Linguaggi di programmazione

MANUALI
CURRICULUM
LA MIA TESI
CHI SONO
TELELAVORO
NOVITA'
ENGLISH
WEBMASTER
SCRIVIMI
Matlab

MATLAB Ŕ un linguaggio ad alto rendimento per la computazione tecnica. Esso integra il calcolo, la visualizzazione e la programmazione in un ambiente di facile impiego in cui i problemi e le soluzioni sono espressi in notazione matematica familiare.

MATLAB

Fortran 90

Il FORTRAN 90 Ŕ un nuovo linguaggio di programmazione destinato ad uso scientifico ed applicazioni di ingegneria. ╚ un linguaggio che si Ŕ sviluppato tramite l'introduzione di caratteristiche del tutto nuove rispetto al fortran 77, ma Ŕ basato sull' esperienza di altri linguaggi (come C e Matlab per esempio).

FORTRAN 90

Pascal

Il linguaggio PASCAL Ŕ stato scritto per due obiettivi fondamentali: -costituire un valido strumento didattico, per le sue caratteristiche di sistematicitÓ e completezza; -dare luogo ad implementazioni con buone doti di efficienza sui diversi tipi di calcolatori.

TURBOPASCAL

C/C++

Il linguaggio C Ŕ molto diffuso per la sua particolare versatilitÓ e semplicitÓ d'uso

LINGUAGGIO C

Java

Java Ŕ un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti (OOL) sviluppato nel 1991 dalla SUN MICROSYSTEMS che si ispira al C++. Java Ŕ stato progettato con lo scopo di ottenere un prodotto di piccole dimensioni, semplice da utilizzare, veloce e utilizzabile su diverse piattaforme e sistemi operativi: Ŕ il linguaggio ideale per diffondere programmi tramite il world wide web.

JAVA

Perl

Il linguaggio Perl Ŕ uno strumento formidabile: al tempo stesso un po' magico ed estremamente elegante, potente e compatto. Superate le prime resistenze di chi tradizionalmente ha avuto a che fare con linguaggi di programmazione come C, Fortran o Pascal, il Perl si lascerÓ apprezzare per le sue doti straordinarie.

PERL

Fortran 77

Un programma FORTRAN 77, indipendentemente dalla sua dimensione, Ŕ costituito da un insieme di pi¨ functions e/o subroutines che specificano le diverse operazione che devone essere fatte. Il nome di queste routines Ŕ lasciato libero al programmatore eccetto che per il main che viene definito come quella routine che contiene le istruzioni stop ed end (le altre routines terminano con l'istruzione return). Tutti i programmi FORTRAN iniziano la loro esecuzione dal main. Ŕ il main che distribuisce poi i vari compiti alle subroutine.

FORTRAN 77

Javascript

JavaScript Ŕ un nuovo linguaggio per le pagine Web. Gli script in JavaScript possono essere inclusi nelle vostre pagine HTML. Con JavaScript avete moltissime possibilitÓ di migliorare le vostre pagine HTML con elementi veramente interessanti. Per esempio, potete rispondere agli eventi attivati dagli utenti in modo estremamente facile. Alcuni effetti ora realizzabili con Javascript erano possibili fino a qualche tempo fa soltanto con l'interfaccia CGI. Con l'aiuto di Javascript potete quindi creare pagine molto sofisticate. In Internet Ŕ possibile trovare numerosi esempi di script Javascript e vedere pagine potenziate con questo linguaggio.

JAVASCRIPT

VISUAL BASIC

Il Visual Basic è chiamato così perché deriva dal linguaggio BASIC (Beginners All-Purpose Symbolic Instruction Code), un tipo di linguaggio semplice e molto diffuso che era implementato, ad es., nei mitici Commodore 64; nel corso dell'evoluzione del BASIC si sono aggiunte molte istruzioni e sono cambiate diverse caratteristiche, la principale delle quali è indicata dal termine "visual": come vedremo tra poco, infatti, per progettare l'interfaccia grafica di un'applicazione si ha a disposizione un ambiente grafico in cui si possono utilizzare numerosi componenti di vario tipo, come i pulsanti, le caselle di testo ecc.

VISUAL BASIC

MATLAB
FORTRAN 90
TURBOPASCAL
C/C++
PERL
JAVA
JAVASCRIPT
SCILAB
LATEX
FORTRAN 77
LINUX