FAI DA TE accessori & co

 

 

 

L'ANNODATORE  

Testo e foto di Gianni Burani. Pubblicato Dic. 2005


Vediamo come costruire con il fai da tè, questo utile accessorio. Esso ci servirà per fare dei nodi assolutamente perfetti e senza incertezze, tutte le volte che dobbiamo inserire  delle fibre su  ami ed ancorette oppure quando dobbiamo inserire o sostituire gonnellini (skirt) da jig o spinnerbait. 

L'annodatore, di cui illustrerò la realizzazione, è il tipo Matarelli, probabilmente il piu semplice da usare. Esegue il medesimo nodo che realizzereste con un qualsiasi altro annodatore ed è particolarmente adatto per realizzare nodi su esche piuttosto grandi e voluminose.

Materiali occorrenti: filo di acciaio diametro 1,2mm circa 25cm, un tondino di legno di diametro 6-8mm lungo 12-14cm, un po di stucco all'acqua.

Attrezzi occorrenti: Pinza a becchi tondi, seghetto a lama rigida, lima

 

La costruzione 

Utilizzando la pinza a becchi tondi, sagomiamo il filo di acciaio realizzando il profilo, per passi successivi e come illustrato nelle foto. 

L'annodatore vero e proprio è finito, non rimane che corredarlo con un manico. Io ho usato un tondino di legno di diametro 6mm nel quale ho inserito l'eccedenza di acciaio facendo un taglio trasversale con un seghetto a lama rigida. Il taglio poi è stato stuccato. Con la lima ho poi stondato gli smussi del manico.

 

Ma come si usa?

Vediamo con l'aiuto delle immagini e del video come si usa l'annodatore Matarelli. Quello illustrato è un tipico nodo di chiusura  nella costruzione delle mosche. Si usa anche per fermare qualsiasi tipo di fibra  a corredo dei nostri ami, delle ancorette, dei jigs ecc. L'unica raccomandazione che devo dare  è di mantenere il filo sempre in  leggera  tensione. Il filo usato nelle immagini è volutamente grosso per una migliore comprensione dei passaggi.

Dopo avere avvolto il vostro amo Con l'uncino dell'annodatore agganciate il filo
Abbassate leggermente l'uncino ed avvolgete il filo sull'annodatore in corrispondenza della V.
Ruotando in senso orario l'annodatore, avvolgete almeno 4 volte.
Alzate ora l'annodatore mantenedo sempre il filo leggermente in tensione 
Lasciate sfilare la parte di annodatore con la V.
Tirate il filo. L'annodatore è ancora arpionato al filo con l'uncino pertanto, nel tirare, vi seguirà.
Sfilate l'uncino e stringete quanto basta.

il video ... 

 

 

Questo è tutto, alla prossima e buona permanenza sul nostro sito...

Gianni Burani

 

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore |