Biblioteca

 

prima pagina

 

 

"Matilde faceva una passeggiatina fino

informazioni

alla biblioteca. Ci metteva solo dieci minuti e poi tranquillamente seduta trascorreva due ore meravigliose in un angolo accogliente e quieto, divorando un libro dopo l'altro." Matilde, la bimba protagonista dell'omonimo romanzo di Roald Dahl sul potere della lettura, scopre la biblioteca e con essa un tesoro di storie, avventure e possibilità immaginate. E sarà proprio questo incontro a modificare il corso della sua esistenza. Anche al di là della letteratura, leggere fa bene, amplia gli orizzonti, permette di volare alto. A differenza di Matilde, però , non tutti i bambini provano un'attrazione immediata e "fatale" per la lettura...Spesso il piacere di un libro è un bel regalo che gli adulti, genitori ed educatori, devono saper offrire. Per questo nella scuola primaria è sempre più consueto imbattersi in fantasiose animazioni del libro ed in ingegnosi percorsi di avvicinamento alla lettura che danno buoni frutti soprattutto se supportati da un "parco" di testi per l'infanzia di qualità, recenti e ben illustrati. Ma anche l'ambiente è importante per ricreare quell'"angolo accogliente e quieto" nel quale Matilde divorava un libro dopo l'altro. Le insegnanti della scuola Tarabochia hanno cercato di ricreare nella loro scuola quell'angolo...ci sono riuscite? Ai bambini la risposta.