STELLINA
(Argentina'87)

Stellina
(160 episodi da 45')


Titolo originale
"Estrellita mia"


Soggetto
Delia Fiallo


Produzione
Crustel S.A.
Canale11


Regia
Diana Alvàrez


Trama

Stellina è una ragazza di campagna, povera, dolce e ingenua che vive assieme alla madre Rosa, la quale è gravemente malata. La donna, quando si rende conto che le resta poco da vivere, decide di trasferirsi in città per andare a vivere a casa di Teresa, una sua cara amica d’infanzia, perché non vuole abbandonare la figlia sola e senza nessuno che se ne prenda cura.
Intanto le condizioni di Rosa peggiorano e chiede a Teresa di parlare con Daniele Mendoza, il proprietario della casa dove lei lavora come domestica, nonché il padre di Stellina. Infatti Rosa anni addietro ebbe una relazione con quell'uomo, che in seguito la abbandonò senza essere a conoscenza della sua gravidanza. Costui si presenta al capezzale della donna, che, prima di spirare, lo supplica affinché si prenda cura della ragazza e la porti a vivere con se.
Daniele vive assieme a Marcella, sua moglie, una donna frivola e insensibile,  Maria, la madre di lui ed Alessandra, che crede sua figlia. 
Essendo Daniele un uomo dal carattere debole e, non trovando il coraggio necessario per affrontare la moglie e dirle che aveva avuto una figlia da un’altra donna, decide di portare Stellina a casa sua per farla lavorare come cameriera al fianco di Teresa.
In quella casa Stellina incontra Gianluca, un giovane e promettente agronomo, che tempo prima aveva conosciuto casualmente una mattina mentre stava facendo il bagno nel fiume. Gianluca è sposato con Alessandra, con la quale ha un rapporto molto difficile. Alcuni anni addietro i due furono vittima di un grave incidente stradale, mentre discutevano animatamente in auto. Alessandra da allora si è finta invalida per sfruttare i sensi di colpa del marito e tenerlo legato a se. La donna, infatti, è cosciente del fatto che se non avesse simulato uno stato di invalidità Gianluca avrebbe sicuramente divorziato da lei.
Casa Mendoza è sovente frequentata da Alvaro, un amico di famiglia nonché l’avvocato di Daniele, un uomo che soffoca nell’alcool il dolore per non poter rivelare un’importante verità, quella di essere il vero padre di Alessandra. Tempo addietro Marcella, dopo essere stata fidanzata con Alvaro, preferì sposare Daniele, in quanto uomo ricco e facoltoso. Solo che a causa delle continue infedeltà del marito il matrimonio non si rivelò assolutamente felice per lei, che decise così di lasciarlo e cercare rifugio tra le braccia di Alvaro. In seguito Marcella e Daniele si riconciliarono e la donna, che nel frattempo rimase in stato interessante, gli nascose che la creatura fosse frutto della sua relazione con Alvaro.
Alvaro, in ogni caso, non potendo dichiararsi alla figlia, l’appoggia in tutte le sue richieste e soddisfa ogni suo capriccio.
Intanto Stellina con la sua dolcezza riesce a conquistare il cuore di tutti, fuorché di Alessandra e di Marcella, che non perdono una sola occasione per umiliarla. La ragazza, dal canto suo, più volte si rivela insicura e impacciata nelle faccende domestiche, a tal punto che Marcella decide di licenziarla. In quel frangente, Daniele, per difendere la ragazza e far si che non venga scacciata, confessa alla moglie che è sua figlia.
Intanto Stellina e Gianluca si innamorano e, quando si rendono conto che il loro sentimento sta crescendo di giorno in giorno, cercano di evitarsi. Quindi Stellina torna nella campagna dove è cresciuta, mentre Gianluca si trasferisce nella sua tenuta, ma il destino vuole che i due si incontrino e si lascino travolgere dalla passione.
Stellina, poiché non vuole essere la causa della rottura definitiva tra Gianluca e Alessandra, per nascondersi da lui si rifiuta di tornare a casa Mendoza.  Gianluca, invece, è più che mai deciso a divorziare da Alessandra, la quale diviene isterica e comincia a minacciare il marito giurando di commettere uno sproposito nel caso in cui lui l’avesse abbandonata.
Intanto a causa delle continue tensioni familiari e le preoccupazioni sulla sorte di Stellina, della quale non si hanno più notizie, Daniele ha un infarto. L’uomo si rivolge a Teresa, l'unica a sapere dove si trovi la ragazza, per supplicarla di convincerla a presentarsi al suo cospetto. La donna quindi si reca da Stellina per parlarle, ma, siccome la ragazza non vuole saperne di tornare in quella casa nel timore di incontrare Gianluca, si vede costretta a rivelarle che Daniele è suo padre.
Stellina senza indugio corre al capezzale del padre e le sue condizioni cominciano miracolosamente a migliorare. Daniele si rivolge al suo avvocato in quanto intende riconoscere legalmente la ragazza come sua figlia e che da questo momento avrebbe vissuto in casa Mendoza come un normale componente della famiglia, riuscendo così a vincere l'ostilità di Marcella.
Una sera Stellina viene colta da un malore e si scopre che la ragazza è in stato interessante. Tutti ignorano la relazione tra Gianluca e Stellina e credono che il padre della creatura sia Sergio, il figlio di Teresa, con il quale la giovane aveva instaurato una sincera e profonda amicizia.
Daniele, soggiogato da Alessandra e Marcella, combina un matrimonio tra Stellina e Sergio. La notizia viene occultata a Gianluca, ma proprio il giorno delle nozze, Alvaro, in preda ai sensi di colpi, resosi conto che il giovane che è innamorato di Stellina, lo mette al corrente di tutto.  Gianluca si reca di corsa a casa Mendoza per interrompere la cerimonia, mentre di Stellina, nel frattempo fuggita, non si hanno notizie. La ragazza, dopo aver vagato per la città, trova lavoro in una sartoria e alloggio in una pensione.
Intanto il segreto che Alessandra aveva custodito per diverso tempo, cioè di non essere invalida, è destinato a divenire noto. Infatti Sergio la intravede in piedi e del tutto in grado di camminare. Inoltre, il ragazzo, essendo sinceramente innamorato di Stellina, desidera vederla felice al fianco dell'uomo che ama, e constatando che l’unico ostacolo è rappresentato da Alessandra e dalla finzione del suo stato di invalidità, decide di escogitare un piano per smascherarla.
Sergio, pertanto, finge di essere complice di Alessandra e di volersi vendicare di Stellina in quanto rifiutato da lei e, una volta conquistata la sua fiducia, una notte le da appuntamento in una stanza. La donna, credendo di trovarvi Stellina porta con se un coltello pronta ad ammazzarla, ma quando vi apre la porta trova dinanzi a se Daniele e Maria, nel frattempo avvertiti da Sergio, i quali scoprono che è solo una volgare imbrogliona.
Tanto Daniele quanto Maria rimangono esterrefatti, mentre Alessandra, non avendo alcuna giustificazione da fornire, fugge da casa Mendoza come un’isterica e si dirige verso l’appartamento dove vive Stellina, che nel frattempo è riuscita a procurarsi, decisa a farla finita con lei e la creatura che aspetta. Le due donne hanno un terribile litigio durante il quale Alessandra trascina Stellina con la forza verso una rampa di scale con l'intenzione di spingerla. Il caso vuole però che sia Alessandra a perdere l’equilibrio ed a fare un capitombolo per i gradini di quella rampa e come conseguenza della caduta resta realmente invalida.
Gianluca, che nel frattempo è riuscito a ritrovare Stellina, è rimasto letteralmente indignato per la farsa che Alessandra ha inscenato per anni e decide di chiudere con lei non prima di averle gridato in faccia tutto il disprezzo e la pena che prova nei suoi confronti. Stellina intanto non intende denunciare la sua rivale, che dopo tutto considera una povera infelice, e il gesto commuove Marcella che si ravvede sul conto della ragazza che aveva tanto disprezzato.
Anche la verità sulla paternità di Alvaro nei confronti di Alessandra viene alla luce e Daniele, dopo l'ennesimo attacco di cuore, decide di cacciare Marcella da casa sua.
Finalmente Gianluca e Stellina possono amarsi e decidono di sposarsi e di andare a vivere presso la tenuta, di proprietà del ragazzo. Nel frattempo però le condizioni di Daniele cominciano a peggiorare. L’uomo infondo aveva affrontato la sua malattia con coraggio e determinazione e con l’unico desiderio di vedere la sua unica figlia felice. Una notte si spegne lentamente e serenamente pensando a come era stato felice in quest'ultimo periodo della sua vita al fianco di Stellina. La notizia della morte dell’uomo viene accolta da Stellina con grande dolore e solo l’amore e la forza di Gianluca la aiutano a superare questo difficile momento.
L'esistenza di Stellina d'altronde è allietata dalla nascita di una bella e sana bambina, alla quale dà il nome Maria Rosa.
Marcella e Alvaro, nel frattempo riconciliatisi, decidono di partire per un viaggio e di portare con se la loro figlia, Alessandra, la quale in realtà non si è ancora arresa e medita vendetta. Infatti proprio il giorno della partenza chiede a Gianluca di accompagnarla in aeroporto. Lui acconsente e durante il tragitto lei provoca un incidente manomettendo il volante; come conseguenza l’auto esce fuori strada e, mentre Alessandra perde la vita, Gianluca è in gravi condizioni.
Stellina ascolta la notizia dell'incidente alla radio, ma, siccome i radiocronisti per errore segnalano la morte di entrambi, per lo spavento viene colta da uno svenimento.
Intanto Gianluca viene condotto urgentemente nello stesso ospedale dove lavora Mirella Ledesma, una sua vecchia fiamma, una psichiatra ossessionata dall’idea di averlo al suo fianco. La donna che in quanto a malvagità non conosce limiti, non appena si rende conto che l’uomo ha perso la memoria, escogita un piano diabolico: portare Gianluca assieme alla figlia negli Stati Uniti d’America in modo da allontanarlo per sempre da Stellina. Per questo motivo fa accorrere Maria con la bimba in ospedale e in seguito fa credere all'anziana che la nipote è morta. Inoltre, fingendo di avere una certa urgenza di sottoporre Gianluca ad un intervento necessario per la sua salvezza, praticamente la costringe a venire con se negli USA. La donna con un'ottima dialettica riesce ad essere molto convincente ed è così che il piano riesce alla perfezione e, non appena Stellina riprende conoscenza, Teresa le comunica che Gianluca in realtà non è morto. La ragazza, accompagnata da Sergio, si reca in ospedale dove i medici le danno una triste notizia: Gianluca, l’uomo al quale si riferisce, è stato trasferito negli Stati Uniti da una dottoressa, che la ragazza non tarda a capire chi fosse e che già conosce.
Stellina si reca persino in aeroporto ma poiché l’aereo è già partito non può che rassegnarsi. La ragazza si ritrova sola, senza suo marito e la sua piccola, ma, poiché è dotata di un carattere straordinariamente forte non perde la speranza di ritrovarli un bel giorno.
Tempo dopo Stellina, mentre è in giro in cerca lavoro, viene investita da un auto, dove al volante vi è un uomo in stato d’ebbrezza. Costui è Maurizio Aldama, un medico affermato, che vive assieme alla moglie Cristina e i figli Michelangelo e Lilli. Egli cerca di soffocare nell’alcool il dolore e i rimorsi per aver provocato involontariamente al figlio Michelangelo un incidente in seguito al quale questi è rimasto cieco. La tragedia aveva compromesso la serenità familiare, spingendo Cristina, la moglie lui, a divenire più fredda e disinteressata nei suoi confronti.
Maurizio soccorre Stellina e la porta a casa sua. Inoltre venendo a sapere che la ragazza è in cerca di lavoro glie ne offre uno come domestica. In seguito anche Teresa la raggiunge e viene assunta come cuoca.
Michelangelo, ragazzo sensibile e molto dolce, affranto dal dolore e l’amarezza poiché la sua cecità non gli permette di svolgere l’attività per la quale viveva, cioè la pittura, trascorre tutto il giorno al buio e rinchiuso nella sua stanza. Il giovane è scontroso con tutte le persone che gli sono vicino poiché crede che siano mosse solo e unicamente da compassione. Stellina invece con la sua dolcezza e spontaneità riesce a prenderlo per il verso giusto ed a poco a poco ad aiutarlo ad uscire da quell'oscuro tunnel.
Col tempo Michelangelo si innamora perdutamente di Stellina, la quale si rende conto di non poterlo contraccambiare poiché legata eternamente a Gianluca. La ragazza, pertanto, fa in modo da avvicinare Michelangelo a Susy, sua cugina, la quale si è scoperta innamorata di lui.
Nello stesso tempo Stellina aiuta Maurizio a combattere contro il vizio dell’alcool sostituendo il vino presente nelle bottiglie con dell’acqua e il piano a poco a poco sembra funzionare. L’uomo, infatti, torna in se e si vede disposto ad effettuare un rischioso intervento, che però gli avrebbe permesso di restituire la vista al figlio.
Michelangelo acconsente di sottoporsi a quell'operazione solo a patto che Stellina accetti di sposarlo, e la ragazza finge di assecondarlo.
Viene quindi il giorno in cui Maurizio avrebbe operato il figlio. L’intervento riesce alla perfezione ma Stellina si vede costretta a lasciare la casa degli Aldama. La ragazza si rende conto che aveva una missione da compiere e che i risultati sono stati eccellenti. Infatti in casa Aldama è finalmente tornata la serenità. Maurizio e Cristina hanno ricucito il loro rapporto e Michelangelo, malgrado di Stellina si siano perse le tracce, è felice per aver recuperato la vista. Stellina per gli Aldama è stata come un angelo che ha aiutato loro a superare un momento difficilissimo e la ragazza dimostra come sia possibile soffocare o alleviare un grande dolore mettendosi completamente a disposizione del prossimo.
Passano cinque anni e la bontà di Stellina viene finalmente premiata. La giovane cerca un lavoro come domestica e il caso vuole che capiti proprio in casa dove vivono Gianluca e Mirella, nel frattempo trasferitisi a Buenos Aires.
Stellina e Gianluca si ritrovano faccia a faccia e la ragazza durante un colloquio con Mirella, con un piccolo ricatto riesce a farsi assumere in casa sua come cameriera. La perfida donna, con la complicità di un medico abusivo, del quale si serve più volte per rendere più credibile la sua farsa, fa credere a  Stellina che le condizioni di Gianluca sono piuttosto precarie e che se lei gli avesse rivelato di essere sua moglie, ciò avrebbe potuto nuocere al suo stato di salute mentale.
Stellina in breve riesce a conquistare l’affetto della piccola Maria Rosa, intanto diventata una bambina bella e vivace, e Gianluca, che finisce per innamorarsi di lei. Il giovane continua a non ricordare nulla del suo passato e vive al fianco di Mirella che crede sua moglie ed alla quale è molto grata per essergli stato vicino, ignorando quanto in realtà sia falsa e ipocrita.
L’esistenza per Stellina non è per niente facile, giacché Mirella, in combutta con la governante Marta, ordisce una serie di piani per metterla in cattiva luce dinanzi alla figlia ed al marito. Nel colmo della sua meschinità si finge molto ammalata suscitando la compassione di Gianluca, nella speranza che lui si decida a sposarla. Inoltre durante una terribile discussione con Stellina inscena uno svenimento accusando la ragazza di averglielo provocato e inducendo Gianluca alla decisione di licenziarla. Stellina è molto addolorata per tutto ciò che è ingiustamente costretta a subire, ma non si da per vinta ed intende lottare fino infondo per conquistare l’affetto dei suoi cari.
Mirella per eliminare definitivamente Stellina, non trovando altra soluzione, avvelena la tisana che Teresa le ha preparato, che, per uno strano caso, viene ingerita da Maria Rosa. La piccola comincia a stare male e le sue condizioni peggiorano, mentre Stellina non si perde d’animo e si rivolge a Maurizio Aldama il quale accorre immediatamente per curare la bambina, riuscendola così a salvare.
Intanto si scopre che l’autrice di quell’infame azione è proprio Mirella. Nello stesso tempo Maurizio scopre che il medico presso cui è in cura Gianluca è solo un abusivo e riesce a smascherarlo.
Maurizio senza indugio parla a Gianluca dicendogli che Stellina è sua moglie e mettendolo al corrente che Mirella è solo una volgarissima imbrogliona. Il giovane poco a poco comincia a recuperare la memoria anche se i ricordi non sono ancora nitidi e scopre del meschino inganno di cui è stato vittima. Così irato si rivolge a Mirella per gridarle tutto il suo odio. Anche Stellina affronta Mirella decretando la sua sconfitta e umiliandola. La donna si vede persino costretta a supplicarla di non denunciarla e Stellina, la cui generosità non conosce limiti, le promette che non avrebbe preso alcun provvedimento nei suoi confronti a patto che fosse scomparsa per sempre dalla sua vita.
Viene anche il momento in cui Stellina deve parlare con Maria Rosa per rivelarle che è sua madre e lo fa raccontando la storia della sua vita come se fosse una fiaba tanto da commuovere la piccola.
Gli equivoci tra Stellina e Gianluca vanno man mano risolvendosi, e mentre la ragazza gioca con la figlia, pronuncia una frase che colpisce il giovane, in quanto gli ricorda qualcosa che aveva già sentito in passato, e precisamente mentre lei si rivolgeva al suo cagnolino Pallino con il quale stava giocando, ciò che accadde quando i due si incontrarono la prima volta. L'uomo comincia a ricordare il suo passato e di come Stellina è stata importante per lui.
Stellina e Gianluca assieme alla loro adorata figlia si trasferiscono presso la loro tenuta e dopo ogni chiarimento avrebbero potuto finalmente vivere insieme felici e sereni.


Cast

Andre Del Boca......... Stellina
Ricardo Darin......... Gianluca
Hector Giovine......... Daniele Mendoza
Nelly Fontan......... Teresa
Hugo Cocianci......... Sergio
Nini Gambier......... Maria
Marisel Antonione......... Alessandra
Alicia Aller......... Marcella
Pepe Noroa......... Alvaro
Susana Tanco......... Pina
Eduardo Blanco......... Massimo
Marina Skell......... Mirella
Marta Betoldi......... Milena
Aldo Barbero......... Maurizio
Natacha Olmi......... Cristina
Osvaldo Laport......... Michelangelo
Marcela Lòpez Rey......... Laura
Andrea Bonelli......... Katy
Gloria Carrà......... Lilli
Pachi Armas......... Riccardo Duràn
Delfy de Ortega......... Marta
Daniela Redìn......... Marita
Antonio Caride......... Enrico



Curiosità sulla telenovela



Torna all' Archivio delle telenovelas



Realizzato da Mario'80