Pompei
Villa Adriana
Chiostri
Villa Lante
Bomarzo

 

Baobabs.gif (5631 byte)Chiostri
bar-safsepa.gif (2144 byte)

Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, nel 476 d.C., le invasioni barbariche e l'instabilitÓ politica rendono insicure le campagne: le societÓ si ritirano in luoghi chiusi e protetti, i castelli e i monasteri, che diventano i luoghi di riferimento per la civiltÓ e la cultura durante il lungo arco dell'epoca Medievale.
Anche l'arte dei giardini, come le altre forme della cultura, in Europa, viene preservata attraverso queste strutture, laiche e religiose, dove si definiscono due tipologie che racchiudono l'essenza del giardino medievale: quella dell' "hortus deliciarum", giardino paradisiaco fonte di piaceri terreni, frutto della cultura cortese e troubadour, e quella dell' "hortus conclusus", simbolo della Chiesa, in cui si esprimono i principi fondamentali della religione cattolica.

Tra le diverse forme di giardino presenti all'interno di monasteri ed abbazie, e spesso legate a funzioni utilitaristiche - l'orto, il frutteto, il "giardino dei semplici" ovvero delle erbe medicamentose - il chiostro rappresenta l'elemento carico del maggiore significato simbolico nell'ambito della comunitÓ religiosa: spazio raccolto della meditazione, della contemplazione e della ricerca di Dio, racchiude i principi fondamentali della vita monastica nella sua forma ricorrente di spazio quadrangolare, ripartito in quattro parti da due percorsi disposti ortogonalmente a croce, che definiscono un fulcro centrale segnato da un elemento simbolico come una fontana, un pozzo (che richiamano alla sorgente di vita rappresentata dall'acqua benedetta) o un albero (che rimanda al legno della Croce).

 

PADULA (SA) - I chiostri della Certosa di San Lorenzo
 

Il chiostro dei Procuratori Il chiostro dei Procuratori Il chiostro grande

NAPOLI - Monastero di S. Chiara
Il chiostro maiolicato
 

NAPOLI - Certosa di S. Martino

Chiostro dei Procuratori - XVI-XVII sec. Cimitero dei Monaci - Cosimo Fanzago 1631 ca.    

Cimitero dei Monaci - Cosimo Fanzago 1631 ca.

 

 

UPbar-safsepa.gif (2144 byte)

torna a GIARDINI

HOME