Biennale Arte  53. Esposizione Internazionale d’Arte - Eventi collaterali       

SAVE THE POETRY / NOTTE DI LUCE 
June 5 - November 22 2009
UN PROGETTO A CURA DI           Marco Nereo Rotelli 

| HOME | CALL FOR POEMSCOLLABORATORS AND CURATORS | INFO AND EXHIBITION DETAILS |

 

 

 

 

     

1. Save the Poetry, Opening June 4  2009  (Marco Nereo Rotelli Curator)                

2. Notte di luce, Special event, October 9  2009 (Marco Nereo Rotelli and Orlando Pandolfi Curators)

 

Virtual Mercury House: Poetry-events in progress on line - June 4- November 22 2009. (Caterina Davinio Curator)

 

 

 

                                                                                                                                                  
 
 
 
 
SAVE THE POETRY / NOTTE DI LUCE
DALL’ISOLA DI FAILKA (KUWAIT), ALL’ISOLA DI PASQUA (CHILE) 
Artista 
Marco Nereo Rotelli 
Organizzazione 
Fondazione Mare Nostrum 
 

1. FILOSOFIA DEL PROGETTO 
1.1 Quasi una vera e propria metafora delle vicende della terra sembra essere 
rappresentata dal destino di “luoghi” fra loro agli antipodi: l’Isola di Failaka, 
completamente distrutta durante la guerra del Golfo e l’Isola di Pasqua, tre volte 
sacrificata nello splendore e squallore del suo isolamento. 
Queste realtà sono un monito agli uomini e donne del nostro tempo perché 
facciano attenzione alla brama di possesso e all’utilizzo sconsiderato delle risorse 
umane e naturali. 
Conoscere queste isole è come proiettarsi in un futuro possibile dell’umanità 
intera. Nel futuro creato da una umanità dimentica del proprio senso più autentico e 
dunque nello scivolamento in una sorta di ground zero di “de-realizzazione” ed 
abbandono. 
Eppure proprio il senso della fine e la consapevolezza della “insolitudine” di 
ogni uomo, proiettato nell’insicurezza globale, proprio l’isolamento, ri-fonda “la 
creatività dell’individuo che crea” (Harald Szeemann). 
L’arte abbandona il ruolo provocatorio in favore dell’evocazione, del valore 
“necessario” all’uomo nello stato di emergenza: la connessione con l’altro, la 
comunicazione, il rispetto per la propria lingua. 
1.2 Brace-brace è l’allarme urlato negli aerei in caso di pericolo. Proteggiti, 
abbracciati, prendi forma “ad uovo” in difesa di te stesso (concavo-convesso). Questo 
progetto investe sulla scoperta di una posizione umana come forma d’arte e riconosce 
all’interno di questa forma la necessità di difendere il linguaggio della poesia. L’arte 
più vicina al cuore dell’uomo. 

Se gli uomini avranno in futuro ancora qualcosa in comune, che li porta avanti e 
li protegge, questo sarà la volontà di comunicazione e connessione, vale a dire 
l’investimento su una forma di empowerment creativo. 
 Poeticamente abita l’uomo (Holderlin) 
 Una video-installazione globale. SAVE THE POETRY 
Il progetto spinge la poesia in ogni dove: sarà proiettato su maxi-schermo a 
cristalli liquidi il video “Save the Poetry”, opera di Marco Nereo Rotelli, un viaggio 
negli alfabeti del mondo. 
Durante i tre giorni dell’inaugurazione sarà attivo un laboratorio di convivenza: 
una web-cam dall’Isola di Pasqua, dal lembo di terra più vicino alla luna, trasmetterà 
le riprese in diretta di azioni artistiche dei Rapa Nui. 
La video-installazione sarà l’evento inaugurale del progetto “Mercury House – 
Save the Poetry”, in linea con la 53^ Biennale di Arti Visive di Venezia Fare Mondi, e 
in accordo con il Direttore Birnbaum. 
“Save the Poetry” comprenderà la ripresa in diretta della valle di Tongariki 
dell’Isola di Pasqua. Da isola a isola, da Venezia all’Isola di Pasqua, l’isola 
personifica quello spazio capace di proiettare la mente in un'altra dimensione. Gli 
spettatori vedranno in tempo reale la via dei Moai, la via che Pablo Neruda, in Rosa 
Separada, indica come il luogo dove i Moai sono testimoni del tempo. 
A intervalli con le riprese in diretta, poeti dai diversi continenti leggeranno le 
loro poesie, in difesa del linguaggio e della parola. 

 Là è la porta dei sentieri della notte del giorno (Parmenide) 
NOTTE DI LUCE. 
IN DIFESA DELL’IDENTITÀ. IN DIFESA DELL’AMBIENTE. 
EMPOWERMWNT E NUOVE TECNOLOGIE. 
A cura di Marco Nereo Rotelli e Orlando Pandolfi. 
Fondazione Mare Nostrum e Parco Nazionale delle Cinque Terre. 
Il rapporto tra la realtà e i mezzi di rappresentazione, tra innovazione 
tecnologica e i valori e necessità dell’individuo, sono i temi centrali dell’evento NOTTE 
DI LUCE. 
Poeti, filosofi e scienziati si incontreranno all’isola di San Servolo per vedere 
assieme modi e mondi di rappresentazione fra frontiere tecnologiche e ragioni 
dell’identità. 
FILOSOFIA DEL PROGETTO 
.. L’esponenziale evoluzione della conoscenza e la completa trasformazione dei 
mezzi di comunicazione sono l’avverarsi di un destino, una mutazione 
antropologica che conduce l’uomo ad essere una creatura plurima, un cielo 
stellato di saperi e conoscenze. 
Nella nostra epoca la tecnologia permette l’avverarsi di un sapere totale e 
ubiquo, ma con il rischio della perdita di ogni divario fra vita e 
rappresentazione. 
Durante la NOTTE DELLA LUCE poeti, filosofi, scienziati si “incroceranno” per 
rendere visibile una tecnologia al servizio dell’uomo e dell’ambiente. 
La conoscenza è dunque, oggi, come non mai, facilmente trasmessa. 
Ogni comunità, ogni nucleo omogeneo di persone, deve però renderla coerente 
con le proprie aspirazioni, la propria identità, il proprio patrimonio naturale e 
culturale, la propria traiettoria storica e il proprio sviluppo. 
La comunità può partecipare ad una nuova forma decisionale, di rete: una 
democrazia partecipativa della conoscenza condivisa grazie alle nuove 
tecnologie che permettono conoscenza a distanza. 
Nel nuovo modello partecipativo l’informazione perde il suo carattere 
tradizionale, verticale e gerarchico. 
È la trasversalità che domina ora nelle comunicazioni, la diffusione spaziale (e 
non la concentrazione) delle iniziative e la possibilità per qualsiasi individuo di 
intraprenderle. 
Gli spazi di libertà aumentano fino a diventare globali, planetari. 
l’arte ha rapporto con la vita, in quanto è sapere per la vita, l’arte è 
veramente visione del mondo e non rinuncia nei sui processi creativi a nessun 
mezzo di espressione. 
 
L’idea di un “contatto visivo” attraverso le nuove tecnologie è proprio dell’arte 
ed è una vera e propria sfida etica la possibilità di comprendere le possibili 
comunioni di intenti, diversità culturali, identità visive, nello spirito di una 
globalizzazione capace di conoscenza grazie all’uomo e per l’uomo. 
Questa serie di incontri, dibattiti, readings vuole rendere visibile una figura di 
connessione tra soggetto tecnologico e soggettività perché è forse questa la 
figura di una nuova bellezza. 
Questa affermazione non va presa in senso platonico, ma letterale: è un’ipotesi 
etica, via nella vita e per la vita. 
2.4.2- STRUTTURA DEL PROGETTO 
In diversi luoghi di Venezia e del mondo, fuochi simbolici della contemporaneità, 
grandi poeti, declameranno le loro poesie. 
L’evento sarà ripreso e visibile in tempo reale nell’isola di San Servolo, dove 
sarà proiettato in Piazza Baden Powell, su grande schermo. Dopo il reading poetico, 
si terra una serata di incontro con scienziati, filosofi e poeti. 
 
LOCATIONS E AZIONI 
 La Notte della Luce 
- Venezia: campanile di Piazza San Marco, torre di Palazzo Contarini del 
Bevolo, Squero di san trovaso; 
- Isola di San Servolo; 
- Castello di Riomaggiore (Cinque Terre). 
Collegamento in videoconferenza e sistemi di cooperazione virtuale con l’Isola di 
Pasqua. 

TEMPI DI ESPOSIZIONE 
L’evento è previsto per tutta la durata della Biennale
dal 4 giugno al 22 novembre 
Video-installazione “Save the Poetry”. 
 
5. VIRTUAL MERCURY HOUSE (Eventi "planetari e interplanetari" di poesia on line)
A cura di 
Caterina Davinio
4 giugno - 22 novembre 2009

Collabora:

Riccardo Preziosi

Organization

Fondazione Mare Nostrum

 

Curators and Collaborators

Acura di/By: Marco Nereo Rotelli

Coordination: Elena Lombardi

 

Special event: Notte della luce

A cura di/by: Marco Nereo Rotelli and Orlando Pandolfi with Cinzia Fratucello

With: Adonis, Yang Lian, Massimo Donà, Giulio Giorello, Claudio Angelini, Loretto Rafanelli, Edgar Hereveri, Annette Zamora Rapu, Matteo Ferretti and other poets.

Video “Rongo-Rongo” by Mattia Listowsky, with interventions of Edoardo Sanguineti.

 

Parte On Line (Virtual Mercury House): Caterina Davinio

Collaboration SL: Riccardo Preziosi

 

 

 

 

| Images in this page: Video-Installation SAVE THE POETRY by Marco Nereo Rotelli, Piazza Baden Powell, Venice. Photo: Caterina Davinio Copyright © 2009 All Rights Reserved | Web Page Powered by Davinio Art Electronics - Karenina.it New Space | Contact | Mailing List |