Vari (ed eventuali...)

Ad un origamista capita spesso di trovarsi con un foglio di carta in mano con il quale non sa esattamente cosa intende realizzare. Spesso le mani lavorano senza alcun controllo cosciente (la testa naviga in altre direzioni). Ad un certo momento si osserva il lavoro che si stava facendo e, con una rapida intuizione, si ottiene qualcosa che si sperava di fare da tempo, ma senza sapere esattamente come ottenere il risultato. In quest'ottica nata... la MOKA !!!

Mi trovavo con l'interno di un pacchetto di sigarette in mano, ed ho cominciato a piegarlo su se stesso. Avendo per caso ottenuto 9 parti uguali mi sono detto che forse era il modo giusto per realizzare la moka che mi era stata richiesta (in effetti mi ero vantato di saperla realizzare, pensando di trovarne i diagrammi su un qualche sito, cosa che in seguito non avvenuta...). Questa esposta nelle foto la mia prima realizzazione. In seguito ho provato a migliorare il modello, con scarsi risultati (segno evidente che l'ispirazione a volte meglio della ricerca sistematica). Nelle foto a fianco mostro le tre parti che compongono la caffettiera. (in effetti i pezzi sono 7: il coperchio, il suo nottolo, la parte superiore, il manico, il cannello interno, il filtro ed il bollitore).

Dalle fotografie si pu notare la mancanza di precisione nella realizzazione; come ho detto si tratta di una bozza, in seguito mai pi sviluppata.

Passo ora ad un altro soggetto.

Cercando tra i diagrammi presenti in internet, ho trovato la katana all'indirizzo:
http://dev.origami.com/images_pdf/katana.pdf.
Essendo un appassionato di arti marziali ne ho subito piegata una. Il risultato non stato soddisfacente, ma ne ho tratto spunto per realizzarne una versione personalizzata.

Questa katana realizzata in diverse parti: Il fodero, la lama, la tsuba (elsa), l'impugnatura ed il supporto. Per questo modello ho utilizato la carta metallizzata dell'interno dei pacchetti di sigarette per la lama. La tsuba realizzata con l'incarto di un cioccolatino ripieno, mentre sia l'impugnatura che il fodero ed il supporto sono realizzati con carta "ecologica" colorata.

Della katana ne ho realizzate diverse versioni, questa una delle ultime nelle quali sono riuscito ad ottenere la lama "curva". Il grosso problema stato trovare le giuste proporzioni per il foglio di partenza per la lama, in modo da ottenere anche il "codolo" sul quale viene fissata l'impugnatura (un semplice tubo a sezione ovoidale). L'impugnatura rimane bloccata tra due alette presenti nel codolo e la tsuba la quale, una volta inserita ed aperta, rimane bloccata sulla lama. Anche la realizzazione del fodero ha portato svariati problemi (come si piega la carta per realizzare un tubo a sezione ovoidale, per di pi curvo?!?! Con molta pazienza e fortuna !!).

Nella sezione dei "vari", non pu mancare un classico: la rana. Questa ranocchia lunga appena 2,5cm ed stata realizzata con un foglietto di risulta.

Termino la rassegna dei "vari", con quattro ornamenti realizzati con carta "olografica".