Riteniamo importante definire oltre agli aspetti organizzativi e didattici quello che sarà il progetto educativo che ci guiderà nella scelta delle attività comuni e non durante questo anno scolastico.  Sicuri che il clima relazionale che si riesce a stabilire nella classe e fra le classi costituisca uno dei fattori determinanti dell'apprendimento e dalla crescita personale, intendiamo lavorare per potenziare quelle qualità volte ad uscire dall'egocentrismo per avvicinarsi ad uno stile di vita solidale e cooperativo.  Con stile di vita cooperativo intendiamo come Yzaguirre "non tanto creare dei 'buoni samaritani' o degli eroi, quanto aiutare i bambini a intraprendere e mantenere interazioni positive con gli altri in maniera continuativa… L'obiettivo principale è promuovere un orientamento di cooperazione sociale in cui sia data uguale importanza sia ai bisogni altrui che a quelli propri."

 

LA META

Per questo anno scolastico le attività e i progetti saranno in particolar modo finalizzati a promuovere:

 

L’IMPORTANZA DEL CAMMINO

Porsi una meta è necessario ma è molto importante il cammino che si affronta per avvicinarsi a tale meta, perché è questo che ci arricchisce, ci cambia, ci fa crescere.

Educare è percorrere insieme la strada, stando attenti a chi e a ciò che incontriamo,  pronti ad accogliere le sorprese e l’imprevisto, consapevoli che spesso come dice il Piccolo Principe, “l’essenziale è invisibile agli occhi”.