Antica Compagnia Opera dei Pupi 

Famiglia Puglisi

 

  " C'è stata un'epica cavalleresca, e tutti sappiamo qualcosa del ciclo carolingio, essa si è instaurata nell'immaginario europeo, ha generato i rifacimenti eroicomici del Rinascimento (Pulci, Boiardo e Ariosto, per capirci) ma al tempo stesso un filone di riprese popolari sino all'ottocento, attraverso dispense, l'attività di cantastorie, e soprattutto l'opera dei pupi. In questo percorso non c'è frattura, non si può parlare con disprezzo di degenerazione dalla letteratura (alta) alla para-letteratura e al para-teatro per analfabeti. Attraverso l'opera dei pupi il pubblico vedeva riflessi i propri problemi reali, i patemi dell'amore, la lotta contro il male"

Umberto Eco