Iscriviti a BannerGratis: lo scambio banner di Mr.Webmaster!

Leftorium

25.04.2005 web stats Feed RSS

25 Aprile, Castellammare medaglia d'oro

E' stato il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel cortile d'onore del Quirinale, ad insignire la mia città della medaglia d'oro al merito civile in occasione delle celebrazioni del sessantesimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo.

La Resistenza, la sconfitta del nazifascismo, l'immane tragedia della seconda guerra mondiale, l'olocausto; ma anche la nascita della nostra Repubblica e l'avvento della democrazia. Oggi il ricordo va a quanti si opposero al criminale delirio totalitario, e ci hanno assicurato un futuro di Libertà

L'onorificenza è stata concessa alla città di Castellammare di Stabia per la resistenza opposta dalla popolazione e dai militari e per le numerose vittime della repressione subita dal 8 al 28 settembre del 1943 da parte delle truppe naziste in ritirata. Trentuno furono i civili stabiesi uccisi durante le prime ore che seguirono l'armistizio.

Ecco il testo della motivazione, contenuto nel decreto presidenziale firmato dal Presidente Ciampi: "Importante centro del Mezzogiorno, all'indomani dell'armistizio, fu oggetto della violenta reazione delle truppe tedesche che, in ritirata verso il Nord, misero in pratica la strategia della "terra bruciata", distruggendo il cantiere navale, simbolo della città eroicamente difeso dai militari del locale presidio, e gli altri stabilimenti industriali. Contribuì alla guerra di liberazione con la costituzione spontanea dei primi nuclei partigiani, subendo deportazioni e feroci rappresaglie che provocarono la morte di numerosi concittadini".

Commenta l'articolo
Non ci sono commenti all'articolo

Creative Commons License Quest'opera è pubblicata con una Licenza Creative Commons - Alcuni diritti sono riservati -