:: le danze sociali di corte

:: spettacoli

:: links :: news :: leoncello :: formazione :: home :: scrivi
 
DANZE SOCIALI DI CORTE
 

La tradizione coreografica europea ha origine nelle corti quattrocentesche della nostra Penisola, all'interno del clima culturale dell'Umanesimo, che trasfigura, sublima e formalizza l'esperienza effimera della danza popolare medioevale diffondendola in ambiente aristocratico.

Nasce in quest'epoca una trattatistica specifica che fissa sulla carta passi, coreografie e musiche di un repertorio di balli colti, eseguiti all'interno delle fastose feste del complesso rituale profano della vita del principe. Divertimento pubblico e privato, tali danze si valgono di una tecnica raffinata e puntuale, cui oggi possibile accostarsi attraverso un laborioso lavoro di ricostruzione filologica.

La tradizione trattatistica prosegue poi fino al XVIII secolo, tramandando l'evoluzione degli stili e dei passi, parallelamente alle regole di un rigido protocollo mondano e all'etichetta propria della classe dominante, avvezza a siffatti divertimenti danzati