Argomenti in fase di sviluppo

Dal buon Sportred mi arrivano delle immagini che ritengo di estremo interesse. Iniziamo con la testata

Possiamo notare l'estrema semplicità delle camere di scoppio, i condotti del liquido di raffreddamento, sono qulle lunette che si trovano sopra e sotto le camere di scoppio, nella maggior parte dei casi, quando si brucia una guarnizione della testata, il cilindro che parte è uno dei due interni, vedendo come sono i passaggi del liquido, la cosa non mi sembra casuale, l'area dei condotti, in quei due cilindri è notevolmente inferiore, in fase di elaborazione della testata, si dovrebbero quindi equilibrare le aree dei condotti (del liquido), allargando solo quelle dei due cilindri interni.

I collettori della punto 75, rispetto a quelli montati sulle cento, sono fatti molto meglio, hanno i condotti separati fino al cassoncino dove va montato il.c.f., il condotto dell'acqua con il relativo alloggio per il sensore di temperatura è anch'esso separato, questo particolare oltre a limitare l'aumento di temperatura dei collettori, è importante per chi (come me) si voglia cimentare nell'utilizzo dei corpi farfallati separati, la realizzazione del collettore per alloggiarli, partendo da questa base è agevolatissima...

Queste invece sono le foto di un volano del 1000 fire che ho acquistato per farlo alleggerire, sperando che non ci siano casini di accoppiamento con la frizione...

Come si vede, è bello "tosto" dovrebbe pesare 5kg, gli inglesi dicono di riuscire a togliere 1.5kg, è una bella misura...tempo fa parlando con un tecnico di un officina di rettifica mi disse che si poteva togliere senza troppi problemi 1kg di materiale, mi disse anche che normalmente era questo il valore che i preparatori della zona chiedevano di asportare, lele84 una volta scrisse che si era fatto alleggerire il volano dalla Giannini e che gli avevano tolto 800gr di materiale, io penso che mi metterò in mezzo, 900gr e non se ne parla più :-)