato ed utilizzano sempre più spesso lamine di carta stagnola già predisposte e zigrinate, vedi per esempio quelle delle sigarette o cioccolatini. La stessa è poi debitamente applicata ed incollata sulle sagome finite degli artificiali.

Costruendo però molto spesso jerk bait da 15 - 20 cm, avrei rischiato di ingozzarmi spudoratamente con cioccolatini e schifezze varie giustificando così la ricercatissima stagnola.

Un bel giorno ho detto: vada come vada, ma da oggi se i pesci se li vorranno mangiare sti benedetti artificiali, se li mangeranno rivestiti di domopak normalissimo per alimenti, così come si presenta dopo l’incollaggio alla silouhette dell’artificiale. Non convinto, ho poi inizialmente provato ad incidere segni con il dorso di una lama di taglierino. Ancora la cosa non mi soddisfava ancora, ed ho perfezionato quello che ho poi ottenuto come risultato finale migliore rotolando sulla superficie dell’artificiale una rotellina di accendino disassemblato (tipo bick).

Difatti, come tutti sanno, questa è finemente zigrinata sulla sua superficie. Ed è proprio da quest’ultima che mi è nata l’idea; perché non adattarla ad un supporto sul tipo di quelli degli strumenti per fare i ravioli in cucina? Ho subito messo in pratica la pensata utilizzando lamierino debitamente piegato e forato nei punti giusti.

Non scendo nella cronaca delle fasi di costruzioni dato che con una foto e un disegnino sarà molto più chiaro il da farsi.

Ecco i materiali:

-          Lamierino  di ferro zincato da 0,7mm o di alluminio di spessore maggiore.

-          rotelline di accendino smontate e disassemblate.

N.B. sul disegno/schema, ho erroneamente scritto su una quota (quella dello spessore del lamierino 0,07 mm invece di 0,7 mm ovvero 0,07 cm).

 

schema procedurale di realizzazione fase per fase.

 

 

strumento finito

 

seconda immagine in proporzione con moneta da due euro

 

 

livrea tradizionale realizzata imprimendo il dorso della lama di un taglierino

 

livrea realizzata con l’ausilio dello strumentino in oggetto

Spero di essere stato chiaro ed utile.

 

Ciao a tutti e buona pe………rmanenza su BB & co.

Roberto 

e.mail bina_temp-spinningCHIOCCIOLAyahoo.it (al posto di CHIOCCIOLA metti il simbolo)

 

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites   Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |