Le testimonianze più antiche di culto al di fuori dell'Italia riguardano Francia (XVI secolo) e Germania (XVIII secolo). S.Espedito è comunque venerato in molti Paesi europei ed extraeuropei (per esempio: Algeria, Argentina, Austria, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Cuba, Filippine, Messico, Nicaragua, Paesi Bassi, Panama, Perù, Polonia, Portogallo, Portorico, RussiaSpagna, Turchia, Uruguay, U.S.A., Venezuela). 

 

 

 

ALGERIA

 

A Kouba, vicino ad Algeri, si trova un reliquiario di S.Espedito; la chiesa in cui è conservato era un tempo dedicata al santo.

 

 

ARGENTINA

 

Di seguito vi è un elenco di luoghi di culto in cui viene venerato S.Espedito:

 

- nella città di Buenos Aires:

- nella provincia di Buenos Aires:

- nella provincia di Córdoba:

- nella provincia di Entre Ríos:

- nella provincia di Mendoza:

- nella provincia di Salta:

- nella provincia di San Juan:

- nella provincia di Santa Cruz:

- nella provincia di Santa Fe:

- nella provincia di Tucumàn:

- in Antartide, nella Base Esperanza, vi è una cappella con una piccola statua di S.Espedito, portata nel 2003 da Carlos Leguizamon.

 

 

AUSTRIA

 

Lo stabilimento J.Kravogl di Innsbruck eseguì intorno al 1850 un’incisione in pietra raffigurante il santo, che schiaccia il corvo ed indica l’orologio con la scritta "hodie"; nella scritta sottostante si afferma che egli è invocato per compiere felicemente e rapidamente tutti gli affari, i viaggi ed ogni dovere. Nelle preghiere in lingua tedesca aggiunte all'immagine viene chiesta la grazia di agire correttamente e di condurre una vita sempre risoluta in ogni situazione.

 

A Graz, nella Franziskanerkirche (Franziskanerplatz 14), è conservata una statua di S.Espedito.

 

A Sankt Peter in der Au si trova un'edicola votiva (in Graf Segur Platz 8) dedicata al santo, fatta erigere nel 1899 da Mathilde Gräfin von Segúr in segno di ringraziamento per le grazie ricevute.

 

 

 

BRASILE

 

Il Brasile è probabilmente il Paese in cui il culto di S.Espedito ha maggiore diffusione (anche se, a quanto sembra, si tratta di una devozione piuttosto recente); è pertanto impossibile offrire un elenco completo di tutti i luoghi di culto.

 

Nello Stato di São Paulo, a 600 km dalla capitale São Paulo, si trova la città di Santo Expedito, meta di turismo religioso. In questa città sorge la chiesa di S.Espedito [Av. Barão do Rio Branco, 529 - Centro - 19190-000 - Santo Expedito – SP - tel.: (18) 3267.7188]. Per maggiori informazioni: http://www.stetnet.com.br/pmsantoexpedito

 

Nello Stato di Rio Grande do Sul, a 400Km dalla capitale Porto Alegre, si trova il paese di Santo Expedito do Sul, costituito nel 1992, con una statua di S.Espedito presso la sede del municipio e con una chiesa dedicata al santo [Av. José Pilonetto, s/nº - Centro - 99895-000 - Santo Expedito do Sul - RS - tel.: (54) 3396.1015]. Per maggiori informazioni: http://www.santoexpeditors.com.br

 

Nella Stato di Cearà sorge il villaggio di São Expedito, nello Stato di Piauì la Fazenda Santo Expedito.

 

Inoltre, il culto di S.Espedito è vivo nei seguenti luoghi:

 

- nello Stato di Amapà:

- nello Stato di Cearà:

- nel Distrito Federal:

- nello Stato di Goiás:

- nello Stato di Maranhão:

- nello Stato di Mato Grosso:

- nello Stato di Minas Gerais:

- nello Stato di Paranà:

- nello Stato di Pernambuco:

- nello Stato di Rio Grande do Sul:

- nello Stato di Rio de Janeiro:

- nello Stato di São Paulo:

- nello Stato di Sergipe:

 

 

CANADA

 

A Longueuil, vicino a Montréal, nella Cocathédrale Saint-Antoine-de-Padoue, si trova una statua del santo.

 

 

CILE

 

S.Espedito è venerato nei seguenti luoghi:

- Parroquia de la Santa Cruz (Antonio Varas esq. Carrera Pinto - Comuna de Ñuñoa - Santiago, Tel: + 56 2 209 1906) - Vi è una statua di S.Espedito. Si tengono messe in onore del santo ogni mese, il giorno 19, alle ore 19,30; nel 2004 è stata inaugurata una grotta esterna, sempre aperta, per pregare S.Espedito quando la chiesa è chiusa.
- Basílica Nuestra Señora de la Merced (Mac - Iver esquina Merced - Centro - Santiago) - è conservata una statua di S.Espedito.

- Iglesia Santa Veronica (Dirección: Lopez de Alcazar 456, Comuna de Independencia - Santiago
- Parroquia Nuestra Señora de Lourdes (Valdivia 1214 - Concepción)
- Nuestra Señora de la Candelaria (Los Carrera S/N. - Copiapó)
- Capilla Santa Teresita (Anibal Pinto y O'Higgins - Iquique)

- Parroquia Corazón de María (Maipu 140 - Linares)
- IGLESIA Santisimo Sacramento (Comunidad de Pirque - Tel: 853 1100) - è conservata una statua del santo.

- Parroquia de San Pedro Angelmo (Puerto Mont)- Capilla Nuestra Señora de Loreto (Av. España 01574 - Punta Arenas) - dal 2003 si venera un'immagine di S.Espedito inviata da Viña del Mar; le messe si tengono ogni mese, il giorno 19, alle ore 12, 19 e 21. Si sta progettando la realizzazione di una grotta all'esterno della chiesa per pregare S.Espedito.
- Nuestra Señora de los Dolores (Avda. Ochagavía 01560 - Comuna de San Bernardo)
- chiesa di Santa María de los Angeles - (Avda Borgoño 14.000, Casilla 5056 - Reñaca - Viña del Mar, Tel.: +56 032 832412) 

- Capilla N.S. de Lourdes (Población Limonares - Viña del mar)

 

 

COLOMBIA

 

A Tunja (130km a NE di Bogotà), nella Iglesia del Topo si trova una statua di S.Espedito realizzata da Agustín de Chinchilla Canizares.

 

Nella regione Atlántico sorge il villaggio San Expedito.

 

 

CUBA

 

A Cuba, S.Espedito è venerato nei seguenti luoghi:

- Iglesia del Espíritu Santo (Cuba y Acosta, Habana Vieja)
- Iglesia del Ángel Custodio (Egido y Zulueta, Habana Vieja)

 

 

FILIPPINE

 

La devozione a sant’Espedito  è stata introdotta nelle isole da missionari francescani. Un vero sviluppo si è avuto però a partire dal 1994, quando, in seguito ad alcuni miracoli, è nata la Society of St.Expeditus, che ha come obiettivo la diffusione del culto. Nell'aprile 1994 un’immagine di S.Espedito è stata portata nella chiesa di S.Andrea (Parañaque) e da allora la Society of St.Expeditus ha donato immagini a varie chiese: ogni anno si tiene inoltre un triduo in preparazione alla giornata di festa del 19 aprile.

 

 

FRANCIA

 

Segni di un antico culto sono stati trovati in Francia: ad Exorbepeys (anticamente Exosbepey), comune di Sainte-Eulalie-d'Ans (Aquitaine; Dordogne), una chiesa dedicata a S.Espedito esisteva già nel 1554 (nell'elenco delle parrocchie dell'arciprete di Saint-Médard-d'Excideuil è infatti indicata una "Ecclesia S. Expediti").

 

In tempi più recenti, sono state diffuse in Francia alcune immaginette (un'immaginetta proviene da Bayonne), in cui il santo è definito patrono dei viaggiatori e degli affari, nonché avvocato delle cause urgenti.

 

S. Espedito è inoltre venerato nei seguenti luoghi:

 

- regione Aquitaine:

- a Bordeaux (Gironde), nella chiesa di Saint-Pierre, vi è una statua del santo con numerosi ex-voto;

- ad Isle-Saint-Georges (Gironde), nella chiesa di Saint-Georges si trova una statuetta di S.Espedito (primo pilastro a destra);

- a Sarlat-la-Canéda (Dordogne), nell'antica cattedrale di Saint-Sacerdos, l'altare di Saint-François e Sainte-Anne contiene una raffigurazione di S.Espedito, risalente all'ultimo quarto del XVIII secolo e proveniente forse dalla chiesa "des Mirepoises";

- regione Auvergne:

- a Clermont-Ferrand (Puy-de-Dôme), nella cattedrale di Notre-Dame-de-l'Assomption, nella prima navata a sinistra entrando da place de la Victoire, si trova una statua di S.Espedito;

- regione Basse-Normandie:

- a Caen (Calvados), nell'Abbaye aux Dames (fondata da Matilde, moglie di Guglielmo il Conquistatore), è conservata una statua del santo e si possono trovare alcuni ceri su cui è impressa l'effigie di S.Espedito;

- a Honfleur (Calvados), nella chiesa di Saint-Catherine, si trova una statua di S.Espedito;

- nella cattedrale di Lisieux (Calvados) si trova una statua del santo;

- a Saint- Jean- le- Thomas (Manche), nella chiesa di Saint-Jean-Baptiste, vi è una statua di S.Espedito, nella navata, lato sud;

- regione Bourgogne:

- a Coulanges-lès-Nevers (Niévre) si trova una via dedicata al santo (Chemin de Saint-Expédit);

- regione Bretagne:

- a Cancale (Ille-et-Vilaine), nella chiesa di Saint-Méen è conservata una statua policroma (90,5x30x23 cm) in gesso della fine del XIX secolo;

- a Montreuil-le-Gast (Ille-et-Vilaine) vi è una statua della prima metà del XX secolo;

- nella chiesa parrocchiale di Saint-Briac-sur-Mer (Ille-et-Vilaine) vi è una statua identica alla precedente, ma non policroma;

- regione Centre:

- a Blois (Loir-et-Cher) la cattedrale di Saint-Louis contiene una cappella dedicata a S.Espedito e vi è una statua (109x40x36 cm) in gesso, policroma e dorata, realizzata a Parigi nella seconda metà del XIX secolo;

- a Bueil-en-Touraine (Indre-et-Loire), nella collegiale di Saint-Pierre, Saint-Michel et Saints-Innocents vi è una statua (h 73 cm) in gesso dipinto raffigurante S.Espedito, risalente al XIX secolo;

- regione Corse:

- a Bastia (Haute-Corse), nella chiesa di Saint-Roch (rue Napoléon) si trova una statua del santo;

- a Croce (Haute-Corse) nella cappella di S.Lucia si trova un dipinto di S.Espedito risalente probabilmente al XVIII secolo;

- a Sartène (Corse du Sud) una statua di S.Espedito si trova nella chiesa di Saint-Damien;

- a Valle d'Alesani (Haute-Corse), è conservata una statua nella chiesa parrocchiale di Saint-Pierre et Saint-Paul;

- regione Haute-Normandie:

- Bonneville-sur-Iton (Eure), vicino ad Évreuxa, una statua è conservata nella chiesa di Saint-Pierre;

- a Iville (Eure), nella chiesa di Notre-Dame et Saint-Léger si trova una statuetta policroma (15x6 cm) del santo, realizzata in gesso nella seconda metà del XIX secolo;

- ad Oissel (Seine-Maritime), la chiesa di Saint-Martin ospita nel transetto una statua di S.Espedito;

- a Saint-Etienne-l'Allier (Eure), vi è una vetrata del XX secolo raffigurante il santo, realizzata da Ch. Bertrand;

- regione Île-de-France:

- a Boulogne-Billancourt (Hauts-de-Seine), vi è una statua del santo nella chiesa di Notre-Dame;

- a Dampierre-en-Yvelines (Yvelines), nella chiesa di Saint-Pierre, vi è una piccola statua policroma di S.Espedito;

- regione Languedoc-Roussillon:

- a Carcassonne (Aude), vi è una statua di S.Espedito senza il braccio destro e in corso di restauro;

- nella chiesa di Saint-Geniès-de-Comolas (Gard) è conservata una statua del santo;

- a Montpellier (Hérault), una statua si trova nella chiesa situata di Saint Roch, in Rue de Vallat, 4, nella campata di sinistra, vicino alle statue di S.Giuseppe e del Santo Curato d'Ars. Sempre a Montpellier, sulle pareti della chiesa di Notre-Dame des Tables si trovano alcuni ex-voto dedicati a S.Espedito, risalenti agli anni 1910-1922.

- à Perpignan (Pyrénées-Orientales), nella chiesa di Saint-Mathieu, vi è una statua con vari ex-voto;

- regione Limousin:

- a Felletin (Creuse), si trova una statua (103x42,5 cm) in gesso, policroma e dorata, realizzata tra il XIX ed il XX secolo da H. Micquel a Toulouse;

- regione Midi-Pyrénées:

- a Caussade (Tarn-et-Garonne) esiste una chiesa Gallicana dedicata a S.Espedito, fondata nel 1980 e ingrandita nel 1992;

- a Cordes-sur-Ciel (Tarn), nel tesoro della chiesa di Saint Michel, si trova un busto-reliquiario di S.Espedito ed un reliquiario contenente presunte reliquie del santo. Nella stesso paese, vi è una statua del santo nella "chapelle épiscopale syriaque orthodoxe de Lignée occidentale" (Eglise Rosicrucienne Apostolique et Gnostique)

- a Saint Nauphary (Tarn-et-Garonne) è conservata una statua nella chiesa di Saint Barnabé;

- a Samatan (Gers), nella chiesa di Saint-Jean-Baptiste, è conservata una statua di S.Espedito;

- a Toulouse (Haute-Garonne) si trova una via che porta il nome del santo (Rue de Saint-Expédit);

- regione Nord-Pas-de-Calais:

- a Lille (Nord), una statua in gesso del santo è situata all'entrata nord-occidentale della chiesa di Saint Michel (in Place Philippe-le-Bon). Nella chiesa parrochiale di Saint-Sauveur (rue Saint-Sauveur) vi è un altare (inizio XX secolo) dedicato al santo, con una sua statua. Nella chiesa di Saint-Philibert (rue Berthelot 9) vi è un'altra statua di S.Espedito (inizio XX secolo). In fondo alla navata di destra della cattedrale di Saint Maurice, vi è una statua (130x40x32 cm) in gesso, realizzata dalla scultrice Madeleine Weerts nel secondo quarto del XX secolo, ma la rappresentazione del santo è inconsueta: mancano il corvo e la croce, mentre sono presenti un gladio e uno scudo con in rilievo un delfino;

- a Montreuil (Pas-de-Calais), nella chiesa abbaziale di Saint-Saulve, vi è una statua del santo;

- regione Pays de la Loire:

- nella chiesa di Brain-sur-Longuenée (Maine-et-Loire) si trova una statua di S.Espedito;

- a La Chapelle-Anthenaise (Mayenne), nella chiesa parrocchiale di Notre-Dame-du-Mont-Carmel è conservata una statua policroma (h=120 cm) in gesso, realizzata a cavallo tra il XIX ed il XX secolo;

- a La Fleche (Sarthe), nella Chapelle Notre-Dame-Des-Vertus, è conservata una statua di S.Espedito, molto venerata dagli studenti;

- a Le Mans (Sarthe) la chiesa della Visitazione è rivestita dagli ex-voto degli studenti che domandano al santo una  pronta promozione;

- a Nouans (Sarthe) vi è una statua del santo;

- regione Poitou-Charentes:

- a Chef-Boutonne (Deux-Sèvres), località Javarzay, nella chiesa di Saint-Chartier, è conservata una statua del santo, posta in prossimità del muro sud del transetto;

- regione Provence-Alpes-Côte d'Azur;

- a Grasse (Alpes-Maritimes), vi è una cappella della chiesa Gallicana dedicata al santo, con una sua piccola statua;

- a Le Luc (Var), nel convento Notre-Dame-du-Mont-Carmel (Place de Verdun) vi è una scultura (h 102 cm) di S.Espedito, realizzata in gesso, legno e vetro da J. Daniel a Parigi, presumibilmente nella seconda metà del XIX secolo;

- a Marseille (Bouches-du-Rhône), vi è una statua del santo nella chiesa di Saint-Cannat;

- a Nice (Alpes-Maritimes), nella navata destra della Chiesa di Saint-Pierre-d'Arène (situata in Rue de France), è conservata una statua di S.Espedito. Nella stessa chiesa si trovano ceri su cui è impressa l'effigie del santo e, ai piedi della statua, alcuni volantini con una preghiera a S.Espedito (vedi la sezione del sito dedicata alle preghiere). Sempre a Nizza, una statua è conservata nella chiesa di Sainte-Rita;

- regione Rhône-Alpes:

- a Frontonas (Isère), in località Corbeyssieu, nel 1707 Claude Anglancier de Saint-Germain, signore di Frontonas, fece costruire una cappella privata dedicata a S.Espedito, utilizzata dalla vicina "école de charité", riparata e modificata a partire dal 1861, con la sostituzione del tetto, la costruzione di un nuovo coro a Sud e l'apertura di una porta d'entrata a Nord, dove sorgeva il coro originario. La cappella, realizzata in pietra calcarea e composta da un'unica navata con abside semicircolare, fu demolita nel 1962 a causa dell'allargamento della strada da Chamagnieu a Bourgoin;

- a Lyon, nella chiesa di Saint-Nizier, è venerata una statua del santo;

- una statua del santo è situata ai piedi della chiesa di Pierrelongue (Drôme);

Nell'Ile de la Réunion (Réunion), situata nell'Oceano Indiano, S.Espedito gode di un culto diffusissimo. Lungo le strade sorgono le cappelle di S.Espedito, che sono oltre 350 in tutta l'isola e quasi sempre dipinte di rosso (a Saint-Pierre c'è inoltre una via che porta il nome del santo). 

L'introduzione del culto di S.Espedito nell'isola è avvenuta agli inizi del XX secolo (nel 1931 una statua fu collocata nella chiesa di Notre-Dame de la Délivrance a Saint-Denis; nel 1938-39 furono costruite due cappelle; un'altra statua si trova nella chiesa di Notre-Dame-de-la-Salette a Saint-Leu) ed anche qui viene spesso raccontata la leggenda che fa derivare il nome Espedito dalla presunta scritta "spedito", posta sul pacco contenente le reliquie di un santo sconosciuto. Vi è inoltre un'originale racconto che narra come l'introduzione del culto sia dovuta al volere divino. In Paradiso, nessun santo voleva occuparsi dell'isola; tuttavia, S.Espedito, interpellato da Dio, accettò di ascoltare le suppliche dei fedeli, a patto che essi gli donassero qualcosa in cambio delle grazie concesse. Poco più tardi, il Signore fece giungere ai religiosi presenti sull'isola una statua del santo e da qui il culto ebbe inizio.

Occorre ricordare che S.Espedito viene pregato anche dalle comunità non cattoliche: ad esempio, gli induisti dell'isola considerano il santo come l'incarnazione di Vishnu. I discendenti dei Malgasci che risiedono nell'isola considerano il santo come una sorta di stregone: in Madagascar, infatti, la palma è simbolo di morte, il corvo e la lancia (elemento che a Réunion sostituisce, a volte, il crocefisso) assumono il significato di sacrificio.

Nell'isola si riconosce a S.Espedito il potere di fare sia il bene che il male, tanto che spesso gli vengono accesi ceri affinché egli non si accanisca contro qualcuno. Inoltre, la figura del santo viene spesso resa oggetto di riti magici: alcuni stregoni decapitano le statue in modo da rubare il potere di S.Espedito e utilizzano le teste delle statue per lanciare incantesimi.

 

 

GERMANIA

 

A Monaco fu dipinto nel 1759 un quadro ad olio dedicato al santo: egli è raffigurato nelle vesti di soldato ed alle sue spalle si trova un orologio, al cui centro vi è la parola “hodie” (oggi); la palma e la corona della vittoria gli vengono portate da un angelo, che scende dall'alto mentre egli trafigge il corvo che gracchia “cras cras”. Sotto al quadro si legge la scritta: “Patron Deren So ihre Geschäft glicklich Vollenden wolen desen Fest so den 19. April” (patrono di coloro, che così vogliono felicemente condurre a termine i loro negozi, la cui festa è il 19 aprile).

 

Una fabbrica di Augusta realizzò nel 1780 un’incisione in rame: il santo calpesta il corvo, che grida “cras cras”, ed al suo fianco si trova una meridiana con la scritta “hodie”. Dalla bocca del santo escono le parole “dixi nunc coepi”; sotto di lui vi è una scritta: “S.Expeditus Martyr. Expeditionum, negotiorum et itinerum patronus, colitur die 19 April: ita Martyrol. Rom.”  In lontananza si vede raffigurato un viaggiatore a cavallo che sta per dire “hodie expedium", indicando una preghiera aggiunta: “Benedictus Dominus die quotidie. Prosperum iter faciat nobis Deus salutarum nostrorum. OREMUS. Deus, qui filios Israel per maris undas sicco vestigio ire fecisti, qui juvenem Tobiam duce Raphaele in Rages prospere duxisti, qui tribus Magis iter in Bethlehem per stellam monstrasti: adesto supplicationibus nostris, et per merita S. Expediti Martyris iter nostrum in salutis tuae prosperitate dispone, ut inter omnes viae et vitae huius varietates in negotiis expediendis, tuo semper protegamur auxilio. Per Christum. Vidisti virum velocem in opere suo, coram Regibus stabit nec erit inter ignobiles. Prov. 22, v. 29”

Dietro ad un esemplare di questa incisione è stato scritto a mano un inno: “Sancte Martyr Expedite propter Christum impetite pugnis, flagris, lanceis: ense tandem expeditus, et pro coelicis adscitus capessendis laureis. Jam tyranni rides castra frontem (clarus inter astra) cinctus unionibus. Esto noster tutelaris in negotiorum raris expeditionibus. Nescit tarda molimina Spiritus Sancti gratia Quae illuminet sensus et corda nostra. OREMUS. Deus, qui nos B. Expediti Martyris facis iucunda commemoratione solari: tribue quaesumus, eius nos in omnibus negotiis et defensione muniri et oratione iuvari. Per Christum Dominum nostrum. Amen".

 

Esiste inoltre un’immaginetta, uscita dagli stabilimenti Kühlen di Gladbach intorno al 1895. Non vi è più l'orologio, ma il santo tiene in mano una croce sulla quale sta scritto l'hodie, in opposizione al cras del corvo. Nel motto si legge: "Heute, noch, nicht morgen erst. Sei gethan, was Gott begehrt" (Oggi subito, non già domani, sia fatto quel che Dio domanda).

 

 

MESSICO

 

Una statua di S.Espedito viene venerata dai fedeli nel Convento Recoleta Franciscana Nuestra Señora de los Dolores y Nuestro Padre San José (Calle Doctor Marcelino Álvarez 137 - Zona Centro - Código Postal 47180 - Apartado Postal 40 - Arandas - Estado de Jalisco - México). Il Padre Superiore Fray Pío Guillermo Claudio de Jesús Crucificado si impegna per propagare il culto di S.Espedito; egli ha realizzato un rosario dedicato al santo e varie opere d'arte (per maggiori informazioni clicca qui).

 

A Guadalajara si venera dall'Ottocento un dipinto nella chiesa de La Merced.

 

S.Espedito è inoltre venerato nel Templo de San Bernardo (Calles 20 de noviembre esquina Venustiano Carranza - México DF).

 

 

NICARAGUA

 

In Nicaragua il culto di S.Espedito ha il suo centro nella città di Jinotega, nel Nord del paese, dove è stata innalzata una piccola cappella negli anni Ottanta, in seguito all'apparizione del santo ad un'anziana signora del posto chiamata Castula (Castulita). Erano gli anni della guerra civile tra sandinisti e controrivoluzionari (contras) ed il culto del santo, assunto come protettore dei soldati, si è diffuso molto rapidamente ed intensamente. Da tutto il Nicaragua, nel mese di aprile, per la festa del santo, convenivano a Jinotega le madri ed i parenti dei soldati in guerra per chiedere protezione o ringraziare. Il culto è vivo ancor oggi.

 

 

PAESI BASSI

 

A Lemiers (Limburg), nella chiesa parrocchiale di St. Catharina (Rijksweg 85, 6295), si trova una statua di S.Espedito (in legno policromo e stile neogotico, realizzata nella bottega di Jos Sommer ad Aachen), donata dai fedeli e collocata il 24 maggio 1903. Da allora e fino al 1940 (con un'interruzione negli anni dal 1914 al 1924), ogni mese si teneva un pellegrinaggio organizzato da Aachen (Germania, Nordrhein-Westfalen) a Lemiers; fino a metà degli anni Sessanta del XX secolo vi erano comunque alcuni fedeli tedeschi che si recavano in pellegrinaggio. Nacquero l'associazione "De vrienden van St. Expeditus" ("Gli amici di S.Espedito") e, nel 1923, la "Erewacht Sint Expeditus" (Guardia d'onore di S.Espedito), tutt'oggi esistente e costituita da giovani che indossano costumi neri nelle processioni. Un'immaginetta tedesca (10,5x7 cm) ed un foglietto devozionale ricordano questo luogo di culto.

 

 

PANAMA

 

S.Espedito è venerato nella chiesa di San Juan Bautista (Plaza 19 de Octubre y Avenida Rodolfo Chiari - Aguadulce - Coclé).

 

 

PERU'

 

Nella regione Ica si trova il villaggio San Espedito.

 

 

POLONIA

 

Un'immaginetta risalente agli inizi del XX secolo raffigura il santo (Święty Ekspedyt, chiamato anche Sw. Wierzyn) con la palma e l'orologio.

 

A Cracovia, una statua di S.Espedito in gesso si trova nella navata destra della chiesa di św. Kazimierza Królewicza (przy ul. Reformackiej 4).

 

A Varsavia, una statua di S.Espedito, posta sulla facciata di un palazzo in via Grochowska 263, è stata restaurata nel 2007. Sempre a Varsavia, una statua del santo è conservata nella navata sinistra della chiesa di Najświętszego Zbawiciela (Plac Zbawiciela).

 

 

PORTOGALLO

 

A Lisbona, nella Igreja de S. Nicolau (Rua da Vitória, 1100), vi è una statua di S.Espedito (altare di S.Agostino, il primo a sinistra dopo il battistero).

 

A Porto (Av. de França, 256), l'associazione religiosa "Exército de Santo Expedito" ha realizzato nel 2007 una cappella dedicata al santo, sede di incontri di preghiera.

 

 

PORTORICO

 

S.Espedito è venerato nella Parroquia Santa Teresita del Niño Jesús (2059 Calle Loiza - Puerto Rico 00911-1799).

 

 

RUSSIA

 

All'inizio del XX secolo, parecchi archimandriti della chiesa di Russia si chiamavano Espedito e, come si sa, la scelta di un nome rivela spesso una particolare devozione ad un santo.

 

 

SPAGNA

 

Una statua lignea (h: 15.75 pollici) di S.Espedito fu realizzata in Spagna nel 1860 circa. 

 

Ad Alaquàs (Comunidad Valenciana, provincia di Valencia), c'è una strada che porta il nome del santo ("Carrer de Sant Expedit").

 

Ad Almeria S.Espedito è venerato nella cappella di Santiago Apostol (C/ Tenor Iribarne, 23 - Tel./Fax: 950-237120).

 

A Barcellona, una statua di S.Espedito è venerata nella chiesa di San Jaime (calle Fernando Las Ramblas y La Plaza de San Jaime).

 

A Bilbao, nella chiesa di San Vicente Martir de Abando, si conserva un'immagine del santo dipinta da Ricardo Bellver nel 1916.

 

A Burgos, S.Espedito è venerato nella Cattedrale Nuova.

 

A Madrid la Colegiata de San Isidro (Calle Toledo, 37) possiede un'immagine di S.Espedito sull'altare maggiore dal dicembre 2001. Il santo è inoltre venerato nella chiesa di San José (Gran Vía y Alcalá) e nel Real oratorio del Caballero de Gracia (Caballero de Gracia 5 y Gran Vía, 17-B).

 

A Siviglia, una statua del santo è venerata nell'Iglesia del Santo Angel (Calle Rioja).

 

A Valencia esiste la Parroquia de Santo Domingo Savio y San Expedito Martir (Calle Mariano Ribera 20 - Tel.: 96 384 75 82.). S.Espedito è venerato anche nella Iglesia del Temple (Plaza del Temple, 2 - Tel.: 96 391 88 37).

 

 

TURCHIA

 

La chiesa parrocchiale di Bairakli (quartiere di Izmir, l'antica Smirne) conserva, sulla parete interna a sinistra, un quadro di S.Espedito. All'inizio del secolo, il p. Giambattista da S.Lorenzo, cappuccino, fu eletto Superiore Regolare della Missione di Smirne e decise di dedicare a S.Espedito un altare della chiesa in costruzione; forse la devozione al santo proveniva dai frati cappuccini siciliani precedentemente legati alla missione di Smirne. Il 19 aprile 1905, in occasione della festa di S.Espedito, venne improvvisato un altare con un suo quadro; per l'occasione, fu invitato un domenicano di Parigi, p. Oliver, famoso oratore. Accorse un folla di 4000 persone, molte delle quali volevano che la chiesa fosse dedicata a S.Espedito; al termine dei lavori, tuttavia, la chiesa fu dedicata a S.Antonio. 

 

 

URUGUAY

 

A Montevideo, S.Espedito è venerato nella Parroquia Migueletes 2341 - Montevideo.

 

 

U.S.A.  

 

A New Orleans si trova una statua del santo, conservata nella chiesa mortuaria (Nostra Signora di Guadalupe) che veniva utilizzata durante le epidemie di febbre gialla nel XIX secolo.

 

Una presunta reliquia di un osso del santo si trova a Fargo, North Dakota, nella Regina Caeli Chapel (St. Francis Friary - Franciscan Brothers of the Sacred Heart).

 

 

VENEZUELA

 

A La Parroquia (Mérida) esiste una cappella dedicata al santo (per maggiori informazioni: http://www.andes.net/pasionviviente/index.html).

 

Ad Isla Margarita S.Espedito è venerato nella Basilica di S.Nicola di Bari.

 

 

HOME PAGE