Gruppo Ricerca Radioastronomia Amatoriale Trentino

 

 

Links

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

 

 

A

 

AIPS++ (Astronomical Information Processing System)

AIPS++ un pacchetto software col quale calibrare e graficare dati radioastronomici. Questo scritto in un linguaggio orientato al C++. AIPS++ stato sviluppato da un consorzio internazionale. AIPS++ non ancora di interesse per gli utenti, tuttavia ci sono molte email dove poer chiedere informazioni. Una "beta library" possibile scaricarla via ftp. questo potrebbe essere di interesse per i sviluppatori di software in C++.

ATNF - Australia Telescope Compact Array (ATCA, Narrabri)

L'osservatorio Paul Wild, vicino Narrabri, parte del "Australia Telescope National Facility" (ATNF), ed adoperato dal CSIRO; Officer-in-Charge Dr Graham Nelson. Il sito di Narrabri contiene "Australia Telescope Compact Array", che consiste in cinque antenne allocate su una rotaia di 3 km, e la sesta antenna a ulteriori 3 km a ovest.

ATNF - Australia Telescope National Facility (CSIRO)

CSIRO's Australia Telescope National Facility (ATNF) una organizzazione che sostiene e intraprende ricerche in radioastronomia. In essa opera "Australia Telescope", il nome collettivo per il gruppo di radiotelescopi nel New South Wales. Questi telescopi sono usati, individualmente o assieme, per studiare oggetti dell'universo che vanno dai resti di stelle morenti a intere galassie.

ATNF - Mopra Antenna (ATNF Mopra)

Il Mopra 22-m antenna paret del Australia Telescope National Facility (ATNF), utilizzato dal CSIRO. Esso utilizzato in array con un'altre antenne AT (i sei 22-m di parabola presso Narrabri, e la 64-m di parabola di Parkes) per formare il Long Baseline Array. Come l'antenna di Parkes, usata anche singolarmente; ricevitori nella banda del mm stanno per essre installati.

ATNF - Parkes Observatory (ATNF Parkes)

Presso il CSIRO Australia Telescope National Facility opera un gruppo di radiotelescopi collettivamente chiamati come Australia Telescope. ATNF Parkes Observatory consiste in un telescopio da 64m che usato come un indipendente strumento, e lavora con altri australiani e internazionali radiotelescopi per il VLBI.

ATNF Parkes 21cm Multibeam Survey 

Il telescopio Parkes 64-m ricerca regioni HI del cielo australe e zone evitate nella ricerca del 1966. La survey vuole coprire redshifts sopra 0.04, ed sensibile ad oggetti con HI massa tra 10^6 e 10^10 masse solari, dipendente dalla distanza. Vuole essere la prima campagna estensiva del cielo extragalattico a 21 cm.

Academia Sinica's Institute of Astronomy and Astrophysics (ASIAA)

ASIAA un istituto di ricerca fondato nel 1993 a Taipei, Taiwan, per studiare l'universo e i suoi costituenti sia dal punto di vista osservativo che teorico. L'impulso iniziale diASIAA riguarda la radioastronomia. ASIAA accoppiata come partner dal 1994 per un 10% al Berkeley-Illinois-Maryland millimeter Array (BIMA). ASIAA sta aggiungendo due elementi allo Smithsonian Astrophysical Observatory's Sub-Mn-Array (SMA) (il progetto SMART) per diventare partecipe al 15%.

Arecibo Observatory - National Astronomy and Ionosphere Center (NAIC)

 

Atacama Large Millimeter Array - ESO Web site   (ALMA)

Atacama Large Millimeter Array (ALMA) il nuovo nome per l'unione dei maggiori millimeter array in un progetto globale: European Large Southern Array (LSA), U.S. Millimeter Array (MMA), e possibilmente Japanese Large Millimeter and Submillimeter Array (LMSA). Questo vuole essere il pi grande progetto astronomico dei prossimi decenni dopo il VLT/VLTI, e, oggi col Next Generation Space Telescope (NGST), uno dei due maggiori nuovi progetti che dovrebbero iniziare ad operare entro una decina di anni.

Atacama Large Millimeter Array - NRAO Web site (ALMA)

Atacama Large Millimeter Array (ALMA) un telescopio alla lunghezza d'onda millimetrica. La parte statunitense del progetto fatta dal National Radio Astronomy Observatory (NRAO), operante presso Associated Universities, Inc., sotto accordo coperativo con la National Science Foundation (NSF). La parte europea una collaborazione fra European Southern Observatory (ESO), Centre National de la Recherche Scientifique, Max-Planck-Gesellschaft, Netherlands Foundation for Research in Astronomy Nederlandse Onderzoekschool Voor Astronomie, United Kingdom Particle Physics and Astronomy Research Council.

Torna all'indice

 

B

 

Berkeley - Space Sciences Laboratory

HEAD High Energy Astrophysics Division of the American Astronomical Society. SPRG Space Physics Research Group. SERENDIP Search for Extraterrestrial Radio Emissions from Nearby Developed Intelligent Populations. HOU Hands-On Universe Program. COBE Cosmic Background Explorer. EAG Experimental Astrophysics Group. ISI Infrared Spatial Interferometer Group. CEA Center for Extreme Ultraviolet Astrophysics. ORFEUS Orbiting Retrievable Far and Extreme Ultraviolet Spectrometers e Berkeley Spectrometer.

Berkeley Illinois Maryland Association (BIMA - Hat Creek)

BIMA un consorzio  costituito dalla University of California presso Berkeley, dalla University of Illinois presso Urbana e dalla University of Maryland presso College Park le quali adoperano un interferometro millimetrico presso Hat Creek, California.

Big Ear Radio Observatory (Ohio State University)

Big Ear radiotelescopio tipo Kraus che copre un'area maggiore di tre campi da football. Il telescopio famoso per aver scoperto alcuni dei pi distanti oggetti conosciuti nell'universo, e per aver il pi lungo progetto SETI (Search for ExtraTerrestrial Intelligence).  

Bologna Institute of Radioastronomy (C.N.R.)

L'istituto fornisce agli scienziati radiotelescopi per studiare la fisica delle radio sorgenti. L'Istituto dispone di due stazioni, rispettivamente a Medicina (Bologna) e Noto (Siracusa), con un totale di tre radiotelescopi: il radiotelescopio "Croce del Nord" (600 m x 600 m) per osservazioni a basse frequenze e due parabole (32 M), designate soprattutto alle osservazioni del VLBI.

Bonn VLBI group (GIUB)

Il gruppo VLBI presso Geodetic Institute of the University of Bonn (GIUB) ha utilizzato il Very Long Baseline Interferometry per geodesia e astrononometria sin dagli anni settanta e ora opera come uno dei pochi centri esistenti per catalogare, correlare e analizzare osservazioni geodetiche del VLBI.

Torna all'indice

 

C

 

CHIN, Yi-nan (Taipei, Taiwan)

 

CSIRO - Telecommunications & Industrial Physics (CSIRO - TIP)

Questo server portato avanti dal CSIRO Australia Telescope National Facility e CSIRO divisione di radiofisica, situato a Sydney, Australia. Il radio osservatorio Parkes anche adoperato dall'ATNF. C' anche un FTP server ,che contiene svariate utili informazioni.

Caltech Millimeter Array (Owens Valley Radio Observatory)

 

Caltech Submillimeter Observatory (CSO)

Caltech Submillimeter Observatory (CSO) ha molti strumenti per la ricerca astronomica e lo sviluppo di stumentazione. Consiste di un paraboloide Leighton di 10.4 m situato in una grande costruzione vicino alla sommit del Mauna Kea, Hawaii.

Cambridge LFST 

 

Cambridge Ryle Telescope 

 

CfA 1.2 m Millimeter-Wave Telescope (CfA_mini)

Il telescopio millimetrico di 1.2 metri presso Harvard- Smithsonian Center for Astrophysics e il suo strumento gemello presso CTIO in Chile stanno studiando da 20 anni la distribuzione e le propriet degli ammassi molecolari nella nostra galassia e in quelle pi vicine.

Cosmic Anisotropy Telescope (CAT)

CAT un interferometro a tre elementi per l'osservazione della radiazione cosmica di fondo da 13 a 17 GHZ.

Cracow - Solar radio emission in dm wavelength  

Osservazioni continue dell'emissioni solari in banda decimetrica sono state portate avanti a Cracow sin dal 1957. Iniziando dal gennaio 1995 vengono forniti on-line i dati raccolti. Il nuovo strumento per le osservazioni solari operante dal maggio 1995.

Torna all'indice

 

D

 

Daily Martian Weather Report

Il reporter giornaliero del tempo marziano fornito dal Mars Global Surveyor Radio Science Team (MGS RST). Quando inizier la sequenza di mappatura MGS, la pagina conterr un report giornaliero del tempo marziano basato su misure radio di occultazione per ricavare profili di pressione e temperatura. Attualmente il sito contiene informazioni sulla missione MGS e Radio Science Team, la tecnica di occultazione radio per lo studio dell'atmosfera planetaria, indicazioni riguardanti l'atmosfera di Venere acquisite durante occultazioni della sonda Magellano.

Deep Space Network - Goldstone Deep Space Station (DSN)

NASA Deep Space Network - o DSN - una rete internazionale di antenne che supporta missioni di sonde interplanetarie e osservazioni radio e radar astronomiche per l'esplorazione del Sistema Solare e dell'universo. La rete supporta missioni di satelliti attorno alla Terra, incluso supporto di emergenza per lo Shuttle.

Departement de Radioastronomie Millimetrique (DEMIRM, Observatoire de Paris)

Departement of Millimetric Radioastronomy (DEMIRM) e situato presso il Paris-Meudon Observatory e presso il dipartimento di fisica Ecole Normale Superieure (ENS).

Dominion Radio Astrophysical Observatory [English] (DRAO)

DRAO una struttura nazionale presso Herzberg Institute of Astrophysics del National Research Council of Canada. Il telescopio particolarmente utilizzato per lo studio del mezzo interstellare, di nebulose galattiche, di regioni di formazione stellare e di galassie vicine. Gli altri strumenti sono un paraboloide di 26 metri e un sistema di monitoraggio del flusso solare.

Torna all'indice

 

E

 

ESA - Villafranca Satellite Tracking Station (ESA - VILSPA: IUE, ISO)

Informazioni generali su ESA Satellite Tracking Station e sui progetti effettuati a Villafranca: IUE, Marecs e ISO.

ETH Institute of Astronomy (ETH Zurich)

Institute of Astronomy at ETH Zurich include tre gruppi di ricerca: fisica solare, fisica stellare e interstellare, simulazione al computer e elaborazione dei dati.

Ecole Normale Superieure - Departement de Physique

 

Effelsberg Radio Telescope (MPIfR)

Max-Planck-Institut fr Radioastronomie (MPIfR) fa funzionare il pi grande radiotelescopio mobile al mondo, un paraboloide di 100 metri vicino a Effelsberg, 40 km a sud di Bonn, Germania.

European VLBI Network (EVN)

European VLBI network (EVN) home page include informazioni generali su tutto quello che viene fatto presso EVN.

Torna all'indice

 

F

 

Faint Images of the Radio Sky at Twenty-centimeters (VLA FIRST)

FIRST -- Faint Images of the Radio Sky at Twenty-cm -- un progetto designato a produrre in radio l'equivalente del Palomar Observatory Sky Survey su 10000 gradi quadrati dell'emisfero galattico nord. Usando il NRAO Very Large Array (VLA) e un programma automatico di mappatura, si producono immagini di  1.8" pixel, un tipico rms di 150 Jy, e una risoluzione di 5". Al limite di rivelazione di sorgenti di 0.75 mJy, ci sono circa 110 sorgenti per grado quadrato, circa il 35% delle quali ha una struttura risolta di 2-30".

Five College Radio Astronomy Observatory (FCRAO)

FCRAO fu fondato nel 1969 presso University of Massachusetts, oggi con Amherst College, Hampshire College, Mount Holyoke College e Smith College. L'originale telescopio a basse frequenze fu sostituito nel 1976 con un'antenna di 14 metri di diametro con lo scopo di indagare alte frequenze (millimetriche), costruito primariamente per lo studio della fisica e chimica degli ammassi interstellari, degli inviluppi circumstellari, delle atmosfere planetarie e cdelle comete.

Torna all'indice

 

G

 

Green Bank

National Radio Astronomy Observatory in Green Bank (West Virginia) una struttura del National Science Foundation operante sotto aiuto cooperativo delle Associated Universities, Inc.

Groningen University - Kapteyn Astronomical Institute

Torna all'indice

 

H

 

Hartebeesthoek Radio Astronomy Observatory (HartRAO)

 

Hat Creek Radio Observatory (UMD) 

 

Haystack Observatory  

 

Torna all'indice

 

I

 

IPS Radio & Space Services (IPS)

IPS una sezionedell'Australian Government Department of Administrative Services e fornisce i servizi di propagazione radio australiana e di sviluppo dello spazio. Include: Sydney Regional Warning Centre; Culgoora Solar Observatory; Learmonth Solar Observatory; Prediction Services; Consultancy Services

IRAM Newsletter

IRAM Newsletter, edito ogni mese dispari, fornisce informazioni sullo stato e i risultati del telescopio IRAM: il telescopio di 30 m a Pico Veleta (Spain) e Interferometer on Plateau de Bure (France). IRAM (http://iram.fr/) un istituto internazionale per la ricerca nella astronomia millimetrica, cofondata dal CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique, France), dal MPG (Max Planck Gesellschaft, Germany), e dall'IGN (Instituto Geografico Nacional, Spain).

Institut de Radio Astronomie Millimtrique (IRAM)

IRAM un istituto internazionale per la ricerca nella astronomia millimetrica, cofondato dal CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique, France), dal MPG (Max Planck Gesellschaft, Germany), e dal settembre 1990 dall'IGN (Instituto Geografico Nacional, Spain).
I tre siti IRAM sono: Grenoble, France : il quartier generale dell'IRAM, laboratori; Plateau de Bure, France : l'interferometro di quattro antenne di 15 m ; Granada, Spain : i laboratori Granada, il telescopio 30 m locato a Pico Veleta.

Instituto Argentino de Radioastronomia (IAR)

 

International Interference Mitigation (for Radio Astronomy)

Questo sito un incontro per chiunque sia interessato ai problemi tecnici nel fare misure radioastronomiche in presenza di altri segnali radio. Si possono trovare suggerimenti da scienziati di tutto il mondo per misurare lo sviluppo delle onde elettromagnetiche o tecniche per separare i deboli segnali del cosmo da altri segnali provenienti dallo spettro radio.

International VLBI Service for Geodesy and Astrometry (IVS)

IVS una collaborazione internazionale di organizzazioni che opera o supporta le componenti del Very Long Baseline Interferometry (VLBI). IVS fornisce un servizio che supporta un lavoro geodetico e astrometrico, ricerche di scienze della terra, e attivit operazionali.

Torna all'indice

 

J

 

James Clerk Maxwell Telescope (JCMT)

Il 15-m JCMT situato vicino alla sommit del Mauna Kea, Hawaii, ed il pi grande stumento submillimetrico del mondo. Esso di propriet e opera per UK, Canada e Netherlands per conto degli astronomi di tutto il mondo. Il sito contiene informazioni sull'antenna e gli strumenti, e una bella descrizione dell'interferometro JCMT-CSO, e dettagli sui vari processi di allocazione temporale.

Jicamarca Radio Observatory (Peru)

Il radar studia la ionosfera e gli stati alti dell'atmosfera. 

Jodrell Bank Observatory (University of Manchester)

Jodrell Bank Observatory fa parte del University of Manchester's Department of Physics and Astronomy. I laboratori sono situati presso il Lovell Telescope and the MERLIN & VLBI National Facility che operante per conto dell'universit vicino al PPARC. 

Joint Astronomy Centre (Hilo, Hawaii)

Joint Astronomy Centre incorpora il 15m James Clerk Maxwell Telescope (JCMT) e il 3.8m United Kingdom Infrared Telescope (UKIRT) posto sulla somma a 4200m del Mauna Kea con il quartier generale a Hilo. La struttura utilizzata dal Royal Observatory, Edinburgh per conto del Science and Engineering Research Council of the United Kingdom, dalla Nederlandse Organisatie Voor Wetenschappelijk Onderzoeke dal National Research Council of Canada.

Joint Institute for VLBI in Europe / European VLBI Network (JIVE / EVN)

European VLBI Network (EVN) fu fondato nel 1980 da un consorzio dei cinque maggiori istituti di radioastronomia in Europa (the European Consortium for VLBI). Dal 1980,  EVN e il consorzio sono cresciuti fino a 9 istituti con 12 telescopi in 8 paesi dell'Europa dell'ovest e associati con istituti con telescopi in Poland, Russia, Ukraine e China. Vi sono proposte per telescopi addizionali in Spain e Italy, e per il momento, EVN pu essere collegato coi 7 elementi del Jodrell Bank MERLIN interferometer in UK e con US Very Long Baseline Array (VLBA) per creare un " global network". Nel 1993 Joint Institute for VLBI in Europe (JIVE) fu creato, con la Netherlands Foundation for Research in Astronomy (Dwingeloo) agente come istituto ospite. Very Long Baseline Interferometry (VLBI) raggiunge eccezionali risoluzioni angolari e tecniche multidisciplinari, per esempio immagini di sorgenti radio extragalattiche, geodesia e astrometria.

Joint Scientific and Educational Center (JSEC)

Torna all'indice

 

K

 

Koelner Observatorium fuer SubMillimeter Astronomie (KOSMA)

Il telescopio KOSMA di 3 metri a Gornergrat (Switzerland) utilizzato dal Physikalisches Institut (Cologne, Germany). Pu essere usato per osservazioni tra 210 e 820 GHz.

Torna all'indice

 

L

 

Large Millimeter Telescope / Gran Telescopio Milimtrico (LMT)

Large Millimeter Telescope un progetto binazionale sponsorizzato dai governi americano e messicano con lo scopo di costruire la pi la grande parabola per lunghezza d'onda millimetrica sulla cima della montagna Cerro La Negra vicino Puebla in Mexico. Il telescopio attualmente sotto costruzione con data di scadenza prevista verso il 2003.

Large Millimeter and Submillimeter Array Project (LMSA)

 

Low Frequency Array (LOFAR)

Low Frequency Array (LOFAR) un radio telescopio che opererebbe alle pi basse frequenze accessibili da terra. Il piano corrente prevede che il LOFAR lavori tra 10 e 240 MHz. Il telescopio sviluppato dall'ASTRON, con sede a Dwingeloo (Netherlands), dal Naval Research Laboratory in Washington DC (USA) e MIT Haystack Observatory (USA).

Torna all'indice

 

M

 

Mauritius Radio Telescope (MRT)

MRT il telescopio della survey del cielo meridionale, che sta compiendo una survey complementare alla 6C e osserva selezionate sorgenti pulsar.

Max-Planck-Institut fr Radioastronomie (MPIfR, Bonn)

Metsahovi Radio Research Station

Metshovi Radio Research Station, un istituto di ricerca separato della Helsinki University of Technology dal maggio 1988, utilizza un radiotelescopio di 14 m di diametro presso Metshovi, 40 km a ovest Helsinki, Finland. Il sistema a telescopio Cassegrain pu essere utilizzato alle frequenze 10 - 230 GHz (lunghezza d'onda 3 cm - 1.8 mm).

Millimeter and Submillimeter Wave Astronomy at the Instutute of Applied Physics R.A.S. (MM and SubMM Astronomy at IAP RAS)/

Ricerca in onde millimetriche e submillimetriche presso Institute of Applied Physics (Russian Academy of Sciences) include lo sviluppo di ricevitori poco rumorosi e altre apparecchiature radioastronomiche, lo studio di densi ammassi molecolari interstellari, modelli numerici. Le osservazioni sono fatte sl telescopio di 22 m in Crimea e da altri strumenti di tutto il mondo.

Millstone Hill Observatory (MHO, Haystack)

Millstone Hill Observatory, situato a Westford Massachusetts, la base di ricerca delle scienze dell'atmosfera che opera per il Massachusetts Institute of Technology. Atmospheric Sciences Group, che gestisce l'osservatorio, una parte del M.I.T's Haystack Observatory, una organizzazione di ricerca base il cui scopo sono le onde radio e la scienza del radar, strumentazioni e tecniche. EISCAT una particolare buona sorgente di dati e di utili informazioni. Guarda, per esempio, lo scatter radar incoerente e la magnetosfera Millstone Hill Observatory: informazioni, dati, ecc., incluso lo stato del radar in tempo reale e dati quando il radar operante. EISCAT: European Incoherent Scatter Association. NCAR: National Center for Atmospheric Research. NSF: National Science Foundation Gopher server. NASA: National Aeronautics and Space Administration. NGDC: National Geophysical Data Center.

Molonglo Observatory Synthesis Telescope (MOST)

MOST consiste in due paraboloidi cilindrici, 778m x 12m, separati da 15 m e allineati est-ovest.

Mount Pleasant Radio Observatory (Tasmania)

Mullard Radio Astronomy Observatory (MRAO)

Mullard Radio Astronomy Observatory parte del Cavendish Laboratory, Physics Department of the University of Cambridge. I correnti interessi di ricerca comprendono: la radiazione cosmica di fondo (Sunyaev-Zeldovich e fluttuazioni primordiali), radiogalassie, galassie ultraluminose in infrarosso, formazione stellare in galassie, survey radio a bassa frequenza, mm e submm strumentazione, il mezzo interstellare, resti di supernova, tecniche di massima entropia.

Multi-Element Radio Linked Interferometer Network (MERLIN - Jodrell Bank)

 

Multiwavelength Milky Way

 

Torna all'indice

 

N

 

NASA SCAN

 

NRAO Arizona Operations (NRAO-TUC)

National Radio Astronomy Observatory Arizona Operations il centro per il conseguimento delle attivit del NRAO: (1) un telescoipo di 12 m e (2) lo sviluppo di un array millimetrico.

NRAO Charlottesville (NRAO-CV)

 

Nagoya University (Department of Physics and Astrophysics)

 

Nancay Observatory

Nanay Radio Observatory il dipartimeto scientifico (the Unite Scientifique de Nanay) del Paris Observatory, ed anche associato col CNRS (the French National Scientific Research Council).

Nation River Observatory 

National Astronomical Observatory of Spain (OAN)

OAN un'istituzione di 200 anni devota alla ricerca astronomica che utilizza diversi osservatori. Yebes Observatory il sito di un telescopio millimetrico da 14 mutilizzato per spettroscopia e per il VLBI. OAN anche il partner spagnolo dell'IRAM, che utilizza un telescopio millimetrico di 30 m e un interferometro millimetrico 5x15m.

National Centre for Radio Astrophysics (NCRA)

National Centre for Radio Astrophysics il principale centro indiano di ricerca di astronomia. Opera il Giant Metrewave Radio Telescope(GMRT), uno dei pi potenti radiotelescopi al mondo alla lunghezza del metro.

National Radio Astronomy Observatory (NRAO)

NRAO una struttura che opera per conto delle Associated Universities, Inc. sotto l'accordo coperativo della National Science Foundation.

New Radio Telescope Technologies Laboratory (NRTT Lab)

NRRT Lab. of JSEC "Astronomy" in St.Petersburg, Russia. Ricerche correnti: ricerca e test di antenne, sviluppo di nuove tecnologie per antenne radio incluso array di multielementi, MMIC array di ricevitore focale, array di fase attiva per radio telescopi.

Nobeyama Radio Observatory, NAOJ (NRO)

Informazioni riguardanti il telescopio da 45 m, Millimeter Array(NMA), Large Millimeter and Submillimeter Array (LMSA) progetto, e molto di pi.

Noto VLBI Station

 

Torna all'indice

 

O

 

Onsala Space Observatory (OSO)

OSO la struttura nazionale svedese per la radioastronomia.

Orbiting Very Long Baseline Interferometry (OVLBI)

 

Owens Valley Radio Observatory (OVRO)

 

Torna all'indice

 

P

 

Paleofox

Paleofox

Il portale della paleontologia italiana.

Postage Stamp Server for NVSS Radio Sky Survey (NVSS Postage Stamp Server)

Questa Web page permette di acquisire FITS immagini di piccoli campi selezionati dalla NRAO/VLA Sky Survey (NVSS). Questa survey stata fatta utilizzando il telescopio del National Radio Astronomy Observatory's Very Large Array ad una lunghezza d'onda di 20 cm (1.4 GHz) e a prodotto immagini dell'emisfero nord fino a -40 gradi con una risoluzione di 45". Questo progetto inizi nel settembre 1993 e i corpi principali dell'osservazione finirono nell'estate del 1996.

Princeton University - Pulsar Group

Home page del gruppo di ricerca pulsar della Princeton University, questo sito include una collezione di sorgenti pulsar e programmi di analisi dei dati (incluso TEMPO).

Pushchino Radioastronomy Observatory (PRAO) (PRAO)

Pushchino Radioastronomy Observatory of Astro Space Center of P.N.Lebedev Physical Institute (PRAO ASC LPI).

Torna all'indice

 

R

 

Radio Astronomy at University of Indianapolis (Educational radiotelescope)

Il radiotelescopio presso Radio Astronomy at the University of Indianapolis di apertura di 5 m per scopi didattici. Esso fu usato per due anni in banda C a circa 4 GHz. I dati del radiotelescopio si trovano nel sito oltre ad informazioni sulla radioastronomia. Si possono scaricare programmi per l'analisi dei dati. Ci sono semplici grafici di osservazioni. Il sito contiene utili informazioni per costruirsi un radiotelescopio.

Radio Pulsar Resources

Un utile punto di incontro per i ricercatori di pulsar. Il sito contiene informazioni sui gruppi di ricerca, sui radiotelescopi e articoli a riguardo delle pulsar.

Radio-Sky Publishing

 

Raman Research Institute (RRI)

Raman Research Institute attivo nell'area dell'astronomia e dell'astrofisica da oltre venti anni. I programmi osservativi sono concentrati nella radioastronomia.

Torna all'indice

 

S

 

SERENDIP

UC Berkeley SETI Program, SERENDIP (Search for Extraterrestrial Radio Emissions from Nearby Developed Intelligent Populations) una ricerca scientifica per la ricerca di segnali da civilt extraterrestri. Tale strumento utilizzato presso il disco di Arecibo Observatory in Puerto Rico.

SETI Australia Centre (UWS)

 

SETI Institute Home Page (SETI)

 

SETI League

 

SETI UK Network (SETI)

 

SETI@home (SETI at home)

 

Solar Group of RATAN-600  

 

Solar Terrestrial Activity Report

Solar Terrestrial Activity Report monitora l'attivit solare e i suoi effetti sul campo geomagnetico terrestre. Informazioni sul ciclo solare e sul suo vento.

Southern Columbia Millimeter Telescope (1.2 Meter)

 

Special Astrophysical Observatory of Russian Academy of Sciences (SAO RAS)

SAO il maggior centro russo per la ricerca spaziale di base. L'osservatorio situato nel sud della Russia, sui monti caucasi di Karachaevo-Cherkesia. Lo strumento principale un radio telescopio di 600 m, il RATAN-600.

Square Kilometer Array Interferometer radio telescope project (SKAI)

Questo sito fornisce informazione sui radiotelescopi di prossima generazione.

Square Kilometre Array (SKA - Australian contribution)

 

Standard Objects for Astronomy (SOFA)

 

Submillimeter Array (SMA)

Submillimeter Array (SMA), costruito sulla sommit del Mauna Kea, uno strumento per l'osservazione submillimetrica di alta risoluzione alla lunghezza d'onda tra 1.3 e 0.3 mm.

Submillimeter Polarimeter for Antarctic Remote Observing

Mappa il campo magnetico interstellare dal polo sud.

Submillimeter Receiver Laboratory (SAO)

 

Submillimeter Telescope Observatory (SMTO)

Submillimeter Telescope Observatory (SMTO) opera come struttura per University of Arizona's Steward Observatory e per Max-Planck-Institut fr Radioastronomie (Bonn). SMTO situato sul Emerald Peak of Mt. Graham, approssimativamente a 100 km a nord-est di Tucson, Arizona.

Swedish-ESO SUbmillimetre Telescope (SEST)

 

Sydney University Molonglo Sky Survey (SUMSS)

SUMSS una profonda survey radio dell'intero cielo a sud della declinazione -30 gradi, fatta usando il Molonglo Observatory Synthesis Telescope, operante a 843MHz e registrando la polarizzazione circolare.

Torna all'indice

 

T

 

Taeduk Radio Astronomy Observatory (TRAO)

Taeduk Radio Astronomy Observatory (TRAO) fa parte del Korea Astronomy Observatory, che opera sotto una cooperativa a capo del Ministry of Science and Technology.

Torun Radio Astronomy Observatory (TRAO)

Torun Radio Astronomy Observatory (TRAO), ora parte del Torun Centre for Astronomy una struttura educativa e di ricerca della Nicolaus Copernicus University, Faculty of Astronomy and Physics, Torun, Poland.Il principale stumento un radiotelescopio di 32 m operante sopra i 50 GHz. Si occupa del VLBI, di pulsar e spettroscopia. Dall'aprile 1998 membro dell'EVN.

Torna all'indice

 

U

 

U.S. Space Very Long Baseline Interferometry Project (U.S. Space VLBI)

 

UTR-2 catalogue

La survey a basse frequenze di discrete sorgenti stata ottenuta dall'Institute of Radio Astronomy of the Ukrainian National Academy of Sciences (Kharkov, Ukraine) con il radiotelescopio UTR-2 nel range tra 10 e 25MHz.

Ukrainian National Academy of Sciences - Institute of Radio Astronomy  

 

University of Calgary Radio Astronomy Laboratory  

 

University of Georgia, Dept of Physics and Astronomy

 

University of Tasmania - Radioastronomy Group  

 

Torna all'indice

 

V

 

VLBI Antenna at Radio-Observatorio Espacial do Nordeste (ROEN)

Situato a  Fortaleza, Brazil.

VLBI Space Observatory Programme (VSOP)

La missione VSOP (VLBI Space Observatory Programme) sostenuta dall'Institute of Space and Astronautical Science, in collaborazione con National Astronomical Observatory of Japan. Il primo VSOP satellite fu lanciato con successo il 12 febbraio 1997 al nuovo ISAS M-V rocket dal Kagoshima Space Center. Il satellite, rinominato HALCA dopo il lancio, ha spiegato un radiotelescopio di 8 metri di diametro il 27 e 28 febbraio.

Ventspils International Radioastronomy Centre

Ventspils un'antenna di 32-m ed la pi grande dei balcani. Lo scopo principale del VIRAC di prendere parte ad osservazioni di grande risoluzione angolare di sorgenti di radiazione cosmica naturale ed artificiale.

Very Large Array (VLA)

 

Very Long Baseline Array (VLBA)

 

Very Small Array (VSA)

The Very Small Array un interferometro designato a produrre immagini della radiazione cosmica di fondo. VSA consiste in un array di 14 piccole antenne, che lavorano ad una frequenza compresa tra 26 e 36 GHz, ed situato presso il Teide Observatory in Tenerife.

Torna all'indice

 

W

 

Wavelength-Oriented Microwave Background Analysis Team (WOMBAT)

 

Westerbork Synthesis Radio Telescope (WSRT - NFRA)

Westerbork Synthesis Radio Telescope un array lineare di 3 km situato presso il villaggio di Westerbork nel nord-est della Netherlands. WSRT consiste in 14 dischi di 25 m lungo una perfetta linea est-ovest. Compinando opportunamente questi dischi si arriva ad uno strumento di 3 km di diametro.

Westerbork Synthesis Radio Telescope (WSRT) observations archive (NFRA, Dwingeloo)

Un catalogo di tutte le sorgenti studiate dal WSRT dall'inizio delle sue operazioni nel 1970.

Torna all'indice

 

Z

 

Zurich Solar Radio Spectrometer

Radio Astronomy Group (RAG) dell'ETH in Zurich, Switzerland, registra gli spettrogrammi solari con uno spettrometro chiamato Daedalus (1974-1993) nel range of 100-1000 MHz. Due spettrometri digitali, Ikarus (1978--1985) e PHOENIX (1988--1994), coprono un range tra 100--1000 MHz e 0.1--3 GHz, rispettivamente. Dal 1998 il nuovo e aggiornato Phoenix-2 copre un range tra 0.1 -4 GHz.

Torna all'indice
Cos'è il GRRAT | Copyright | Contattaci | Webmaster | ©2001 Gruppo Ricerca Radioastronomia Amatoriale Trentino