Guarda il Video interattivo su Youtube

Molise

Home Page

Il Borgo Antico

Il luogo era già frequentato nel II sec. a.C. ne testimonianza un
      Tempio Italico

Il borgo antico "Castelluccio" sorto intorno all'anno 1000, identificabile con il "Morrutto" è un intreccio di viuzze

che confluiscono nelle porte di accesso

Divenuto feudo ecclesiastico, fu residenza, tra gli altri del
Cardinale Ruffo

Uno stemma cardinalizio

è presente anche nel convento

La denominazione di San Giovanni è probabilmente dovuta al fatto che il luogo era feudo ecclesiastico. Il legame del paese al Santo è antico, testimoniato anche da un bassorilievo presente sul pulpito trecentesco. Nello stemma del Comune è riprodotto l'agnello e la croce del Battista L'estensione "in Galdo", secondo il Masciotta, è riferita a "Wald" tedesco, il bosco che si estendeva intorno al paese.

indice

Il Campanile

Il campanile, parte integrante della chiesa vecchia presente nel "Morruto",

immette con il suo arco sul corso, verso la nuova espansione. In piazza municipio troviamo una croce in pietra del 1475.

I Palazzi lungo il corso

Lungo il corso si affacciano vari palazzi signorili anche con notevoli portali dalle particolareggiate chiavi gentilizie.

indice

La Chiesa Parrocchiale

Nella chiesa dedicata a San Germano Vescovo, attualmente di San Giovanni Battista, sono state trasferite varie opere d'arte provenienti dalla chiesa vecchia, crollata. Un pulpito trecentesco

che riporta una serie di bassorilievi tra cui, nella facciata laterale, quello di San Giovanni Battista.

Particolari scultorei figurano anche nel capitello di sinistra

Notevoli due acquasantiere

e alcune opere pittoriche

indice

Le Tradizioni

Le processioni

Le rievocazioni

Il folclore

Il carnevale

indice