MOTOSILURANTI, MOTOVEDETTE E M.A.S.

MOTOSILURANTI (43)

MS 11 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; dal 1949 motovedetta "MV 611"; dal 1952 motosilurante "MS 611"; dal 1974 "MS 471"; radiata nel 1965

MS 12  - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel settembre 1943, durante la cobelligeranza, da attacco aereo tedesco presso l'isola di Stampalia in Mar Egeo



MS 13 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nell'aprile 1943 da bombardamento aereo nel porto di Trapani; recuperata nel 1946 e demolita

MS 14 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; distrutta da bombardamento aereo nell'agosto 1942 sulla spiaggia di Marsa Matruh (Egitto)

MS 15 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nell'ottobre 1943, durante la cobelligeranza, da attacco aereo tedesco nel porto di Lero in Mar Egeo

MS 16 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Voltri (Genova); catturata dalla Marina Germanica e denominata "SA 1"; autoaffondata nel porto di Genova nell'aprile 1945; recuperata e demolita nel 1947

MS 21 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel settembre 1943, durante la cobelligeranza, al largo di Gaeta (Latina) da mina

MS 22 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel maggio 1943 da bombardamento aereo nel Golfo di Tunisi

MS 23 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel settembre 1943, durante la cobelligeranza, da attacco aereo tedesco presso l'isola di Stampalia in Mar Egeo

MS 24 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; dal 1949 motovedetta "MV 612"; dal 1952 motosilurante "MS 612"; dal 1954 "MS 472"; radiata nel 1974

MS 25 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nell'aprile 1943 da attacco aereo nel Canale di Sicilia

MS 26 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; incagliata nell'ottobre 1943, durante la cobelligeranza, presso l'isola di Lero in Mar Egeo e distrutta pochi giorni dopo da una mareggiata

MS 31 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; dal 1949 motovedetta "MV 613"; dal 1952 motosilurante "MS 613"; dal 1954 "MS 473"; radiata nel 1975

MS 32 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 per autoaffondamento nel porto di Viareggio (Livorno); recuperata e demolita nel 1946

MS 33 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel novembre 1943, durante la cobelligeranza, lungo la costa tra Pescara e Ortona (Abruzzo) colpita da mitragliere tedesche a terra

MS 34 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Bocche di Magra (Pisa); catturata dalla Marina Germanica e denominata "SA 2"; autoaffondata nell'aprile 1945 nel porto di La Spezia; recuperata e demolita nel 1947

MS 35 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; radiata nel 1948; consegnata alla Francia nel dicembre 1948 in base al Trattato di Pace

MS 36 - tipo CRDA 60 t., prima serie - Dislocamento: 63,4 tonnellate - VelocitÓ: 32,5 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 per autoaffondamento nel porto di La Spezia; recuperata dalla Marina Germanica e denominata "SA 3"; autoaffondata in porto nell'aprile 1945; recuperata e demolita nel 1947

MS 41 (ex MAS 3 D) - ex jugoslava "Orjen" - Dislocamento: 62 tonnellate - VelocitÓ: 33 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, i da 6,5, 2 lanciasiluri da 550, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruita in Germania, tipo Schnellboote 1 - Storia: costruita nel 1938; preda bellica, in servizio nel 1941; perduta causa armistizio nel settembre 1943 mentre era ai lavori a Monfalcone (Trieste); catturata dai tedeschi e denominata "S 1"; ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana; affondata da mina nel novembre 1944 nelle acque di Porto Garibaldi (Ferrara)

MS 42 (ex MAS 4 D) - ex jugoslava "Velebit" - Dislocamento: 62 tonnellate - VelocitÓ: 33 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, i da 6,5, 2 lanciasiluri da 550, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruita in Germania, tipo Schnellboote 1 - Storia: costruita nel 1938; preda bellica, in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto del Pireo (Grecia); catturata dalla Marina Germanica e denominata "S 2"; autoaffondata nel porto di Salonicco (Grecia) nell'ottobre 1944

MS 43 (ex MAS 5 D) - ex jugoslava "Dinara" - Dislocamento: 62 tonnellate - VelocitÓ: 33 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, i da 6,5, 2 lanciasiluri da 550, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruita in Germania, tipo Schnellboote 1 - Storia: costruita nel 1938; preda bellica, in servizio nel 1941; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio nella baia di Suda (Creta); catturata dalla Marina Germanica e denominata "S 3"; autoaffondata nel porto di Salonicco (Grecia) nell'ottobre 1944

MS 44 (ex MAS 6 D) - ex jugoslava "Triglav" - Dislocamento: 62 tonnellate - VelocitÓ: 33 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, i da 6,5, 2 lanciasiluri da 550, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruita in Germania, tipo Schnellboote 1 - Storia: costruita nel 1938; preda bellica, in servizio nel 1941; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio nella baia di Suda (Creta); catturata dalla Marina Germanica e denominata "S 4"; autoaffondata nel porto di Salonicco (Grecia) nell'ottobre 1944

MS 45 (ex MAS 7 D) - ex jugoslava "Suvobor" - Dislocamento: 62 tonnellate - VelocitÓ: 33 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 1 pezzo da 40/43, 1 da 15/38, 2 lanciasiluri da 550, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruita in Germania, tipo Schnellboote 1 - Storia: costruita nel 1938; preda bellica, in servizio nel 1941; perduta causa armistizio nel settembre 1943 per sabotaggio nel piccolo porto di Cattolica (Ravenna); recuperata e demolita nel 1945

MS 46 (ex MAS 8 D) - ex jugoslava "Rudnik" - Dislocamento: 62 tonnellate - VelocitÓ: 33 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 1 pezzo da 40/43, 1 da 15/38, 2 lanciasiluri da 550, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruita in Germania, tipo Schnellboote 1 - Storia: costruita nel 1938; preda bellica, in servizio nel 1941; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio nella baia di Suda (Creta); catturata dalla Marina Germanica e denominata "S 5"; autoaffondata nel porto di Salonicco (Grecia) nell'ottobre 1944

MS 51 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Bocche di Magra (Pisa); catturata dalla Marina Germanica e denominata "SA 4"; autoaffondata nell'aprile 1945 nel porto di La Spezia; recuperata e demolita nel 1947

MS 52 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1949; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MS 53 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1944, durante la cobelligeranza

MS 54 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; dal 1949 motovedetta "MV 614"; dal 1952 motosilurante "MS 614"; dal 1954 "MS 474"; radiata nel 1975

MS 55 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; dal 1949 motovedetta "MV 615"; dal 1952 motosilurante "MS 615"; dal 1954 "MS 481"; radiata nel 1978

MS 56 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; dal 1949 motovedetta "MV 616"; dal 1952 motosilurante "MS 616"; dal 1954 "MS 482"; radiata nel 1963

MS 61 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1949; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MS 62 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; distrutta nel luglio 1943 sulla spiaggia di Milazzo (Sicilia) da attacco aereo

MS 63 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel piccolo porto di Varazze (Savona) mentre era ai lavori; catturata dalla Marina Germanica e denominata "SA 5"; autoaffondata in Alto Tirreno nell'aprile 1945

 MS 64 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1947

MS 65 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1949; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MS 66 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; affondata nell'agosto 1943 al largo di Capo CalavÓ (Sicilia) da cacciatorpediniere

MS 71 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Gaeta (Latina) mentre era ai lavori; catturata dalla Marina Germanica e denominata "SA 6"; autoaffondata in Alto Tirreno nell'aprile 1945

MS 72 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; dal 1949 motovedetta "MV 617"; dal 1952 motosilurante "MS 617"; dal 1954 "MS 483"; radiata nel 1963

MS 73 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 68,8 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 533, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943; dal 1949 motovedetta "MV 618"; dal 1952 motosilurante "MS 618"; dal 1954 "MS 484"; radiata nel 1963

MS 74 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 70 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 5 pezzi da 20/65, 2 lanciasiluri da 533 - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943, adibita al trasporto di mezzi d'assalto; dal 1949 motovedetta "MV 619"; dal 1952 motosilurante "MS 619"; dal 1954 "MS 475"; radiata nel 1962

MS 75 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 70 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 5 pezzi da 20/65, 2 lanciasiluri da 533 - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: in servizio nel 1943, adibita al trasporto di mezzi d'assalto; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Venezia mentre era ai lavori; catturata dai tedeschi e ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana; denominata "MS 75 Canguro"; ritrovata a Venezia a guerra finita e rimessa in servizio; radiata nel 1949; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MS 76 - tipo CRDA 60 t., seconda serie - Dislocamento: 70 tonnellate - VelocitÓ: 31 nodi - Equipaggio: 19 - Armamento: 5 pezzi da 20/65, 2 lanciasiluri da 533 - Nota: unitÓ derivata dal tipo tedesco Schnellboote 1 - Storia: catturata causa armistizio nel settembre 1943 dalla Marina Germanica mentre era in costruzione a Monfalcone (Trieste); completata e messa in servizio nel 1943 come "SA 7"; probabilmente autoaffondata in Alto Adriatico nell'aprile-maggio 1945

Turr, Stefano - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 32 nodi - Equipaggio: 16 - Armamento: 3 pezzi da 13,2, 1 da 6,5, 4 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ sperimentale, prototipo delle motosiluranti, classificata prima mototorpediniera, poi M.A.S. - Storia: in servizio nel 1939; radiata nel luglio 1941

MOTOVEDETTE ANTISOMMERGIBILI (57)

VAS 201 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26  - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 711"; radiata nel 1952

VAS 202 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nell'aprile 1943 da bombardamento aereo nel porto di Trapani;  recuperata e demolita nel 1947

VAS 203 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Varazze (Savona); catturata dai tedeschi e autoaffondata in Alto Tirreno nell'aprile 1945

VAS 204 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 712"; dal 1954 "VAS 491"; radiata nel 1957

VAS 205 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Mergellina (Napoli) mentre era ai lavori; catturata dai tedeschi e autoaffondata nel porto di Ischia (Golfo di Napoli); recuperata nel 1947 e demolita

VAS 206 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel febbraio 1944, durante la cobelligeranza, presso l'isola di Capri (Golfo di Napoli) per incendio

VAS 207 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Bocche di Magra (Pisa); catturata dai tedeschi e ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana; autoaffondata nel porto di La Spezia nell'aprile 1945; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 208 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Piombino (Livorno) per il tiro di batterie costiere tedesche; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 209 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Portoferraio (Isola d'Elba); catturata dai tedeschi e autoaffondata nel porto di Livorno nel 1944; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 210 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 mentre era ai lavori a Cannes (Francia); catturata dai tedeschi non si conosce la sorte

VAS 211 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 713"; dal 1954 "VAS 492"; radiata nel 1957

VAS 212 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel maggio 1943 da bombardamento aereo nel porto di Palermo; recuperata nel 1946 e demolita

VAS 213 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel maggio 1943 da bombardamento aereo nel porto di Palermo; recuperata nel 1946 e demolita 

VAS 214 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata  - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Piombino (Livorno) per il tiro di batterie costiere tedesche; recuperata nel 1946 e demolita

VAS 215 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 mentre era ai lavori a Cannes (Francia); catturata dai tedeschi non si conosce la sorte

VAS 216 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel marzo 1943 da bombardamento aereo nel porto di Susa (Tunisia)

VAS 217 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Portoferraio (Isola d'Elba); catturata dai tedeschi e autoaffondata in porto; recuperata nel 1948 e demolita

VAS 218 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di Napoli mentre era ai lavori; ritrovata in cantiere e rientrata in servizio nel 1944 con la Marina del Regno del Sud; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 714"; dal 1954 "VAS 493"; radiata nel 1957

VAS 219 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata  - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Piombino (Livorno) per il tiro di batterie costiere tedesche; recuperata nel 1946 e demolita

VAS 220 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Piombino (Livorno) per il tiro di batterie costiere tedesche; recuperata nel 1946 e demolita

VAS 221 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 mentre era ai lavori a Cannes (Francia); catturata dai tedeschi non si conosce la sorte

VAS 222 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 715"; radiata nel 1952

VAS 223 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel maggio 1943 nel canale tra Sardegna e Tunisia a causa dello scafo danneggiato da un precedente attacco aereo



VAS 224 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 721"; dal 1954 "VAS 494"; radiata nel 1957

VAS 225 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Bocche di Magra (Pisa) mentre era ai lavori; catturata dai tedeschi e ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana; autoaffondata in Alto Tirreno nell'aprile 1945

VAS 226 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di Napoli; catturata dai tedeschi, rimorchiata a Ischia (Napoli) e abbandonata; ritrovata danneggiata e demolita lo stesso mese 

VAS 227 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 mentre era ai lavori a Cannes (Francia); catturata dai tedeschi non si conosce la sorte

VAS 228 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Portoferraio (Isola d'Elba) per autoaffondamento; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 229 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel maggio 1943 da bombardamento aereo nel porto di Palermo; recuperata nel 1946 e demolita

VAS 230 - tipo Baglietto 68 t., prima serie - Dislocamento: 69,1 tonnellate - VelocitÓ: 20,5 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1941; affondata nel maggio 1943 da bombardamento aereo nel porto di Palermo; recuperata nel 1946 e demolita

VAS 231 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1942; affondata nel maggio 1943 da bombardamento aereo nel Golfo di Tunisi

VAS 232 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Portoferraio (Isola d'Elba); catturata dai tedeschi e autoaffondata in un ancoraggio dell'isola; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 233 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 722"; dal 1954 "VAS 495"; radiata nel 1957

VAS 234 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 presso l'isola Gorgona (ArcipelagoToscano) affondata da motosiluranti tedesche

VAS 235 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 723"; radiata nel 1952

VAS 236 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 a Portovenere (La Spezia); catturata dalla Marina Germanica e denominata "RA 261"; autoaffondata nell'aprile 1945 nel porto di La Spezia; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 237 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 724"; dal 1954 "VAS 496"; radiata nel 1957

VAS 238 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943; catturata da motosiluranti tedesche al largo di Livorno; ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana; autoaffondata a Sampierdarena (Genova) nell'aprile 1945; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 239 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nell'aprile 1943; catturata da motosiluranti tedesche al largo di Livorno; impiegata dalla Marina Germanica come "RA 262"; autoaffondata a Sampierdarena (Genova) nell'aprile 1945; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 240 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 725"; radiata nel 1952

VAS 241 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; nel 1945 adibita a dragamine litoraneo; dal 1949 motovedetta "VAS 726"; dal 1954 "VAS 497"; radiata nel 1957

VAS 245 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1949; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

VAS 246 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; dal 1945 adibita a dragamine litoraneo; radiata nel 1947

VAS 247 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 sulla spiaggia di Santa Marinella di Civitavecchia (Roma) per autodistruzione

VAS 248 - tipo Baglietto 68 t., seconda serie - Dislocamento: 68,5 tonnellate - VelocitÓ: 21 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/54, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ derivata dalle motosiluranti tipo CRDA 60 t. - Storia: in servizio nel 1943; radiata nel 1949; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

VAS 301 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 94,5 tonnellate - VelocitÓ: 18 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di Genova mentre era ai lavori; catturata dalla Marina Germanica e denominata "RA 254"; autoaffondata nel porto di Sampierdarena (Genova) nell'aprile 1945; recuperata e demolita nel 1947

VAS 302 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 94,5 tonnellate - VelocitÓ: 18 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di Civitavecchia (Roma); catturata dalla Marina Germanica e denominata "RA 257"; affondata nel porto di Genova nell'agosto 1944 da bombardamento aereo; recuperata e demolita nel 1947

VAS 303 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 94,5 tonnellate - VelocitÓ: 18 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: in servizio nel 1942; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di Civitavecchia (Roma); catturata dalla Marina Germanica e denominata "RA 256"; affondata nel porto di Livorno nel marzo 1944 da bombardamento aereo; recuperata e demolita nel 1947

VAS 304 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 94,5 tonnellate - VelocitÓ: 18 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di Genova mentre era ai lavori; catturata dalla Marina Germanica e denominata "RA 255"; ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana e denominata "VAS 255" ; affondata nell'agosto del 1944 nel Golfo di Genova in combattimento contro forze navali britanniche

VAS 305 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: in servizio nel 1943; perduta causa armistizio nel settembre 1943; catturata da motosiluranti tedesche al largo di Livorno; impiegata dalla Marina Germanica come "RA 252"; ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana e denominata "VAS 252"; autoaffondata a Sampierdarena (Genova) nell'aprile 1945; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 306 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 - lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata causa armistizio nel settembre 1943 dalla Marina Germanica in allestimento a Genova; messa in servizio nel 1943 come "RA 251"; affondata nell'agosto 1944 al largo di Genova da navi di superficie

VAS 307 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata causa armistizio nel settembre 1943 dalla Marina Germanica in allestimento a Voltri (Genova); messa in servizio nel 1943 come "RA 253"; ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana e divenuta "VAS 253"; autoaffondata nel porto di Genova nell'aprile 1945; recuperata nel 1947 e  demolita

VAS 308 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata causa armistizio nel settembre 1943 dalla Marina Germanica in allestimento a Voltri (Genova); messa in servizio nel 1943 come "RA 263"; ceduta alla Marina Nazionale Repubblicana e divenuta "VAS 263"; autoaffondata in porto a Genova nell'aprile 1945; recuperata nel 1947 e demolita

VAS 309 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata causa armistizio dalla Marina Germanica nel settembre 1943 mentre era in allestimento a Voltri (Genova); messa in servizio nel 1943 come "RA 258"; autoaffondata in porto a Genova nell'aprile 1945; recuperata e demolita nel 1947

VAS 310 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata causa armistizio dalla Marina Germanica nel settembre 1943 mentre era in allestimento a Voltri (Genova); messa in servizio nel 1943 come "RA 264"; autoaffondata in porto a Genova nell'aprile 1945; recuperata e demolita nel 1947

VAS 311 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata nel settembre 1943 causa armistizio dalla Marina Germanica in allestimento a Voltri (Genova); messa in servizio come "RA 259" nel 1943; affondata nel Golfo di Genova nell'agosto 1944 da forze di superficie

VAS 312 - tipo Ansaldo 80 t. - Dislocamento: 92 tonnellate - VelocitÓ: 19 nodi - Equipaggio: 26 - Armamento: 2 pezzi da 20/65, 2 da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ pi¨ robusta rispetto alla classe "200" - Storia: catturata causa armistizio dalla Marina Germanica nel settembre 1943 mentre era in allestimento a Voltri (Genova); messa in servizio nel 1943 come "RA 260"; autoaffondata in porto a Genova nell'aprile 1945; recuperata e demolita nel 1947

MOTOVEDETTE - DRAGAMINE (2)

Vedetta - classe "Vedetta" - Dislocamento: 75 tonnellate - VelocitÓ: 12,3 nodi - Equipaggio: 21 - Armamento: 1 pezzo da 76/23, 3 da 13,2 - Nota: unitÓ progettata per il pattugliamento ed il dragaggio litoranei, lacuali e fluviali - Storia: in servizio nel 1938; radiata nel 1951

Vigilante - classe "Vedetta" - Dislocamento: 75 tonnellate - VelocitÓ: 12,3 nodi - Equipaggio: 21 - Armamento: 1 pezzo da 76/23, 3 da 13,2 - Nota: unitÓ progettata per il pattugliamento ed il dragaggio litoranei, lacuali e fluviali - Storia: in servizio nel 1938; perduta causa armistizio nel settembre 1943 nel lago di Scutari (Albania); non si conosce la sorte

M.A.S. (Motoscafi Armati Siluranti) (94)

MAS 1 D - ex motosilurante jugoslava "Uskok" - Dislocamento: 15 tonnellate - VelocitÓ: 32 nodi - Equipaggio: 12 - Armamento: 2 pezzi da 8,8, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruito in Gran Bretagna, tipo Thornycroft 55 foot - Storia: costruito nel 1928; preda bellica, in servizio nel 1941; affondato nell'aprile 1942 presso Meleda (Dalmazia) per falla nello scafo

MAS 2 D - ex motosilurante jugoslava "Cetnik" - Dislocamento: 15 tonnellate - VelocitÓ: 32 nodi - Equipaggio: 12 - Armamento: 2 pezzi da 8,8, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: costruito in Gran Bretagna; tipo Thornycroft 55 foot - Storia: costruito nel 1928; preda bellica, in servizio nel 1941; radiato nel settembre 1943 e divenuto motobarca "ME 47"

MAS 204 - tipo Baglietto 12 t. - Dislocamento: 13,9 tonnellate - VelocitÓ: 24 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ ad armamento convertibile - Storia: in servizio nel 1918; autoaffondato in porto a Massaua (Eritrea) nell'aprile 1941

MAS 206 - tipo Baglietto 12 t. - Dislocamento: 13,9 tonnellate - VelocitÓ: 24 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ ad armamento convertibile - Storia: in servizio nel 1918; autoaffondato in porto a Massaua (Eritrea) nell'aprile 1941

MAS 210 - tipo Baglietto 12 t. - Dislocamento: 13,9 tonnellate - VelocitÓ: 24 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ ad armamento convertibile - Storia: in servizio nel 1918; autoaffondato in porto a Massaua (Eritrea) nell'aprile 1941

MAS 213 - tipo Baglietto 12 t. - Dislocamento: 13,9 tonnellate - VelocitÓ: 24 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ ad armamento convertibile - Storia: in servizio nel 1918; autoaffondato in porto a Massaua (Eritrea) nell'aprile 1941

MAS 216 - tipo Baglietto 12 t. - Dislocamento: 13,9 tonnellate - VelocitÓ: 24 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ ad armamento convertibile - Storia: in servizio nel 1918; autoaffondato in porto a Massaua (Eritrea) nell'aprile 1941

MAS 423 - tipo SVAN velocissimo 13 t. - Dislocamento: 13,8 tonnellate - VelocitÓ: oltre 40 nodi - Equipaggio: 9  - Armamento: 2 pezzi da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata  - Nota: prima unitÓ, insieme al "MAS 426", con velocitÓ superiore a 40 nodi  - Storia: in servizio nel 1929; perduto causa armistizio nel settembre 1943 per autoaffondamento nel porto di Pola; recuperato dalla Marina Germanica e denominato "S 604"; affondato in Adriatico nel 1944 in azione di guerra

MAS 424 - tipo velocissimo sperimentale - Dislocamento: 21,5 tonnellate - VelocitÓ: 40 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzi da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili  - Nota: unitÓ prototipo della classe "500" - Storia: in servizio nel 1937; perduto causa armistizio nel settembre 1944 per autoaffondamento presso Tolone (Francia); recuperato dalla Marina Germanica e denominato "S 624", poi nel 1945 "SA 17"; autoaffondato in Alto Tirreno nell'aprile 1945

MAS 426 - tipo SVAN velocissimo 13 t. - Dislocamento: 13,8 tonnellate - VelocitÓ: oltre 40 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 2 pezzi da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: prima unitÓ, insieme al "MAS 423", con velocitÓ superiore a 40 nodi - Storia: in servizio nel 1930; radiato nel marzo 1943

MAS 430 - tipo SVAN velocissimo 13 t. - Dislocamento: 13,7 tonnellate - VelocitÓ: 41 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 2 pezzi da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Storia: in servizio nel 1929; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Sebenico (Dalmazia); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 602"; autoaffondato in porto nel dicembre 1944

MAS 431 - tipo Baglietto 1931 - Dislocamento: 15,9 tonnellate - VelocitÓ: 41 nodi - Equipaggio: 7 - Armamento: 2 pezzi da 6,5, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: prima unitÓ con carena a spigolo a un gradino - Storia: in servizio nel 1932; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Spalato (Dalmazia); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 603"; affondato in combattimento nel novembre 1943 nelle acque tra Zara e Sebenico (Dalmazia)

MAS 432 - tipo SVAN velocissimo 14 t. - Dislocamento: 14,5 tonnellate - VelocitÓ: 40 nodi - Equipaggio: 13  - Armamento: 2 pezzi da 8, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Storia: in servizio nel 1930; radiato nel dicembre 1943, durante la cobelligeranza, e demolito nel 1944 a Brindisi

MAS 433 - tipo SVAN velocissimo 14 t. - Dislocamento: 14,5 tonnellate -VelocitÓ: 40 nodi - Equipaggio: 13  - Armamento: 2 pezzi da 8, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Storia: in servizio nel 1930; radiato nel dicembre 1943, durante la cobelligeranza; impiegato come motovedetta della Guardia di Finanza dal 1946; fatto demolire nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 434 - tipo SVAN velocissimo 14 t. - Dislocamento: 14,5 tonnellate - VelocitÓ: 40 nodi - Equipaggio: 13  - Armamento: 2 pezzi da 8, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Storia: in servizio nel 1930; radiato nel dicembre 1943, durante la cobelligeranza; impiegato come motovedetta della Guardia di Finanza dal 1946; fatto demolire nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 437 - tipo SVAN velocissimo diesel - Dislocamento: 19 tonnellate - VelocitÓ: 40 nodi - Equipaggio: 13  - Armamento: 2 pezzi da 8, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe abtisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Storia: in servizio nel 1934; perduto causa armistizio nel settembre 1944 per autoaffondamento presso Tolone (Francia); recuperato dalla Marina Germanica e denominato "S 625", poi nel 1945 "SA 18"; autoaffondato in Alto Tirreno nell'aprile 1945

MAS 438 - tipo Baglietto 1934 - Dislocamento: 38,8 tonnellate - VelocitÓ: 16 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 1 da 8, 2 da 6,5, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ progettata come nave scuola idrofonisti - Storia: in servizio nel 1934; radiato nel giugno 1943 e divenuto motobarca "ME 38"

MAS 439 - Dislocamento: 38,8 tonnellate - VelocitÓ: 16 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 1 da 8, 2 da 6,5, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata -  - Nota: unitÓ progettata come nave scuola idrofonisti - Storia: in servizio nel 1934; radiato nel giugno 1943 e divenuto motobarca "ME 39"

MAS 440 - Dislocamento: 38,8 tonnellate - VelocitÓ: 16 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 1 da 8, 2 da 6,5, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata - Nota: unitÓ progettata come nave scuola idrofonisti - Storia: in servizio nel 1934; radiato nel giugno 1943 e divenuto motobarca "ME 40"; consegnata all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 441 - Dislocamento: 38,8 tonnellate - VelocitÓ: 16 nodi - Equipaggio: 8 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 1 da 8, 2 da 6,5, 2 scaricabombe antisommergibili, 1 torpedine rimorchiata  - Nota: unitÓ progettata come nave scuola idrofonisti - Storia: in servizio nel 1935; radiato nel giugno 1943 e divenuto motobarca "ME 41"

MAS 451 - tipo Baglietto velocissimo - Dislocamento: 24,5 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 11 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel luglio 1941 a Nord di Malta (Canale di Sicilia) da attacco aereo

MAS 452 - tipo Baglietto velocissimo - Dislocamento: 24,5 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 11 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel luglio 1941 a Nord di Malta (Canale di Sicilia) da attacco aereo

MAS 501 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; affondato nell'aprile 1943 da bombardamento aereo nella rada di La Maddalena (Sardegna settentrionale)

MAS 502 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Voltri (Genova) mentre era ai lavori; catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 626"; ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; cannoneggiato per errore da una batteria costiera tedesca nel marzo 1944 affonda nelle acque di La Spezia

MAS 503 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; affondato nell'aprile 1943 da bombardamento aereo nella rada di La Maddalena (Sardegna settentrionale)

MAS 504 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Voltri (Genova) mentre era ai lavori; catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 627"; ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; affondato nel marzo 1944 nelle acque di Anzio (Roma) da un cacciatorpediniere britannico

MAS 505 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; perduto nell'aprile 1944 a Porto Santo Stefano (Isola d'Elba); passato con tutto l'equipaggio alla Marina Germanica e denominato "S 628", poi "SA 19"; ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana e autoaffondato fuori del porto di Imperia nell'aprile 1945


 


MAS 507 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; distrutto nell'agosto 1944, durante la cobelligeranza, nel porto di Bastia (Corsica) da incendio mentre si riforniva di carburante

MAS 509 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1936; distrutto nell'agosto 1944, durante la cobelligeranza, nel porto di Bastia (Corsica) da incendio mentre si riforniva di carburante

MAS 510 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 512 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; affondato nel gennaio 1942 sulla costa dell'isola di Cefalonia (Grecia) per incaglio

MAS 513 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; affondato nel gennaio 1942 sulla costa dell'isola di Cefalonia (Grecia) per incaglio

MAS 514 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace 

MAS 515 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 516 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; radiato nel 1949; consegnato all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 517 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; radiato nel dicembre 1944, durante la cobelligeranza

MAS 518 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Venezia; catturato dai tedeschi e probabilmente demolito

MAS 519 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; radiato nel 1949; consegnato all'Unione Sovietica nel luglio 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 520 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace 

MAS 521 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace 

MAS 522 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; perduto causa armistizio nel settembre 1943 nell'isola di Sira in Mar Egeo; passato con tutto l'equipaggio alla Marina Germanica; affondato in Egeo da attacco aereo nella primavera del 1944

MAS 523 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 525 - classe "500", prima serie - Dislocamento: 24 tonnellate - VelocitÓ: 42 nodi - Equipaggio: 9 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1937; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a La Spezia per autoaffondamento; recuperato dai tedeschi e ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; autoaffondato nell'aprile 1945 nel porto di Genova; recuperato nel 1946 e rimesso in servizio; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 526 - classe "500", seconda serie- Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; ceduto nel giugno 1943 alla Marina Finlandese sul Lago Ladoga (Finlandia)

MAS 527 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; ceduto nel giugno 1943 alla Marina Finlandese sul Lago Ladoga (Finlandia)

MAS 528 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; ceduto nel giugno 1943 alla Marina Finlandese sul Lago Ladoga (Finlandia)

MAS 529 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; ceduto nel giugno 1943 alla Marina Finlandese sul Lago Ladoga (Finlandia)

MAS 530 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel marzo 1943 da bombardamento aereo nel porto di Cagliari; recuperato nel 1946 e demolito

MAS 531 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; perduto causa armistizio nel settembre 1944 all'ancoraggio di Bocche di Magra (Pisa); catturato dai tedeschi e ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; affondato nel dicembre 1944 da un pattugliatore francese nelle acque della Provenza (Francia)

MAS 532 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel marzo 1943 da bombardamento aereo nel porto di Cagliari; recuperato nel 1946 e demolito

MAS 533 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nell'aprile 1943 da bombardamento aereo nel porto di Trapani; recuperato nel 1946 e demolito

MAS 534 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel settembre 1943, durante la cobelligeranza, nel porto di Lero in Mar Egeo da attacco aereo tedesco

MAS 535 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel luglio 1943 per bombardamento aereo nel piccolo porto di Termini Imerese (Palermo); recuperato nel 1946 e demolito

MAS 536 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel luglio 1943 presso Lero in Mar Egeo per collisione con un rimorchiatore

MAS 537 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel settembre 1940 a Sud dell'Isola di Caso in Mar Egeo da cacciatorpediniere

MAS 538 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 539 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel giugno 1943 da bombardamento aereo nel piccolo porto di Lampedusa (Canale di Sicilia); recuperato nel 1946 e demolito

MAS 540 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 541 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel marzo 1944, durante la cobelligeranza, in Alto Tirreno per cause ignote

MAS 542 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; perduto causa armistizio nel settembre 1943 nel porto del Pireo (Grecia); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 601"; affondato in Mar Egeo nel 1944 per attacco aereo

MAS 543 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; radiato nel 1948; consegnato alla Francia nel settembre 1948 in base al Trattato di Pace

MAS 544 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Portoferraio (Isola d'Elba); catturato dalla Marina Germanica; affondato per bombardamento aereo nel porto di Genova nell'autunno 1944; recuperato nel 1947 e demolito

MAS 545 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 546 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel febbraio 1944, durante la cobelligeranza, presso l'isola Capraia (Arcipelago Toscano) da mina

MAS 547 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 548 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; affondato nel luglio 1943 per bombardamento aereo nel piccolo porto di Termini Imerese (Palermo); recuperato nel 1946 e demolito

MAS 549 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 25,5 tonnellate - VelocitÓ: 44 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; perduto causa armistizio nel settembre 1943 mentre era ai lavori nel porto di Viareggio (Lucca); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 509", poi "SA 12"; affondato in combattimento nell'agosto 1944 al largo di Imperia

MAS 550 - classe "500", seconda serie - Dislocamento: 21 tonnellate - VelocitÓ: 45 nodi - Equipaggio: 10 - Armamento: 1 pezzo da 13,2, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1939; perduto causa armistizio nel settembre 1943 nel cantiere di Monfalcone (Trieste); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 622", poi "SA 21"; autoaffondato al largo di Monfalcone (Trieste) nell'aprile 1945

MAS 551 - tipo sperimentale - Dislocamento: 19,2 tonnellate - VelocitÓ: 39,5 nodi - Equipaggio: 5 - Armamento: 2 lanciasiluri da 450 - Nota: allestito su un vecchio scafo del 1919; utilizzato per sperimentare speciali tubi lanciasiluri poppieri - Storia: in servizio nel 1939; radiato nel 1941

MAS 551 II - classe "500", terza serie - Dislocamento: 28,3 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1943; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Portoferraio (Isola d'Elba); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 510", poi "SA 13"; autoaffondato nell'aprile 1945 nel Golfo di La Spezia

MAS 552 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 28,3 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato da attacco aereo nel Canale di Sicilia nell'aprile 1943

MAS 553 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 28,3 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 per autoaffondamento nel piccolo porto di Lerici (La Spezia); recuperato dalla Marina Germanica e denominato "S 512", poi "SA 14"; ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana e autoaffondato nel porto di Imperia nell'aprile 1945; recuperato e demolito nel 1947

MAS 554 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 28,3 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Venezia per cattura da parte della Marina Germanica; denominato "SA 20"; autoaffondato nell'aprile 1945 nelle acque di Trieste

MAS 555 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; catturato dai tedeschi nel novembre 1943, durante la cobelligeranza, nell'isola di Lero (Mar Egeo) e affondato da batterie costiere italiane

MAS 556 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 nel porto di La Spezia; catturato dai tedeschi e ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; autoaffondato nelle acque di Imperia nell'aprile 1945; recuperato e demolito nel 1947

MAS 557 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 all'ancoraggio di Bocche di Magra (Pisa); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 511"; ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; affondato in combattimento nelle acque di Nettuno (Roma) nel 1944

MAS 558 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 nel piccolo porto di Varazze (Savona); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 629", poi "SA 15"; affondato in combattimento nell'agosto 1944 in Alto Tirreno



MAS 559 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; catturato dai tedeschi nel novembre 1943, durante la cobelligeranza, nell'isola di Lero (Mar Egeo); ripreso dall'equipaggio italiano e autoaffondato

MAS 560 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel marzo 1943 da bombardamento aereo nel porto di Cagliari; recuperato e demolito nel 1946

MAS 561 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 nel piccolo porto di Varazze (Savona); catturato dalla Marina Germanica e denominato "S 621", poi "SA 16"; ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; affondato da due motosiluranti americane nell'aprile 1945 in Alto Tirreno

MAS 562 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; perduto causa armistizio nel settembre 1943 a Voltri (Genova) mentre era ai lavori; catturato dai tedeschi e ceduto alla Marina Nazionale Repubblicana; incendiato in azione contro due motosiluranti americane nell'aprile 1944 presso Portoferraio (Isola d'Elba) e abbandonato; catturato dagli americani e ceduto alla Marina del Regno del Sud; fatto demolire dagli Alleati nel 1949 in base al Trattato di Pace

MAS 563 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel marzo 1943 da bombardamento aereo nel porto di Cagliari; recuperato e demolito nel 1946

MAS 564 - classe "500", terza serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel giugno 1943 da bombardamento aereo nel piccolo porto di Lampedusa (Canale di Sicilia); recuperato e demolito nel 1946

MAS 566 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 567 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 568 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 569 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 570 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 571 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel settembre 1942 da bombardamento aereo nel porto di Yalta (Mar Nero)

MAS 572 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel maggio 1943 in Mar Nero per collisione con un altro MAS

MAS 573 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nel settembre 1942 da bombardamento aereo nel porto di Yalta (Mar Nero)

MAS 574 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 575 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; ceduto nel maggio 1943 alla Marina Germanica in Mar Nero

MAS 576 - classe "500", quarta serie - Dislocamento: 29,4 tonnellate - VelocitÓ: 43 nodi - Equipaggio: 13 - Armamento: 1 pezzo da 20/65, 2 lanciasiluri da 450, 1 scaricabombe antisommergibili - Nota: unitÓ con carena a due gradini; non molto robusto, ma veloce e manovriero - Storia: in servizio nel 1941; affondato nell'aprile 1943 da bombardamento aereo nel porto di Trapani; recuperato nel 1946 e demolito