L'ora dalle stelle

Stelle.jpg (22404 byte)

Per avere un'idea approssimativa dell'ora locale, si deve immginare nel cielo un grande orologio avente centro nella stella Polare. L'unica "lancetta" significativa deve essere immaginata tra questo e le due stelle Dubhe e Mrak, nell'Orsa maggiore. Il cerchio segnato dalle 24 ore della giornata, disposte in senso antiorario.

Alla fine del mese di febbraio questo orologio immaginario segna correttamente (ma approssimativamente, ovvio) le ore della notte. Poi, ogni quindicina "va avanti" di un'ora.

Pertanto, la lettura del tempo locale avviene nel seguente modo: si valuta la posizione della lancetta e si tolgono tante ore quante sono le quindicine trascorse dall'1 marzo (dalla fine di febbraio). Se il calcolo d un numero negativo, si aggiungono ventiquattro ore.


back1.gif (1446 byte)