MIKY & GENNY

DETTAGLI SERIE A <--- JUVENTUS - 2012-13 ---> INDICE

LA JUVENTUS CERCA DI ESSERE AMBIZIOSA SU TRE FRONTI

COPPA ITALIA

GLI ARTEFICI


Presidente
: Andrea Agnelli.
Presidenti onorari: Franzo Grande Stevens e Giampiero Boniperti.
Amministratore delegato: Aldo Mazzia.
Consiglio d'amministrazione
: Camillo Venesio, Carlo Barel di Sant'Albano, Giuseppe Marotta, Jean-Claude Blanc, Khaled Fared Zentuti,
Marzio SaÓ, Michele Briamonte, Pavel Nedved.
Controllo interno: Riccardo Montanaro.
Collegio sindacale: presidente Paolo Piccatti, sindaci Roberto Longo e Roberto Petrignani.
Direttore commerciale: Francesco Ralvo.
Direttore generale: Giuseppe Marotta.
Direttore pianificazione: Claudio Albanese.
Direttore pianificazione: Stefano Bertola.
Direttore Juventus channel: Giuseppe Gattino.
Direttore Juventus center: Vittorio Ferrino.
Direttore risorse umane: Alessandro Sorbone.
Responsabile investimenti immobiliari
: Riccardo Abrate.

Responsabile informatico
: Claudio Leonardi.

Segreteria sportiva
: Francesco Gianello.

Ufficio stampa
: Enrica Tarchi, Fabio Ellena, Gabriella Ravizzotti, Marco Girotto e Stefano Coscia.

Responsabile marketing
: Alessandro Sandiano.

Team manager: Matteo Fabris.
Direttore sportivo: Fabio Paratici.
Allenatore: Antonio Conte.
Allenatore in seconda: Angelo Alessio, dal 10-8-2012 Massimo Carrera.
Allenatore portieri: Claudio Filippi.
Preparatore atletico:
Paolo Bertelli.
Assistente di campo
:
Massimo Carrera.
Coordinatore Area Medica: Fabrizio Tencone.
Responsabile Sanitario Prima Squadra
: Bartolomeo Goitre.
Medici Sociali Prima Squadra
: Gianluca Stesina, Luca Stefanini e Stefano Suraci.
Responsabile Medico Settore Giovanile
: Marco Luison.
Massofisioterapisti: Alfonso Casano, Aldo Esposito, Dario Garbiero, Emanuele Randelli, Francesco Pieralisi e Gianluca Scolaro.
Chiropratico: Elio Cavedoni.
Allenatori Primavera: Marco Baroni.
Responsabile settore giovanile: Giovanni Rossi.
Coordinatore settore giovanile: Gianluca Pessotto.
Responsabile osservatori: Mauro Sandreani.
Responsabile Juventus Soccer Schools: Marco Marchi.

Portieri
:
Branescu, Buffon, Rubinho, Storari.
Difensori:
Barzagli, Bonucci, Caceres, Chiellini, De Ceglie, Lichtsteiner, Lucio.
Centrocampisti
: Asamoah, 
Giaccherini, Isla, Marchisio, Marrone, Martinez, Padoin, Pepe, Pirlo, Pogba, Vidal.
Attaccanti:
Bendtner, Giovinco, Matri, Quagliarella, Vucinic.

GIO. DATA PARTITA RIS. NOTE
1 25/8/12 JUVENTUS-PARMA 2-0 -55' Lichtsteiner, 58' Pirlo.
2 2/9/12 UDINESE-JUVENTUS 1-4 -14' (rig.) Vidal (JU), 46' p. t. Vucinic (JU), 53' e 71' Giovinco (JU), 78' Lazzari.
3 16/9/12 GENOA-JUVENTUS 1-3 -18' Immobile, 61' Giaccherini (JU), 78' (rig.) Vucinic (JU), 84' Asamoah (JU).
4 22/9/12 JUVENTUS-CHIEVO 2-0 -63' e 68' Quagliarella.
5 25/9/12 FIORENTINA-JUVENTUS 0-0 -
6 29/9/12 JUVENTUS-ROMA 4-1 -11' Pirlo, 16' (rig.) Vidal, 19' Matri, 69' (rig.) Osvaldo (RO), 90' Giovinco.
7 7/10/12 SIENA-JUVENTUS 1-2 -14' Pirlo (JU), 46' p. t. Calai˛, 84' Marchisio (JU).
8 21/10/12 JUVENTUS-NAPOLI - -
9 28/10/12 CATANIA-JUVENTUS - -
10 31/10/12 JUVENTUS-BOLOGNA - -
11 4/11/12 JUVENTUS-INTER - -
12 11/11/12 PESCARA-JUVENTUS - -
13 18/11/12 JUVENTUS-LAZIO - -
14 25/11/12 MILAN-JUVENTUS - -
15 2/12/12 JUVENTUS-TORINO - -
16 9/12/12 PALERMO-JUVENTUS - -
17 16/12/12 JUVENTUS-ATALANTA - -
18 22/12/12 CAGLIARI-JUVENTUS - -
19 6/1/13 JUVENTUS-SAMPDORIA - -
20 13/1/13 PARMA-JUVENTUS - -
21 20/1/13 JUVENTUS -UDINESE - -
22 27/1/13

JUVENTUS-GENOA

- -
23 3/2/13 CHIEVO-JUVENTUS - -
24 10/2/13 JUVENTUS-FIORENTINA - -
25 17/2/13 ROMA-JUVENTUS - -
26 24/2/13 JUVENTUS-SIENA - -
27 3/3/13 NAPOLI-JUVENTUS - -
28 10/3/13 JUVENTUS -CATANIA - -
29 17/3/13 BOLOGNA-JUVENTUS - -
30 30/3/13 INTER-JUVENTUS - -
31 7/4/13 JUVENTUS-PESCARA - -
32 14/4/13 LAZIO-JUVENTUS - -
33 21/4/13 JUVENTUS-MILAN - -
34 28/4/13 TORINO-JUVENTUS - -
35 5/5/13 JUVENTUS-PALERMO - -
36 8/5/13 ATALANTA-JUVENTUS - -
37 12/5/13 JUVENTUS-CAGLIARI - -
38 19/5/13 SAMPDORIA-JUVENTUS - -
 

25/8/12 PRIMA GIORNATA
DEBUTTO VITTORIOSO PER I CAMPIONI D'ITALIA CONTRO UN VOLENTEROSO MA INGENUO E SPRECONE PARMA. LA JUVENTUS SOFFRE LA PARTENZA LANCIATA DEGLI EMILIANI CHE PRESIDIANO BENE TUTTE LE ZONE DEL CAMPO E SFIORANO LA MARCATURA IN PIU' DI UNA OCCASIONE. DOPO UNA MEZZ'ORA DI DIFFICILE LETTURA DELL'INCONTRO, I PADRONI DI CASA SI SVEGLIANO E FALLISCONO UN CALCIO DI RIGORE CON VIDAL. SI CHIUDE A RETI INVIOLATE LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO. NELLA RIPRESA, LA JUUVENTUS APPARE PIU' DETERMINATA E SBLOCCA IL RISULTATO CON LICHTSTEINER E SUBITO DOPO TROVA LA RETE DELLA TRANQUILLITA' CON UNA CONCLUSIONE DALLA DISTANZA DI PIRLO. VANI SONO RISULTATI I TENTATIVI DI RIAPRIRE LA CONTESA E TROPPI GOL FALLITI DAVANTI A STORARI. LA JUVENTUS PARTE COL PIEDE GIUSTO MA SUL PIANO DEL GIOCO C'E' ANCORA TANTO DA LAVORARE

JUVENTUS-PARMA 2-0 (0-0)

Juventus: Storari; Bonucci, Marrone, Barzagli; Lichtsteiner (78' Padoin), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic (79' Matri), Giovinco (87' De Ceglie). A disposizione: Leali, Branescu, Chiellini, Masi, Pogba, Giaccherini, Boakye, Quagliarella. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Parma: Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi (82' PellŔ), Acquah (58' Ninis), Valdes, Parolo, Gobbi; Pabon (58' Belfodil), Biabiany. A disposizione: Pavarini, Bajza, Benalouane, Fideleff, Morrone, Modesto, Musacci. Allenatore: Donadoni.
Arbitro: Romeo di Verona.
Marcatori: s. t. 10' Lichtsteiner, 13' Pirlo.
Note: ammoniti Biabiany, Giovinco, Acquah, Mirante, Lucarelli, Paletta e Valdes.


2/9/12 SECONDA GIORNATA
SECONDA VITTORIA IN CAMPIONATO PER LA JUVENTUS SUL CAMPO DI UN UDINESE IN GRAVE CRISI D'IDENTITA'. LA GARA SI METTE SUBITO BENE PER I CAMPIONI D'ITALIA CHE SBLOCCANO IL RISULTATO GRAZIE AD UN CALCIO DI RIGORE TRASFORMATO DA VIDAL E BENEFICIANO ANCHE DIEL VANTAGGIO DI GIOCARE IL RESTO DELL'INCONTRO IN SUPERIORITA' NUMERICA A SEGUITO DELL'ESPULSIONE (UN PO' FRETTOLOSA) COMMINATA ALL'ESTREMO DIFENSORE DELL'UDINESE. LA DISPARITA' DI FORZA TRA LE DUE SQUADRE E' EVIDENTE E LA JUVENTUS NON PUO' FARE A MENO DI INFIERIRE. VUCINIC CHIUDE I GIOCHI A FINE PRIMO TEMPO E NELLA RIPRESA CI PENSA GIOVINCO A RENDERE PESANTE IL PASSIVO PER I FRIULIANI. IL GOL DI LAZZARI SERVE A RENDERE MENO MORTIFICANTE LA SCONFITTA PER I PADRONI DI CASA

UDINESE-JUVENTUS 1-4 (0-2)

Udinese: Brkic; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra (52' Muriel), Pinzi, Lazzari, Armero; Fabbrini (13' Padelli); Di Natale (76' Allan). A disposizione: Angella, Coda, Heurtaux, Faraoni, Pasquale, G. Silva, Willians, Maicosuel, Barreto. Allenatore: Guidolin.
Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (71' Marrone); Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio; Asamoah; Giovinco (73' Matri), Vucinic (73' Quagliarella). A disposizione: Storari, Branescu, Caceres, De Ceglie, Pogba, Giaccherini. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Arbitro: Valeri di Roma.
Marcatori: p. t. 14' (rig.) Vidal, 46' p. t. Vucinic; s. t. 8' e 26' Giovinco, 33' Lazzari.
Note: ammoniti Pinzi, Armero, Marchisio, Bonucci, Domizzi e Matri. 


16/9/12 TERZA GIORNATA
LA JUVENTUS, CON LA MENTE RIVOLTA ALLA SUPER SFIDA DI LONDRA COL CHELSEA, SOFFRE LA PARTENZA LANCIATA DEL GENOA CHE PASSA IN VANTAGGIO CON IMMOBILE E SFIORA IL RADDOPPIO CON L'EX BORRIELLO. L'ESPULSIONE DI BONUCCI COMPLICA I PIANI DI RIMONTA DEI BIANCONERI, MA LA TECNICA E IL CARATTERE CONSENTONO AI CAMPIONI D'ITALIA DI SUPERARE TUTTE LE AVVERSITA'. GIACCHERINI, VUCINIC E ASAMOAH PUNISCONO UN GENOA GENEROSO MA SCIUPONE IN ATTACCO E DISTRATTO IN DIFESA

GENOA-JUVENTUS 1-3 (1-0)

Genoa: Frey; Sampirisi (78' Ferronetti), Canini, Bovo (67' Granqvist), Antonelli (82' Melazzi); Kucka, Seymour, Bertolacci; Jankovic, Borriello, Immobile. A disposizione: Tzorvas, Stillo, Tozser, Moretti, Piscitella, Merkel, Anselmo e Jorquera. Allenatore: De Canio.
Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres (76' Lichtsteiner), Marchisio, Pirlo, Giaccherini, De Ceglie (55' Asamoah); Matri (55' Vucinic), Giovinco. A disposizione: Storari, Rubinho, Lucio, Marrone, Vidal, Pogba, Isla, Bendtner, Quagliarella. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Arbitro: Valeri di Roma.
Marcatori: p. t. 18' Immobile; s. t. 18' Giaccherini, 33' (rig.) Vucinic, 39' Asamoah.
Note: ammoniti Immobile, Pirlo, Bonucci, Canini e Barzagli.


22/9/12 QUARTA GIORNATA
UNA DOPPIETTA DI QUAGLIARELLA CONSENTE ALLA JUVENTUS DI PIEGARE LA RESISTENZA DI UN CHIEVO RINUNCIATARIO ED ARROCCATO IN DIFESA A PROTEZIONE DEL PAREGGIO. NONOSTANTE LA MANOVRA NON SIA SEMPRE FLUIDA E SEMPRE CONVINCENTE, I BIANCONERI ESERCITANO UNA COSTANTE SUPREMAZIA TERRITORIALE E TROVANO LA GRATIFICAZIONE DELLA RETE NELLA RIPRESA. IL VANTAGGIO GALVANIZZA I PADRONI DI CASA CHE SIGLANO LA RETE DELLA TRANQUILLITA' CINQUE MINUTI DOPO E CONTROLLANO SENZA PARTICOLARI PATEMI D'ANIMO I TIMIDI ASSALTI DI UN AVVERSARIO APPARSO SENZA IDEE E PRIVO DELLA GIUSTA CATTIVERIA AGONISTICA

JUVENTUS-CHIEVO 2-0 (0-0)

Juventus: Buffon; Lucio, Bonucci, Chiellini; Isla (52' Vidal), Giaccherini, Pogba, Marchisio (73' Lichtsteiner), Asamoah; Vucinic, Quagliarella (80' Bendtner). A disposizione: Storari, Rubinho, Caceres, Barzagli, De Ceglie, Pirlo, Marrone, Giovinco e Matri. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Chievo: Sorrentino; Frey, Dainelli (73' Sardo), Cesar, Jokic; Vacek, L. Rigoni, Hetemaj (62' Cruzado); M. Rigoni; Thereau (70'  Moscardelli), Pellissier. A disposizione: Puggioni, Andreolli, Viotti, Papp, Guana, Samassa, Di Michele, Stoian e Cofie. Allenatore: Di Carlo.
Arbitro: Russo di Nola.
Marcatori: s. t. 18' e 23' Quagliarella.
Note: ammonito Moscardelli.


25/9/12 QUINTA GIORNATA
I RITMI ALTI IMPOSTI DALLA FIORENTINA ALLA JUVENTUS COSTRINGONO I BIANCONERI AD UNA GARA ESCLUSIVAMENTE DI CONTENIMENTO CON LA SPERANZA DI TROVARE LA VIA DELLA RETE CON CONCLUSIONI DALLA DISTANZA O SU CALCIO PIAZZATO. LA MANOVRA DEI PADRONI DI CASA E' SENZA DUBBIO PIU' FLUIDA E LE OCCASIONI PIU' GHIOTTE PER OTTENERE LA VITTORIA CAPITANO PROPRIO ALLA FIORENTINA CHE COLPISCE UNA TRAVERSA COIN JOVETIC  E SPRECA ALMENO ALTRE DUE GHIOTTE OCCASIONI PROPIZIE

FIORENTINA-JUVENTUS 0-0

Fiorentina: Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Romulo (91' Migliaccio), Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic (87' Toni), Ljajic (77' Fernandez). A disposizione: Lupatelli, Neto, Savic, Hegazi, Camporese, Cassani, Olivera, Seferovic e Llama. Allenatore: Montella.
Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Vidal, Pirlo (68' Pogba), Giaccherini (74' Marchisio), Asamoah; Giovinco, Quagliarella (58' Vucinic). A disposizione: Storari, Rubinho, Isla, Marrone, Caceres, De Ceglie, Bendtner e Matri. Allenatore: Cont,e in panchina Carrera.
Arbitro: Tagliavento di Terni.
Note: ammoniti Pizarro, Rodriguez, Ljajic e Vidal.


29/9/12 SESTA GIORNATA
AVVIO TRAVOLGENTE DELLA JUVENTUS E ROMA DEMOLITA IN 19 MINUTI. OSPITI SOTTO DI TRE RETI E MAI IN PARTITA NELLA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO. I BIANCONERI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO E VANNO VICINI RIPETUTAMENTE ALLA QUARTA RETE IN MOLTEPLICI CIRCOSTANZE. LA ROMA, NELLA RIPRESA, APPARE PIU' DETERMINATA SIA PER I CAMBI EFFETTUATI DA ZEMAN SIA PER UN FISIOLOGICO QUANTO INEVITABILE CALO DEI BIANCONERI. LA RETE DEI GIALLOROSSI DI ZEMAN, REALIZZATA SU CALCIO DI RIGORE DA OSVALDO, METTE UN PO' D'APPRENSIONE AI BIANCONERI CHE RISCHIANO DI SUBIRE LA SECONDA RETE. A TEMPO QUASI SCADUTO ARRIVA LA QUARTA RETE REALIZZATA DA GIOVINCO. E L'IMBATTIBILITA' CONTINUA

JUVENTUS-ROMA 4-1 (3-0)

Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres, Vidal, Pirlo, Marchisio (77' Asamoah), De Ceglie (84' Pogba); Matri (76'  Giovinco), Vucinic. A disposizione: Storari, Lucio, Lichtsteiner, Marrone, Padoin, Isla, Giaccherini, Quagliarella e Bendtner. Allenatore Conte, in panchina Carrera.
Roma: Stekelenburg; Taddei, Burdisso, Castan, Balzaretti (79' Marquinhos); De Rossi, Tachtsidis (64' Perrotta), Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti (63' Destro). A disposizione: Goicoechea, Svedkauskas, Romagnoli, Piris, Marquinho e Lopez. Allenatore: Zeman.
Arbitro: Rizzoli di Bologna.
Marcatori: p. t. 11' Pirlo, 16' (rig.) Vidal, 19' Matri; s. t. 24' (rig.) Osvaldo, 45' Giovinco.
Note: ammonito Taddei, Castan, Burdisso, Balzaretti, Bonucci, Matri, Vidal e Vucinic.


7/10/12 SETTIMA GIORNATA
UNA RETE DI MARCHISIO, NEL FINALE DI UNA GARA COMBATTUTA, CONSENTE AI BIANCONERI DI ESPUGNARE SIENA E DI RESTARE IN VETTA ALLA CLASSIFICA. IL SIENA DIMOSTRA DI ESSERE UN AVVERSARIO TOSTO DA SUPERARE E CERCA DI IMBRIGLIARE LE FONTI DI GIOCO DEI BIANCONERI. E' NECESSARIO UN CALCIO DI PUNIZIONE DI PIRLO PER SBLOCCARE IL RISULTATO. IL SIENA REAGISCE ED OTTIENE A FINE PRIMO TEMPO LA RETE DEL PAREGGIO CON CALAIO' CHE SFRUTTA UN CROSS DI ANGELO ABILE A SUPERARE IN VELOCITA' DE CEGLIE. LA GARA E' TIRATA E PRENDE LA PIEGA DESIDERATA DALLA JUVENTUS SOLO NELLE BATTUTE FINALI PER MERITO DI MARCHISIO. TRE PUNTI IMPORTANTI IN ATTESA DELLO SCONTRO DIRETTO COL NAPOLI IN PROGRAMMA ALLA RIPRESA DEL CAMPIONATO

SIENA-JUVENTUS 1-2 (1-1)

Siena: Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Angelo (68' Bolzoni), Vergassola, Rodriguez, Del Grosso; Rosina (81' Reginaldo), ZŔ Eduardo (54' Sestu); Calai˛. A disposizione: Farelli, Campagnolo, Rubin, Dellafiore, Verre, Martinez, Coppola, Valiani, Mannini, Paolucci e Bogdani. Allenatore: Cosmi.
Juventus: Buffon; Barzagli, Marrone (80' Quagliarella), Chiellini; Lichtsteiner (68' Giaccherini), Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie (46' Asamoah); Giovinco, Vucinic. A disposizione: Storari, Rubinho, Lucio, Caceres, Isla, Padoin, Pogba, Bendtner e Matri. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.
Marcatori: p. t. 14' Pirlo, 46' Calai˛; s. t. 39' Marchisio.
Note: ammoniti Felipe, Chiellini, ZŔ Eduardo, Rosina, De Ceglie, Neto, Paci, Sestu, Vergassola e Vucinic; espulso il tecnico del Siena Cosmi.


21/10/12 OTTAVA GIORNATA

JUVENTUS-NAPOLI


28/10/12 NONA GIORNATA

CATANIA-JUVENTUS


31/10/12 DECIMA GIORNATA

JUVENTUS-BOLOGNA


4/11/12 UNDICESIMA GIORNATA

JUVENTUS-INTER


11/11/12 DODICESIMA GIORNATA

PESCARA-JUVENTUS


18/11/12 TREDICESIMA GIORNATA

JUVENTUS-LAZIO


25/11/12 QUATTORDICESIMA GIORNATA

MILAN-JUVENTUS


2/12/12 QUINDICESIMA GIORNATA

JUVENTUS-TORINO


9/12/12 SEDICESIMA GIORNATA

PALERMO-JUVENTUS


16/12/12 DICIASSETTESIMA GIORNATA

JUVENTUS-ATALANTA


22/12/12 DICIOTTESIMA GIORNATA

CAGLIARI-JUVENTUS


6/1/13 DICIANNOVESIMA GIORNATA

JUVENTUS-SAMPDORIA


13/1/13 VENTESIMA GIORNATA

PARMA-JUVENTUS


20/1/13 VENTUNESIMA GIORNATA

JUVENTUS-UDINESE


27/1/13 VENTIDUESIMA GIORNATA

JUVENTUS-GENOA


3/2/13 VENTITREESIMA GIORNATA

CHIEVO-JUVENTUS


10/2/13 VENTIQUATTRESIMA GIORNATA

JUVENTUS-FIORENTINA


17/2/13 VENTICINQUESIMA GIORNATA

ROMA-JUVENTUS


24/2/13 VENTISEIESIMA GIORNATA

JUVENTUS-SIENA


3/3/13 VENTISETTESIMA GIORNATA

NAPOLI-JUVENTUS


10/3/13 VENTOTTESIMA GIORNATA

JUVENTUS-CATANIA


17/3/13 VENTINOVESIMA GIORNATA

BOLOGNA-JUVENTUS


30/3/13 TRENTESIMA GIORNATA

INTER-JUVENTUS


7/4/13 TRENTUNESIMA GIORNATA

JUVENTUS-PESCARA


14/4/13 TRENTADUESIMA GIORNATA

LAZIO-JUVENTUS


21/4/13 TRENTATREESIMA GIORNATA

JUVENTUS-MILAN

28/4/13 TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA

TORINO-JUVENTUS

5/5/12 TRENTACINQUESIMA GIORNATA

JUVENTUS-PALERMO


8/5/12 TRENTASEIESIMA GIORNATA

ATALANTA-JUVENTUS


12/5/12 TRENTASETTESIMA GIORNATA

JUVENTUS-CAGLIARI


19/5/12 TRENTOTTESIMA GIORNATA

SAMPDORIA-JUVENTUS

 
I CANNONIERI DI SERIE A GOL SEGNATI AUT. PRO
Giovinco3-
Pirlo3-
Quagliarella2-
Vidal2-
Vucinic2-
Asamoah1-
Giaccherini1-
Lichtsteiner1-
Marchisio1-
Matri1-

LA JUVENTUS VINCE LA SUA QUINTA SUPERCOPPA ITALIANA

Pechino, 11/8/2012

JUVENTUS-NAPOLI 2-2 (1-2) - 4-2 d. t. s.

Juventus: Buffon; Lucio, Bonucci, Barzagli; Lichtsteiner (89'  Padoin), Marchisio, Pirlo, Vidal, Asamoah; Giovinco (117' Giaccherini), Matri (46' Vucinic). A disposizione: Storari, De Ceglie, Marrone, Quagliarella. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Napoli: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro (62' Fernandez), Britos; Maggio, Behrami, Inler (106' Dossena), Hamsik (68' Gargano), Zuniga; Pandev; Cavani. A disposizione: Rosati, Aronica, Vargas, Insigne. Allenatore: Mazzarri.
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.
Marcatori
: p. t. 27' Cavani, 37' Asamoah, 41' Pandev; s. t. 28' (rig.) Vidal; 
p. t. s. 7' (aut.) Maggio, 11' Vucinic.
Note: ammoniti Britos, Cannavaro, Behrami, Cavani, Giovinco e Bonucci; espulsi Pandev, Zuniga ed il tecnico del Napoli Mazzarri.

COPPA DEI CAMPIONI - GIRONE E - TABELLINI

LONDRA, 19/9/12
PROVA DI CARATTERE DELLA JUVENTUS IN CASA DEI DETENTORI DELLA CHAMPIONS. L'AVVIO DI GARA E' DI MARCA LONDINESE E GLI OSPITI STENTANO A RIPARTIRE E HANNO DIFFICOLTA' AD ARGINARE I VEEMENTI ATTACCHI DEI PADRONI DI CASA CHE POCO DOPO LA MEZZORA SIGLANO DUE RETI CON OSCAR. LA JUVENTUS E' ABILE A TORNARE SUBITO IN PARTITA CON VIDAL E HA LA FORTUNA DI NON SUBIRE LA TERZA RETE NEGATA DA BUFFON. LA SFIDA E' PIU' EQUILIBRATA E NEL FINALE ARRIVA LA PREZIOSA RETE DEL PAREGGIO GRAZIE A QUAGLIARELLA. UN PAREGGIO IMPORTANTE QUELLO OTTENUTO DAI BIANCONERI A CONFERMA DELL'OTTIMA QUALITA' DI UN GRUPPO CAPACE DI SUPERARE OGNI TIPO DI AVVERSITA'


CHELSEA-
JUVENTUS 2-2 (2-1)

Chelsea
: Cech; Ivanovic, Terry, David Luiz, Cole; Obi Mikel, Lampard; Ramires (69' Bertrand), Oscar (75' Juan Mata), Hazard; Torres. A disposizione: Turnbull, Cahill, Azpilicueta, Oriol Romeu e Moses. Allenatore: Di Matteo.
Juventus: Buffon; Bonucci, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner (77' Isla), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic (87' Matri), Giovinco (75' Quagliarella). A disposizione: Storari, Lucio, Marrone e Giaccherini. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Arbitro
: Proenša, Portogallo.
Marcatori: p. t. 31' e 33' Oscar, 38' Vidal; s. t. 35' Quagliarella.
Note
: spettatori 40.918 circa, ammoniti Ramires e Vidal.


TORINO, 2/10/12
LA JUVENTUS NON VA AL DI LA' DEL PAREGGIO IN CASA CON GLI UCRAINI DELLO SHAKHTAR DONETSK. UN RISULTATO POSITIVO QUELLO OTTENUTO DAI BIANCONERI SE SI CONSIDERA LA FORZA DELL'AVVERSARIO E GLI ENORMI GRATTACAPO CHE SONO STATI CREATI ALLA DIFESA. GLI OSPITI IMBRIGLIANO LE FONTI DI GIOCO DEI PADRONI DI CASA , PRESIDIANO TUTTTE LE ZONE DEL CAMPO IN MODO OTTIMALE E SI DIMOSTRANO UNA SQUADRA TOSTA E DIFFICILE DA SUPERARE. PRIMO TEMPO DI MARCA UCRAINA E VANTAGGIO MERITATO. LA GIOIA DURA SOLO DUE MINUTI PERCHE' CI PENSA BONUCCI A RISTABILIRE IL RISULTATO DI PARITA'. NELLA RIPRESA, LA JUVENTUS APPARE PIU' DETERMINATA E CONVINTA E LE OCCASIONI NON MANCANO AI BIANCONERI CHE , PERO', RISCHIANO DI SUBIRE LA RETE DEGLI OSPITI NEGATA DA BUFFON E DALLA TRAVERSA CHE A TEMPO SCADUTO SALVA I BIANCONERI DA UNA SCONFITTA CHE SI SAREBBE RIVELATA PESANTE AI FINI DEL PASSAGGIO DEL TURNO


JUVENTUS-
SHAKHTAR DONETSK 1-1 (1-1)

Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal (85' Pogba), Pirlo, Marchisio, Asamoah; Matri (65' Quagliarella), Vucinic (58' Giovinco). A disposizione: Storari, Lucio, Caceres e Giaccherini. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Shakhtar Donetsk: Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Rat; Fernandinho, Hubschman; Alex Teixeira (84' Ilsinho), Mikhtaryan, Willian; Luiz Adriano. A disposizione: Kanibolotskiy, Stepanenko, Shevchuk, Kobin, Gai ed Eduardo. Allenatore: Lucescu.
Arbitro: Nijhuis, Olanda.
Marcatori: p. t. 23' Alex Teixeira, 25' Bonucci.
Note
: spettatori 29.368 circa, ammoniti Lichtsteiner, Chiellini, Hubschman ed Ilsinho.


NORDSJAELLAND, 23/10/12

NORDSJAELLAND-JUVENTUS


TORINO, 7/11/12

JUVENTUS-NORDSJAELLAND


TORINO, 20/11/12

JUVENTUS-CHELSEA


DONETSK, 5/12/12

SHAKHTAR DONETSK-JUVENTUS



LA JUVENTUS VINCE IL TROFEO BERLUSCONI

Milano, Stadio Meazza - 19-8-2012 - MILAN-JUVENTUS 2-3 (1-2)
Milan: Abbiati; Abate (50' Nocerino), Zapata, Yepes, Antonini (46' De Sciglio); Flamini (64' Traore), Montolivo, Constant; Emanuelson (46' Pato), Boateng (80' Valoti), Robinho. A disposizione: Amelia, Bonera, Acerbi, Mesbah. Allenatore Allegri.
Juventus
: Storari; Lucio (46' Bonucci), Marrone (88' Rugani), Barzagli (69' Masi); Padoin (46' Lichtsteiner, 85' Asamoah), Vidal (46' Pazienza), Pogba, Marchisio (46' Giaccherini), De Ceglie (46' Ziegler); Vucinic (46' Matri), Giovinco (46' Quagliarella). A disposizione: Leali. Allenatore: Conte, in panchina Carrera.
Marcatori: p. t. 9' Robinho, 12' Marchisio, 42' Vidal; s. t. 19' Matri, 32' (rig.) Robinho.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.
Note
: ammonito Vidal.