ARTIFICIALI & Co - Scheda costruttiva

 

 

 

POPPER  SPUGNA 8 cm

Specifiche

Tipologia dell’artificiale POPPER  galleggiante - Assetto da fermo: affondante leggermente di coda.
Dimensioni finite e peso Lunghezza 82 mm / altezza max 25 mm / larghezza max 25 mm / Peso gr. 29
Materiale corpo Legno di faggio stagionato; la coda è stata realizzata ritagliando un pezzo di camera d’aria da bicicletta.
Armatura

Non c’è armatura – N. 3 Occhielli in acciaio inox da 1,0 mm attorcigliati, lunghi dai 16 ai 20 mm.
N. 2 ancorette gambo corto del nr. 4 oppure ami singoli gambo corto, curva tonda nr. 4 (notare la posizione degli anelli)

Piombatura Nessuna piombatura
Paletta Nessuna, è però presente un grosso foro centrale che può contenere la spugna (foam od altro materiale), che serve per disperdere in acqua aromi ed odori adescanti in modo da attirare verso l’esca il predatore, anche nell’utilizzo di notte.
Rattler Non presente, ma si può mettere fra l’ancoretta di pancia e quella di coda (utilizzando però un legno più leggero in grado di sostenerne il peso)
Stuccatura Stucco poliestere liquido da marmisti per gli anelli
Fondo Una mano di turapori e Fondo per legno e metalli all’acqua di colore bianco
Colorazione Colori ad acqua acrilici (nero e rosso) + glitter argentati + due mani di vernice trasparente bicomponente da carrozzeria.
Procedimento costruttivo Il procedimento è intuitivo e davvero semplice. Per il fissaggio degli occhielli al corpo vedi per esempio qui. Per risolvere eventuali altri dubbi costruttivi rimando all'indice della sezione autocostruzione.
Prede Lucci, Black Bass, Aspi, Siluri.
Pubblicazione 25.07.2007 / Loris Ferrari

Foto

Note:

E’ un’artificiale molto semplice da fare, il mio intento è stato quello di produrre un’esca in grado di poter essere lanciata lontano, di produrre un buon nuoto zigzagante se recuperata a forte velocità, di produrre una gran quantità di sciacquii ed infine di attirare predatori anche di notte, magari con l’aiuto delle sostanze odorose che possono essere messe dentro alla spugna che si inserisce a pressione dentro al foro di testa. Ovviamente tali sostanze dovranno essere di nuovo immesse dopo alcune sessioni di lanci, in modo da mantenere alto il potere adescante dello scent. (a titolo di esempio posso suggerire gli aromi all’aglio (garlic), al gambero (craw), la pasta di acciughe, l’olio di fegato di merluzzo... e tutto quello che la fantasia e l’esperienza vi suggerisce).

 

 

 

image linking to 100 Top Bass Fishing Sites Black Bass & Co
|Home | | Indice per argomento | | Indice per autore | Indice a tema |