(link associato al sito di Santa Faustina e curato dal webmaster)
 
 

una bocca silenziosa è oro puro e dà testimonianza della santità interiore
 

SANTA BARBARA VERGINE


Barbara, figlia del ricco pagano Dioscoro di Dioscoro, si convertì al cristianesimo.
Rifiutò le nozze proposte dal padre, per questo venne rinchiusa dallo stesso in
una torre.
Volendo Barbara perseverare nella sua decisione, venne da questi denunciato al
prefetto Marciano come rea di apostasia.
Sottoposta a crudeli torture con torce accese postale ai fianchi, mutilata del seno
e trascinata nuda fuori della città, Barbara perseverò e non cedette.
Infine il padre stesso la decapitò e secondo una leggenda venne incenerito all'istante
da un fulmine.
Il martirio avvenne probabilmente nel 235 sotto l'imperatore Massimino.
Il corpo della martire fu donato nel secolo X ai Veneziani dall'imperatore Basilio
e deposto nella Chiesa di S. Giovanni Evangelista.
Festa 4/12.
E' patrona della Marina Militare Italiana, in quanto invocata come protettrice
contro i fulmini e per analogia i colpi delle armi da fuoco.
Apparendo a Santa Faustina, bellissima (con la spada in mano, la spada è simbolo
della parola) si mostra messaggera di pace e intercessore presso Dio per le
cause dei popoli.
Santa Barbara era apparsa ad un altro santo polacco, al giovane  Stanislao Kostka, (1550 - 1568)
allora studente sedicenne presso i gesuiti.(Stanislao, novizio gesuita,  morì ventiquattrenne a Roma).i
Come vergine risplende di una bellezza  e luce particolare.
 

22 agosto 1937 - IV Q. 15

Questa mattina è venuta da me la vergine S. Barbara e mi ha raccomandato di offrire
per nove giorni la santa Comunione per il mio Paese.
E con questo placherai l'ira di Dio.