pagina del sito di Tèchne di Paolo Albani

 ALESSANDRA BARSI
(1950-2008)

UNA NOTA



Alessandra consegue nel 1973 il Diploma di Licenza della Scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Firenze; nel 1989 si laurea con 110 e lode al Dams di Bologna in Discipline delle arti, Musica e Spettacolo con una tesi su Stanisław Ignacy Witkiewicz. La Teoria della «Forma Pura» nel Teatro discussa con il prof. Luciano Nanni.


             


Borsista presso l’Istituto di Filologia Polacca all’Università Jagellonica di Cracovia, ha insegnato nella sezione Tessuto e Moda dell’Istituto d’arte Policarpo Petrocchi di Pistoia.
È stata pittrice nel periodo in cui si affermava in Italia la pop art:


   






 

 

      


Alessandra ha fatto anche l'attrice partecipando, fra l’altro, a un laboratorio-spettacolo imperniato su L’uomo senza qualità di Robert Musil sotto la regia di Giuliano Vasilicò, uno dei registi più significativi nell'ambito del teatro di sperimentazione e di ricerca fiorito a Roma fra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta.




Si è occupata di cinema (si veda il suo articolo Fantasia vs realtà: eroi a confronto, una recensione al film di Terry Gilliam Le avventure del Barone di Münchhausen apparsa su Il Ponte, 3, marzo, 1991, pp. 125-130).
Ha curato la grafica della rivista Parol, quaderni d’arte diretta da Luciano Nanni:



e della nuova serie di Tèchne, rivista di bizzarrie letterarie e no.
Ha scritto le voci riguardanti il teatro per Aga magéra difúra. Dizionario delle lingue immaginarie di Paolo Albani e Berlinghiero Buonnaroti (Zanichelli, 1994, 2011; Les Belles Lettres 2001, 2010) e curato insieme a Paolo della Bella la parte iconografica di Mirabilia. Catalogo ragionato di libri introvabili di Paolo Albani e Paolo della Bella (Zanichelli 2003).
Per Il sosia laterale e altre recensioni di Paolo Albani (Sylvestre Bonnard 2003) ha creato la copertina del libro e tutte le immagini dei libri inventati:


          

due esempi di copertine di libri immaginari create da Alessandra
per il libro Il sosia laterale e altre recensioni


Alessandra ha elaborato la parte grafica di alcune mie poesie-oggetto, essendo molto brava nell'uso di Photoshop, come in questa poesia-oggetto del 2004 intitolata Cannelloni per fachiri:




Un suo saggio intitolato S.I. Witkiewicz: «Forma Pura» e «malintesi» in arte è uscito su Parol (6, marzo 1990, pp. 38-59).




Oltre alla grafica, per la nuova serie di Tèchne ha curato alcune traduzioni dal francese e dal polacco (si veda l'indice analitico della rivista).

Nel 1996, insieme a Siliano Simoncini e Roberto De Filitto, cura il catalogo del pittore Franco Bovani. Opere 1971-1988 edito da maschietto&musolino.



_______________________________


Alessandra con me a Firenze durante una mostra del fotografo Liberto Perugi
alle Giubbe Rosse di Firenze nel 1995.

Home page   Menu della rivista