Associazione Cardina


Vai ai contenuti

Sorbo degli Uccellatori

L'Ambiente > Flora P-Z

Famiglia botanica Specie Autore Altezza Foglie
ROSACEAE Sorbus aucuparia Linneo Fino a 18 metri Decidue pennate

Foglie: pennate,lunghe fino a 20 cm,con pi¨ di 15 foglioline affusolate, dentate acutamente, lunghe fino a 6 cm, verde scure e lisce nella parte superiore, blu verdi e in genere pelose da giovani nella inferiore, a volte rosse in autunno.

Fiori: larghi 8 mm,bianchi,con 5 petali, in corimbi grandi, lunghi fino a 15 cm, a tarda primavera.

Diffusione: nell'Italia Settentrionale nella zona montana e sub montana; come albero ornamentale lungo le strade e nei giardini non solo per la sua bellezza ma anche per la sua forma snella e fogliame rado che permette la crescita dell'erba nel prato sottostante.

Portamento: Ŕ un' albero bello, snello e aperto che raggiunge i 18 metri di altezza, veniva piantato vicino alle case coloniche e alle chiese, longevo e di lenta crescita.

Corteccia: grigia e liscia con lenticelle evidenti.

Legno: duro, flessibile, di colore grigio giallo, veniva usato per manici di utensili e per piccole sculture.

Origine: Asia, Europa.

Habitat: in boschi, brughiere, lande e montagne su terreni preferibilmente acidi e umidi e umiferi. Resiste al freddo, Ŕ pianta rustica, frugale.

Frutti: a bacca, arancione o rossi, larghi 8 mm, spesso in grappoli pesanti. I pomi del sorbo hanno commestibilitÓ sospetta allo stato fresco, possono essere consumati tranquillamente cotti, vengono preparate salse , gelatine, marmellate, ricche di vitamina C usate un tempo contro lo scorbuto.

Note: i cacciatori con reti usavano i pomi come esche per attirarvi i tordi ,da qui il nome comune con cui la pianta Ŕ conosciuta. Il nome latino aucuparia fa riferimento alla capacitÓ di attirare gli uccelli in autunno.

Home Page | L'Associazione | Cardina | Intorno a Cardina | L'Ambiente | Crediti | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu