News
Cronologia
Discografia
Videografia
Filmografia
Teatro
Tv
Articoli
Curiosità
Bowie & Co
Gli altri su Bowie
Foto del mese
Collaborazioni
Quiz
Links
Home

 

Hours (Virgin - 1999)

copertinaBrani: Thursday's Child, Something In The Air, Survive, If I'm Dreaming My Life, Seven, What's Really Happening, The Pretty Things Are Going To Hell, New Angels Of Promise, Brilliant Adventure, The Dreamers.

Testi: David Bowie - Musica: David Bowie e Reeves Gabrels

David Bowie (voce, tastiere, chitarra acustica 12 corde, Roland 707 drum programming), Reeves Gabrels (chitarre, loops di batteria, sinth e drum programming), Mark Plati (basso, chitarra 12 corde acustica ed elettrica, synth, e drum programming e mellotron in Survive), Mike Levesque (batteria), Sterling Campbell (batteria in Seven, New Angels of Promise e The Dreamers), Chris Haskett (chitarra ritmica in If I'm Dreaming My Life), Everett Bradley (percussioni in Seven), Holly Palmer (cori in Thursday's Child) - produttori David Bowie e Reeves Gabrels - copertina: concept Bowie - foto Tim Brett Day.

Studio: Seaview, Bermuda

Ciclicamente Bowie sembra inevitabilemte portato a tornare verso la semplicitÓ della melodia, la linearitÓ dei testi, quasi a volersi in qualche modo riconoscere quale essere umano medio, "uno tra gli altri". Generalmente quando questo Ŕ accaduto in passato ha generato prove artisticamente piuttosto poco riuscite, a volte meglio riuscite in senso commerciale. Purtroppo anche Hours non sfugge alla regola. Nel disco c'è l'evidente riferimento alla musica che Bowie faceva alla fine degli anni 60-inizi 70, particolarmente in brani come Seven, Survive e la piccola gemma, quasi glam, The Pretty Things Are Going To Hell, mantenendosi ad un livello molto accessibile e senza raggiungere le altezze della musica di quel periodo.


Video
- Thursday's Child
- Survive



Classifiche

Hours And Brilliant Minutes - promo canadese

n.5 in Gran Bretagna
n.47 negli Stati Uniti (classifica di Billboard)
n.2 in Svezia
n.4 in Norvegia
n.5 in Giappone
n.7 in Italia
n.1 in Israele
n.4 in Germania
n.7 in Fancia
n.9 in Grecia
n.7 in Danimarca
n.17 in Irlanda
n.23 in Canada
n.4 in Austria
n.6 (?) nella classifica europea

 

Curiosità

- Incluso tra i 50 migliori album del 1999 dalla rivista britannica Q, ed al n.30 nella stessa classifica della rivista Mojo.

- Una versione diversa di The Pretty Things Are Going To Hell è compresa nella colonna sonora del film Stigmata. Mentre Something In The Air remix fa parte della colonna sonora del controverso film di Mary Harron American Psycho.

- Il testo di What's Really Happening è stato scelto tra i vari inviati via Internet al sito ufficiale di Bowie (www.davidbowie.com)


- Il disco ha parte della sua genesi nella scrittura della musica per il videogioco The Nomad Soul, da Bowie realizzata insieme al suo chitarrista Reeves Gabrels.
Altro

- RECENSIONI
- BT, 7 dicembre 1999 - intervista

Torna su
pagina aggiornata il 1 novembre 2005