I VOLTI DELL'AIDS

     

 

 

 

 

 

Wendell Phillips fotoreporter accreditato anche dall'Onu, per servizi fotografici.

 

 

..

 

 

Wat phrabat nampo un tempio buddista  e  un ospizio per malati di aids  a  120 chilometri a  nord di Bangkok, Tailandia. La lista di attesa per entrare  di  oltre 6000 persone, cos soltanto  quelle persone verso le fasi terminale della malattia vengono accettate.  In media muoiono tre pazienti  al giorno nel  tempio e dieci  persone al giorno muoiono  durante la stagione delle pioggie.

Tongjua Chotpanyo prega nel tempio di phrabat nampo. Chotpanyo uno di molti monaci buddisti ospitati nel tempio positivi al virus Hiv.

 

 

 

 

 

 

Al Wat phrabat nampo non si offre morfina per attenuare i dolori, cosi' tanti pazienti soffrono e resistono a periodi lunghi di dolore.

 

 

Panuda Panadeet 29 anni, stata infettata da suo marito  ed stata abbandonata dalla sua famiglia, e come la maggior parte delle donne sono al Wat phrabat nampo. L'immagine posta al suo fianco le fa' ricordare i periodi migliori della sua vita.

 

 

Tongjua Chotipanyo medita nella sua baracca al Wat phrabat nampo. Quasi tutti i monaci buddisti del tempio hanno l'aids, questo e' un concetto difficile da accettare da parte della societa' thailandese.

Un paziente aspetta l'arrivo dei volontari, in agonia sul suo letto al Wat phrabat nampo.

 

 

 

Una volontaria tiene la mano di un paziente vicino alla morte.

 

Vinuy Pomma .

 

 

 

Monaci buddisti con l'aids sono in preghiera e meditazione nel Wat  phrabat nampo.

 

Una paziente aspetta la visita degli amici al Wat  phrabat nampo.

 

 

 

La  volontaria Meegans ride mentre  Neeyoungsing prova a nascondersi per evitare la macchina fotografica.

Un uomo ammalato che sorride.

 

 

Wat phrabat nampo, lo staff rimuove un corpo dalla After death room.

Wat phrabat nampo al fourth floor. (zona  d'agonia)

 

 

 

Un uomo aspetta i volontari per il suo pasto giornaliero.

Wat phrabat nampo al fourth floor. (zona  d'agonia)

 

 

 

Thong Rungsawang offre un fiore alla sua amica Panuda Panadeet.

Un volontario olandese tiene la mano di un uomo nella fase terminale della sua vita.

 

 

 

Una volontaria  si offre a fare un  massaggio  a  Neerat Neeryoungsing al fourth floor conosciuto come la zona  d'agonia. Il ruolo dei volontari di cambiare i letti, servire e imboccare i pazienti, alla pulizia del corpo dei pazienti ed ad effettuare eventuali massaggi. Il cuscino  fatto spesso con delle erbe impacchettate e cotte a vapore in un panno per alleviare i  dolore muscolari .

Vinuy Pomma 

 

Altre foto di Francesco Zizola

 

Chiang Mai, orfanotrofio di Vien Ping, area riservata ai bambini Hiv positivi.

 

Chiang Mai, orfanotrofio di Vien Ping, area riservata ai bambini hiv positivi.

 

 

 

Bangkok, giovane prostituta in un bordello.

Bangkok, ospedale di Bamrasnaradoon, giovane prostituta.

 

 

Un bambino all'ultimo stadio della malattia.

 

Chiang Mai, funerale di una ragazza morta di aids.

 

 

Provincia di Chiang Mai, funerale di una ragazza della tribu' degli Akta morta di aids.

Tempio di  Tham Krabock, situato a nord di Bangkok, occupato da  persone dedite all'oppio e all'eroina, migliaia sono curate annualmente. Attualmente  sono presenti anche 1200 bambini.

 

 

 

 

 

foto shock Picone

 

foto shock Wat Prabat Namphu