La storia dei globetrotters - The history of globetrotters - L'histoire des globe-trotteurs

Chi ha battuto Giulio Verne?

Ovvero la cronaca dei record di velocitÓ per compiere il giro del mondo

 

 

Chi Ŕ stato il primo uomo a fare il giro del mondo?
Un anonimo indigeno della Malacca, tale Enrique, preso dai portoghesi come schiavo in un viaggio precedente e poi imbarcato nella spedizione di Ferdinando Magellano, nel momento in cui questa Ŕ transitata in Malacca, Ŕ diventato il primo uomo ad avere portato a termine un intero giro del mondo!
Eravamo nell'anno 1522, lo sfortunato Magellano venne ucciso dagli indigeni dell'isola di Mactan, la spedizione sotto il comando di Sebastiano El Cano, conclude il giro del mondo in 1083 giorni (dal 20 ottobre 1519 all'8 ottobre 1522). L'italiano Antonio Pigafetta ci lascia un memorabile resoconto.

Passarono i secoli, e molte spedizioni navali compirono il giro del mondo, senza badare al tempo impiegato. Mai nessuno pens˛ a fare una corsa attraverso i vari continenti.

Nel 1872 esce un libro intitolato "Round the World." LETTERS FROM JAPAN, CHINA, INDIA, AND EGYPT. By Wm. Perry Fogg.
Si avete letto proprio bene, il signore che ha fatto questo giro del mondo con mezzi "pubblici", probabilmente  il primo nella storia, si chiama proprio Fogg, come il personaggio di Verne.....

Nel 1870, l'eclettico milionario americano George Francis Train, che giusto l'anno prima si era candidato a Presidente degli Stati Uniti, decide di fare un giro del mondo "veloce", che compie in 80 giorni, anche se non viene contato il tempo che Train ha passato in prigione in Francia.....

Ricapitolando, un tale Fogg scrive un libro sul suo "Giro del Mondo", ed un altro tale Train fa il giro del mondo in 80 giorni, la geniale mente di Verne unisce gli indizi e........

Nell'anno 1873, lo scrittore Giulio Verne pubblica uno dei suoi romanzi pi¨ famosi, "Il giro del mondo in 80 giorni". In tale racconto, nell'anno 1872 il viaggiatore Phileas Fogg compie il giro del mondo utilizzando vari mezzi, tra cui la mongolfiera.

Itinerario di Phileas Fogg

Ed eccoci al 1889, ed a un evento epico, la sfida tra due donne, Nellie Bly ed Elizabeth Bisland, la vittoria a chi concludeva per prima il giro del mondo!

Nellie Bly, viaggiando in senso opposto alla avversaria, per nave, in treno e a cavallo, concluse in 72 giorni, 6 ore, 11 minuti e 14 secondi, guadagnando onori e denari, mentre la Bisland, che concluse in 76 giorni, finý presto dimenticata.
L'americano George Francis Train, il modello di Verne, decide di abbassare il record della Bly, e viaggiando per nave e per treno ottiene due record consecutivi:
1890 - 67 giorni 12 ore e 3 minuti
1892 - 60 giorni (non si dispone del tempo esatto)
Nel 1901 si tiene un'altro epico duello tra due giornalisti francesi, che viaggiano in senso contrario. Prevale Gaston Stiegler (foto) in 63 giorni e 16 ore, il battuto si chiama Henri Turot

Verne stesso si congratula con Stiegler, anche se ammette che la Ferrovia Transiberiana, di recente costruzione, Ŕ un bel vantaggio.

Nel 1901, viaggiando per terra e per mare, Charles Fitzmorris stabilisce un nuovo record ufficiale con 60 giorni, 13 ore e 20 minuti.
La notorietÓ guadagnata con la sua impresa, lo porterÓ fino alla carica di Capo della Polizia di Chicago, vent'anni dopo.
Nel 1903 l'americano  J.Willis Sayre compie il giro del mondo in  54 giorni, 9 ore e 42 minuti, utilizzando solamente mezzi pubblici, una dimostrazione dei miglioramenti nei mezzi di trasporto coll'avvento del nuovo secolo.

Tra le disavventure capitate a Sayre nel suo tragitto, una mandria di cammelli che ha bloccato i binari del treno, in Manciuria. 
In Germania Ŕ stato fatto scendere da un treno perchŔ il biglietto, che aveva fatto in Polonia, non era regolare.

Ed il primato continua ad essere battuto:
1903 - Henri Frederick - 54 giorni, 7 ore e 20 minuti
1907 - Colonnello Burnley Campbell
(Gran Bretagna) - 40 giorni, 19 ore e 30 minuti
1911 - Andre Jaeger Schmidt
- 39 giorni, 19 ore e 42 minuti e 38 secondi (uno zoppicante giornalista ed avventuriero francese).

Il 1913 vede un nuovo grande record di  John Mears, che utilizzando mezzi navali (tra cui il Mauretania, vedi immagine a destra), treni, e per un breve tratto (40 miglia) anche un idroplano, porta il record a 36 giorni 21 ore e 36 minuti.

L'utilizzo dell'aereoplano in questi tentativi diviene sempre pi¨ importante, e nel 1924 i piloti americani Lowell H. Smith, Erik Nelson, Frederick L. Martin & Leigh Wade eseguirono il primo giro del mondo aereo, utilizzando quattro aereoplani, di cui due arrivarono alla meta dopo 5 mesi e 22 giorni.

Nel 1926 gli americani  Evans e Wells,  utilizzando aereo (per attraversare Europa, Asia e America), nave (nelle traversate degli Oceani Atlantico e Pacifico), treno e auto (per tratti brevi), realizzarono un fantastico record di  28 giorni 14 ore 36 minuti e 5 secondi.

Nel 1928 Ŕ la volta di un quattordicenne danese, Palle Huld, che nella vita diventerÓ attore (vedi foto), tentare il record, riuscendo comunque a compiere il giro del mondo in  44 giorni.
Nel 1928 l'ex recordman Mears, in compagnia di Collyer, porta il record a 23 giorni, 15 ore, 21 minuti e 3 secondi, utilizzando l'aereo ma attraversando i due oceani in nave. 

Grande sorpresa desta il giro del mondo compiuto dal dirigibile tedesco Graf Zeppelin nel 1929, con un volo diretto compiuto in 21 giorni, 7 ore e 34 minuti, nuovo primato assoluto.
E finalmente arriviamo all'inevitabile, il primato conquistato da un giro del mondo tutto in aereo. E' l'anno 1931, gli artefici sono Post e Gatty, il tempo, straordinario per l'epoca, soli  8 giorni 15 ore e 51 minuti.

E nel 1933 Wiley Post ritocca il suo record in solitaria, con il tempo di 7 giorni 18 ore 49 minuti e 30 secondi.
Un'altra grande sfida avviene nel 1936: Herbert Ekins (a sinistra) vince la gara come passeggero di linea pi¨ veloce (18 giorni 11 ore e  45 minuti) battendo Dorothy Kilgallen (a destra) e Leo Kieran, che concludono entrambi in 24 giorni.
Nel 1938, l'eccentrico milionario americano (di mestiere produttore cinematografico) Howard Hughes porta il record assoluto a 3 giorni 19 ore e 14 minuti.
Partendo da New York il 10 luglio, fa tappa a Parigi, nelle tre cittÓ russe di Mosca, Omsk e Yakutsk,  a Fairbanks in Alaska, e infine a Minneapolis, prima di atterrare a New York il 14 di luglio.

Nel 1947 il pilota americano William P. "Bill" Odom (a sinistra nella foto) stabilisce due records, il primo in compagnia di Reynolds (al centro):
1947 -Odom e Reynolds - 3 giorni 6 ore 55 minuti  56 secondi
1947 -Odom (solitario) - 73 ore 5 minuti e 11 secondi
Nel gennaio del 1957, tre aerei americani B-52, le fortezze volanti, volando ininterrottamente e rifornendo in volo, portano il nuovo primato a  45 ore e 19 minuti.

Il 20 febbraio del 1962 l'astronauta americano John Glenn compie il giro del pianeta in 4 ore, 55 minuti e 23 secondi, a bordo della Capsula Mercury.

Siamo al termine della nostra avventura dei giri del mondo pi¨ veloci, iniziata meno di cinquecento anni fa da Enrique di Malacca e dalla spedizione di Magellano, che impieg˛ per l'impresa quasi tre anni. Dal 1962 in poi, eventuali nuovi record sono frutto solamente della crescita tecnologica umana, e non hanno pi¨ spazio per la fantasia e l'audacia dei singoli viaggiatori, per cui non rientrano pi¨ nei nostri interessi.

 

 

Home